gandhi ed il bunga bunga (1 Viewer)

  • Creatore Discussione great gatsby
  • Data di Inizio

Claire

Zingaraccia sbruffoncella
Registrato
8 Novembre 2010
Messaggi
42.608
Località
Il mondo dei sogni
Vero o non vero che sia, cito dal secondo articolo postato:

"Una tale eredità culturale sembra che permanga ancora, nell’India moderna. Nell’estate del 2009 ad esempio, in alcuni Colleges dell’India del nord vi furono casi di molestie sessuali sulle studentesse. La reazione delle autorità fu quella di vietare alle donne di indossare i jeans, poiché il vestire all’occidentale veniva percepita, già di per sé, come una “provocazione” femminile da parte dei maschi del campus.

Gandhi pensava che le donne violentate perdessero il loro valore in quanto esseri umani. Sosteneva inoltre che i padri potevano essere giustificati nell’uccidere le figlie che avevano subito una violenza, per il bene della famiglia e l’onore della comunità.

Gandhi, stranamente, vista la povertà della nazione, condusse anche una guerra contro i contraccettivi, definendo apertamente le donne indiane che li usavano come “prostitute”

Per un’altra generazione dunque, dopo quella di Gandhi, sarebbe sopravvissuto l’atteggiamento gandhiano verso le donne, che possono essere tutt’oggi considerate, a seconda del loro comportamento, fonte di orgoglio o di vergogna, per gli uomini che le “possiedono”"

Ebbene: mascherate, non ammesse, nascoste tra abili giri di parole, nonostante leggi scritte esistenti, oggi, in Italia, tutte queste cose esistono ancora.
:wall:
Ed un certo tipo di linguaggio usato dai media non aiuta di certo.

E nemmeno le parole dei nostri rappresentanti politici.
:wall:
 

andersen1

Patrimonio dell'umanitâ
Registrato
8 Maggio 2009
Messaggi
5.355
Quando c'erano gli inglesi si che si stava bene .... si stava meglio quando si stava peggio ....
 

@lr

Banned
Registrato
25 Febbraio 2009
Messaggi
11.826
la maldicenza dei mediocri si riversa preferibilmente sui grandi
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto