EuroBond Report 12/05/2003 (1 Viewer)

FinanzaWeb

Nuovo forumer
Registrato
3 Gennaio 2001
Messaggi
51
EuroBond Report 12/05/2003


Le parole pronunciate da Alan Greenspan in merito alla debolezza strutturale del ciclo economico statunitense ed in relazione agli incerti tempi della ripresa del ciclo economico, hanno portato il Bund future alla rottura della resistenza statica posta a quota115 ed hanno sancito come obiettivo del trend di breve del derivato tedesco, l'area 116,8 - 117.
Nell'ottava si sono registrate massiccie ricoperture delle operazioni short aperte in quota 115 ( stop and reverse ) con contestuali aperture di posizioni long con obiettivi posti in area 116,8 - 117.
Sul Bund il trend di breve risulta positivo e contestualmente - pur gli oscillatori di breve trovandosi su livelli difficilmente mantenibili nel corso dell'ottava - trae positivi stimoli dal trend di indebolimento del cross Eur/Usd con evidente flight di capitali dall'area dollaro a quello euro.
Mercato dei titoli corporate, ancora in grande evidenza ed in cui la ritrovata fiducia dei riparmiatori ha portato ad un'ancor più evidente riduzione degli spread rispetto ai titoli governativi.
L'ottava, ancora una volta, ha visto sul secondario in buona luce le emissioni del settore telecom con protagonista assoluta degli scambi il player francese France Telecom ( in buona luce anche la sua controllata TPSA ).
Denaro anche sul settore auto, che nonostante i risultati trimestrali di Volkswagen, e le non esaltanti prospettive di vendita future di Ford e Gmac (negative anche le statistiche di vendita negli Usa diffuse per il mese di aprile ) ha messo a segno, sul finire di ottava, un movimento ( di settore ) "segnato" dal denaro.
Sostanzialmente invariato il settore Financials con recuperi in particolare sugli emittenti tedeschi.
Nel settore Utility si è registrato il buon andamento delle emissioni di Enel ed Iberdrola sulla scia del miglioramento del loro rating societario.
Sul mercato primario da segnalare il debutto contrassegnato dal denaro, dell'emissione Renault 4,625% 28/05/2010 che ha raccolto 750 milioni di euro a fronte di richieste per oltre 2,3 miliardi di euro.
Sempre sul primario, da segnalare il debutto atteso per il 12 maggio dell'italiana Safilo che emetterà un bond dedicato agli investitori istituzionali con maturity 2013 e rendimenti di circa 590 bp sopra il mid swap.
Nel settore obbligazionario paesi emergenti prosegue l'ottimo momento delle emissioni sud americane con protagonisti assoluti il mercato argentino e brasiliano.
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto