FTSE MIB - io la vedo così (1 Viewer)

SEE FU

Forumer storico
Registrato
18 Gennaio 2009
Messaggi
2.847
Non so a voi, ma a me il grafico del FTSE MIB A 5 anni mi dà la seguente idea:
Immaginate una palla che viene lasciata cadere da 44.000 punti (massimo del 18 maggio 2007) fino sul pavimento a 12.600 punti.
Questa palla fa dei rimbalzi dempre più deboli
- 1° rimbalzo di 12.000 punti (rialzo del 2009)
- 2° rimbalzo di 4.000 punti (rialzo inverno 2011 - 2012)
Risulta logico che alla fine la nostra "palla" si dovrà fermare sul pavimento. Nel nostro caso il FTSE MIB dovrebbe rompere il supporto a 12.600 punti.

Da questa idea, mi viene intuitivo che dopo un rimbalzo tecnico che potrebbe arrivare fino ai 14.300 - 14.900 punti massimo, si dovrebbe iniziare nuovamente a scendere ed alla fine rompere al ribasso il supporto a 12.600 punti.
 

SEE FU

Forumer storico
Registrato
18 Gennaio 2009
Messaggi
2.847
Va detto che questa mia ipotesi della "palla che fa rimbalzi sempre più deboli" è plausibile fintantochè il rimbalzo in atto non supera il massimo precedente, ovverosia i 17.100 punti.
Qualora ciò accadesse si potrebbe dire che è finito il trend negativo di lungo termine iniziato il 18 maggio 2007.
 

Umbolox

Plain vanilla
Registrato
27 Dicembre 2010
Messaggi
4.258
Da questa idea, mi viene intuitivo che dopo un rimbalzo tecnico che potrebbe arrivare fino ai 14.300 - 14.900 punti massimo, si dovrebbe iniziare nuovamente a scendere ed alla fine rompere al ribasso il supporto a 12.600 punti.
Il nostro indice vede oramai all'orizzonte il famoso livello dei 12.500 punti, corrispondenti al minimo del 9 marzo 2009.
Vista l'aria che tira, è logico pensare avvenga che la rottura al ribasso di questo livello già entro lunedì prossimo.
In teoria questo dovrebbe innescare una serie di nuovi crolli estivi che dovrebbero terminare in un minimo profondo.
Il sondaggio che invio è il seguente: dove si trova questo minimo profondo?
Io dico minimo a 8.500 punti tra settembre e ottobre.

Quando eravamo a 17000 si guardava tutti su, con target a 20000
Quando eravamo a 12600, si guardava tutti giù, e il target era 11500, 10500 o peggio 9000
Adesso che fa due sparate in su, il target è 14500 o 15000

Non ce l'ho con te SEEFU, ci mancherebbe, ma come si può fare trading in questo modo? Che senso ha sparare numeri così a cacchio? Fare previsioni così "ingenue" su ciò che non possiamo conoscere e che non può sapere nessuno?
Che senso ha guardare un trend dal 2007 al 2012, e prevedere quello che l'indice potrà fare nei prossimi due mesi? Non è un conflitto di time frame?

E' trading questo o divinazione?

secondo me andrà dove andrà :D
:bow::bow:
mai parole più sagge furono dette
 
Ultima modifica:

deltazero

Forumer storico
Registrato
5 Gennaio 2001
Messaggi
3.876
E' l unico modo da cui ho tratto soddisfazione
Quando eravamo a 17000 si guardava tutti su, con target a 20000
Quando eravamo a 12600, si guardava tutti giù, e il target era 11500, 10500 o peggio 9000
Adesso che fa due sparate in su, il target è 14500 o 15000

Non ce l'ho con te SEEFU, ci mancherebbe, ma come si può fare trading in questo modo? Che senso ha sparare numeri così a cacchio? Fare previsioni così "ingenue" su ciò che non possiamo conoscere e che non può sapere nessuno?
Che senso ha guardare un trend dal 2007 al 2012, e prevedere quello che l'indice potrà fare nei prossimi due mesi? Non è un conflitto di time frame?

E' trading questo o divinazione?



:bow::bow:
mai parole più sagge furono dette
 

nagual

mondo patafisico
Registrato
8 Dicembre 2007
Messaggi
22.668
Il caldo fa strani effetti.

Non veddo cosa ci sia di male nel fatto che See Fu abbia espresso una sua ipotesi predittiva, molto fondata a mio parere, specialmente nel punto in cui individua il prossimo massimo da non superare, che sempre a mio parere sarà sfiorato.

Quella della palla è un'ottima metafora, perche sia in un caso che nell'altro di energia si parla, energia cinetica e potenziale.
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto