Fiorni Nel Fango parla un giudice (1 Viewer)

tontolina

Forumer storico
Registrato
12 Marzo 2002
Messaggi
43.214
Dalle registrazioni audio da me fatte con intuito investigativo nella casa della Cecchignola , compaiono tutti i fatti oggetto delle indagini FIORI nel FANGO, , sesso, pedofilia, , ma soprattutto come novità , esoteria , trattamento mentale , con varie metodologie delle quali la più eclatante è quella MK – ULTRA ( vedi i video audio dedicati, com didascalie, nei canali del CDD e i brogliacci con audio incorporati in vari siti del CDD ) .
Emerge anche nel primo racconto della Sabrina un “mi hanno ritrovato ” lievemente agghiacciante ( abitano tutti lì ) , una immediata accurata “gestione” subita dalla Sabrina tramite Luigi Cancrini , la conoscenza di lei di persone legate ai servizi, e certamente l’accerchiamento mio organizzato, manipolando parenti e facendo intervenire direttamente nel controllo, attività di disinformazione, e diffamazione e manipolazione, da parte di SILVIA CANALI innanzitutto, e Stefano Pesci .
Giuseppe Cascini allora vertice della ANM , e rimasto sino ad allora nell’ombra, incontrato al primo piano del tribunale, dove mi ero recato perchè PM delegato alla udienza collegiale, rivendicherà vis a vi la operazione, nell’aprile 2011 dicendo ” Io e Pesci siamo la stessa cosa , tutto quello che fà lui lo ho fatto anche io ” .. ovviamente con aria intimidatoria e ribattendo alla mia provocazione ; ” ma cosa avete combinato , ora emergerà tutto .. ho svariati certficati e relazioni che rivelano la manovra che è stata fatta avviando per la terza volta la procedura di dispensa ” .
E’ d’uopo ora rinviare al MEMORIALE .

Ma oRA LA CERTA PROVA CHE TUTTI E QUASI TUTTI SAPEVANO, CHE TUTTI BRIGARONO PER DISTRUGGERE PAOLO FERRARO POI, NEL seguito, emerge a caratteri CUBITALI.

IL TUTTO ha due chiavi di lettura direi INSUPERABILI.
TRamite quello che avevo studiato analizzato e capito non solo si potevano rimettere in discussione le indagini finte e chiuse sulla Cecchignola e pedofilia militare etc etc , ma anche l’operato di servizi più o meno deviati prima e dopo , e nella mia vicenda c’era di tutto, dal tentativo di irretimento al tentativo di incastramento, all’operare deviato ed all’agire di gruppi di setta e casta deviati , a cavallo tra criminalità , deviazione e collaborazione non solo e tanto coi servizi , quanto con il potere semisotterraneo della cupola romana.

TUTTI sapevano e consapevoli hanno NASCOSTO E TACIUTO la evidenza .

E’ dato quindi lapalissianamente anche evincere che le “operazioni di setta ” consumate nella abitazione della Cecchignola dove abitava un magistrato della Procura di Roma , realizzate
appena usciva di casa, a sua insaputa totale , con ritmi incalzanti , e ordini di ” tornate indietro “, appena tornato a casa si avvicinava al campanello esterno , avessero necessariamente a che fare con la sua presenza in quella casa. Tutte le persone suddette sapevano e sanno o hanno potuto sapere e capire a loro volta.

Ma la persecuzione che ho subito, con la scoperta di cose importanti ormai illustrate al paese, lascia intravedere una volontà di distruggere ed incastrare Paolo Ferrao EVIDENTE ma soprattutto PRECEDENTE.
http://www.bambinicoraggiosi.com/?q=node%2F925
 

tontolina

Forumer storico
Registrato
12 Marzo 2002
Messaggi
43.214
Ora che farete voi ( ora che è tutto chiaro come quadro e basta ricorrere alla più consapevole lettura ed ascolto dei POST 1, 2 e 3 della grandediscovery per restare vieppiù inorriditi ) ?!?!

Il PROCURATORE di ROMA Giovanni Ferrara, che tutto sapeva NECESSARIAMENTE , e che inizialmente cercò di farmi capire che dovevo darmi a gambe ” tirati fuori da questa storia” , scrisse due lettere nel giugno e novembre 2009 per far partire due procedure per dispensa dal servizio, una archiviata de plano nel 2009 e una nel luglio 2010 . Si evince dalle richieste che io avrei sostanzialmente avuto una situazione psichica compromessa e che forse dipendeva “dalla fine di un rapporto ” , mentre il reparto operativo dei CC di Trastevere ed in esso un mar.llo avevano scritto che dalle registrazioni della Cecchignola si sentiva solo una donna che canticchiava intenta ai lavori di casa.


Ora capisco meglio, che far sapere che intrighi criminali di casta rivolti anche a distruggere un magistrato troppo indipendente e “inaffidabile ” per doti, si appoggiano su sette militari che fanno tutto quello che sapete , ERA poco ELEGANTE .
Ma a parte la cordata criminale, la associazione per delinquere , la congerie di reati continuati realizzati e l’occasionale presenza di militari, carabinieri, medici, preti ed altro ogni ben di …, a parte questo, dico e mi domando : si può lasciare impunita la distruzione della vita e delle famiglie di un magistrato che ha come responsabilità sue , intelletto, capacità , pulizia morale e il suo essere inviso ed odiato dala medesima cordata violenta ed occulta che doveva/voleva ridurre a “ragione” la “sezione romana di MD ” sin dal 1991 ??!?!
E se a questo si è sommato il LIVORE malato di una moglie separata, vicina nella posizione subalterna che è facile “immaginare ” agli stessi ambienti, ma prima ancora che me la facessero conoscere, a sua volta destabilizzata con il “provvidenziale ” porno-rumeno, e se questa ha gestito una vera e propria campagna diffamatoria sotterranea , addirittura creando sospetti artificiali sulla mia persona , la cosa si fà addirittura più grave.
Ricordo esattamente , e mi pare di averlo riferito nel MEMORIALE, che la Sabrina, interrogata quale parte offesa , per tre volte tra CC e PM, nell’ambito del PP contro IGNOTI aperto a seguito della mia prima denuncia del 24 novembre 2008, alluse più volte al concetto per me assolutamente incomprensibile ” ti ho salvato e ho detto la verità su chi sei e sui rapporti tuoi con le bambine “. !!! Ricordo anche che nell’aprile 2009 mi indico sequenze di domande a LEI, ma sulla mia persona ( gusti, moralità attività e “sessualità “). Ebbe anche l’ardire di vantarsi che nel dire tutta la verità aveva riferito che ero un amante e uomo biologicamente validissimo. Lo presi allora per un veritiero complimento . Ma un tantino mi sorpresi.
ORA sappiamo insieme che l’intera attività deviata e di intelligence di accatto , criminalmente gestita , aveva di mira ME .
Tutto quello che hanno fatto dopo, per rabberciare il BUCO, che coinvolgeva svariati magistrati ed il vertice della Procura deviata romana, lo sapete .
Come sapete del mio incontro affettuoso con Alberto Caperna, nel settembre del 2012. del suo aver visionato con il Procuratore di Roma la relazione di servizio del 14 e 15 marzo 2011 sul tentativo di infiltrazione della ennesima Sabrina nela mia stanza e per avvicinare me , il sabato 13 ottobre 2012, prima di morire improvvisamente di “infarto “.
Sapete anche che Pietro Saviotti , trenta anni di storia della Procura di Roma in materia di reati contro la Personalità dello Stato , ebbe a morire di infarto il 7 Gennaio 2012. Ma non sapevate bene , o non vi avete fatto sufficiente caso, che Stefano Pesci e Nello Rossi, in un dialogo serale , nella stanza di Nello Rossi, nel settembre 2010 ( prima della mia controoffensiva ) fecero, il primo al secondo, allusioni pesanti negative su Pietro Saviotti . con avallo implicito cercato nel Nello Rossi. Allora pensai “lo vogliono scaricare”e mi chiesi che cosa di sgradito avesse potuto fare o dire . Ma ero intento a cercare di capire , “coperto” e ancora mi sfuggivano alcuni passaggi. .


L’invito è a leggere quindi non solo il MEMORIALE , la MEMORIA ed ascoltare e valutare Brogliacci con audio della Cecchignola ed audio video su yutube con didascalie, ma anche i POST 4 e 5 della GRANDEDICOVERY, compulsando sino in fondo le due memorie al CSM del 9 ottobre e del 3 novembre 2012, che stanno per essere nuovamente pubblicate anche sul sito signoraggio.it .
DITE VOI, ma soprattuto FATE ED ORGANIZZATE, che ormai ci sono tutte le prove di tutto.
E su tutto il resto ricordo : ” vogliono gestire la agenda della storia e le vite individuali ” e coprono, insabbiano, incastrano, partecipano e fanno reati gravissimi, anche.
Non vi sembra abbastanza chiaro ?!?!
www.paoloferrarocddgrandediscoverydue.blogspot.it


Pedofilia, coinvolti anche 5 sottufficiali nell’inchiesta che ha portato all’emissione di 32 ordinanze
http://cerca.unita.it/ARCHIVE/xml/210000/208191.xml?key=Dora+Marchi&first=181&orderby=0&f=fir
“Fiori nel fango”: oltre 200 bambini rom in un giro di pedofilia | Il Blog di Roberta Lerici
http://www.bambinicoraggiosi.com/?q=node%2F925
 

tontolina

Forumer storico
Registrato
12 Marzo 2002
Messaggi
43.214
giovedì 13 giugno 2013

ORGE CON MINORI IN VATICANO, SPUNTANO PROVE VIDEO


Lo scoop del Fatto Quotidiano
vaticano_librirete.jpgSecondo quanto scritto dal Fatto Quotidiano, che riporta conversazioni raccolte dal blogger Francesco Zanardi, in Vaticano si sarebbero tenute orge gay con minori. La fonte sarebbe un manager tedesco, che dice di avere le prove, fotografiche e video, di quanto afferma.
Le conversazioni sono state raccolte da Francesco Zanardi, blogger e attivista della rete, curatore del sito L'abuso, un movimento che si batte con toni molto accesi contro le molestie compiute da sacerdoti.
A parlare nelle conversazioni registrate è il manager di una multinazionale che sostiene di aver avuto accesso al sistema informatico vaticano, di avere fatto affari con alcuni personaggi vicini alla Segreteria di Stato e di aver frequentato altissimi prelati e, soprattutto, di aver assistito personalmente o di avere visto video di incontri a luci rosse, alcuni dei quali sarebbero avvenuti all'interno della Santa Sede. Il manager sostiene di poter provare il suo ingresso in Vaticano tramite il localizzatore del cellulare nelle ore serali.
Mentre racconta, Zanardi registra scrupolosamente. "In questi anni - racconta l'uomo - per ragioni di lavoro ho avuto occasione di avere accesso ad ambienti vaticani e anche ai personal computer riservati di alti prelati".
Un rapporto di fiducia che, sostiene il manager, sarebbe presto sconfinato nella sfera intima di sacerdoti e consulenti importanti della Curia. L'uomo mostra numeri di telefono che, secondo il racconto, sarebbero stati utilizzati per concordare incontri a sfondo sessuale e per scambiare sms con i ragazzi. Oltre alla verifica dell'attendibilità del manager, è questo il punto più delicato: il manager sostiene che alcuni ragazzi contattati per gli incontri non erano maggiorenni e fornisce anche numeri di telefono di uomini di spettacolo che si sarebbero rivolti a lui per incontri, anche con minori.
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto