Esticazzi soleva dire (1 Viewer)

doncraudio

intellettuale stronzissimo
Registrato
18 Febbraio 2007
Messaggi
7.333
L'elemento fondamentale della realtà non è la relazione né l'essere ma la contraddizione, non la contraddizione logica ma una contraddizione sentita e brutale come il cozzo di due belligeranti... in un mondo armonico e perfetto la coscienza non esisterebbe... io soffro dunque io sono... le contraddizioni, gli ostacoli, i cozzi svegliano la coscienza, imprimendole un dinamismo infinito... è nel cozzo che si rivelano la mia esistenza e l'esistenza dell'altro... non si può chiudere gli occhi di fronte all'irrazionale e al negativo in sé... la vita è contraddizione e dovere di risolvere la contraddizione... è necessario che Dio sia e non sia.
 

f4f

翠鸟科
Registrato
1 Ottobre 2003
Messaggi
52.881
Località
taglialegna da CiubeBBa;at Tokyo as Zenigata;capt
L'elemento fondamentale della realtà non è la relazione né l'essere ma la contraddizione, non la contraddizione logica ma una contraddizione sentita e brutale come il cozzo di due belligeranti... in un mondo armonico e perfetto la coscienza non esisterebbe... io soffro dunque io sono... le contraddizioni, gli ostacoli, i cozzi svegliano la coscienza, imprimendole un dinamismo infinito... è nel cozzo che si rivelano la mia esistenza e l'esistenza dell'altro... non si può chiudere gli occhi di fronte all'irrazionale e al negativo in sé... la vita è contraddizione e dovere di risolvere la contraddizione... è necessario che Dio sia e non sia.

cioè, credo di capire, esistenza come negazione della non-esistenza
o identità come negazione delle altre identità

notevole il Mr Stiquazzi
ha molti proseliti, vedo
 

doncraudio

intellettuale stronzissimo
Registrato
18 Febbraio 2007
Messaggi
7.333
La filosofia è propriamente nostalgia: impulso ad essere dappertutto a casa... si dovrebbe andare superbi del dolore, ogni dolore è un ricordo della nostra posizione più elevata, del nostro rango più elevato... nulla è raggiungibile dallo spirito se non l'infinito... la nostra vita non è sogno ma forse deve diventarlo... ogni grido lontano diviene vocale. Tutto in lontananza diviene poesia: monti lontani, uomini lontani, avvenimenti lontani... ogni cosa deve diventare cielo...
 

doncraudio

intellettuale stronzissimo
Registrato
18 Febbraio 2007
Messaggi
7.333
si capisce... il brutto è che Esticazzi non ricorda più da chi l'ha copiata... e google è troppo ignorante e burino per venirgli in aiuto...
 

popov

Coito, ergo cum.
Registrato
22 Novembre 2006
Messaggi
21.862
Località
Ad Sextum Lapidem
L'elemento fondamentale della realtà non è la relazione né l'essere ma la contraddizione, non la contraddizione logica ma una contraddizione sentita e brutale come il cozzo di due belligeranti... in un mondo armonico e perfetto la coscienza non esisterebbe... io soffro dunque io sono... le contraddizioni, gli ostacoli, i cozzi svegliano la coscienza, imprimendole un dinamismo infinito... è nel cozzo che si rivelano la mia esistenza e l'esistenza dell'altro... non si può chiudere gli occhi di fronte all'irrazionale e al negativo in sé... la vita è contraddizione e dovere di risolvere la contraddizione... è necessario che Dio sia e non sia.
tutto sto panegirico per dirci anche tu e tashtego ogni tanto litigate, come tutte le coppie del mondo.
 

doncraudio

intellettuale stronzissimo
Registrato
18 Febbraio 2007
Messaggi
7.333
tutto sto panegirico per dirci anche tu e tashtego ogni tanto litigate, come tutte le coppie del mondo.
cioè... il mio ruolo è l'ascolto... quando parla lei è indelicato da parte mia intervenire, perché nel momento stesso in cui comincio a parlare cesso crudelmente di ascoltare... peraltro anche se resto zitto lei non ha mai una certezza sufficientemente tranquillizzante che io stia realmente a sentire e quindi tocca a me dimostrare, naturaslmente senza parlare, che seguo e apprezzo le sue parole... e ci riesco poco... non sono tanto bravo... in questo
compito così facile...
 

claudios

Forumer storico
Registrato
20 Marzo 2009
Messaggi
1.788
"Noi siamo entrati da alcuni decenni nell’età in cui questa capacità presuntuosa di possedere nominalisticamente tutto è venuta meno: innanzitutto perché i soggetti hanno coniugato lo spirito della libertà alla carne della storia, contestando in radice non solo i paradigmi concentrazionari ma anche le gestioni più soft di eterodirezione e di gerarchizzazione sociale; e poi perché è sorto improvvisamente, di fronte allo sguardo del filosofo, dello scienziato, il tema della complessità."
 

Allegati

tashtego

Forumer storico
Registrato
18 Gennaio 2006
Messaggi
5.387
cioè... il mio ruolo è l'ascolto... quando parla lei è indelicato da parte mia intervenire, perché nel momento stesso in cui comincio a parlare cesso crudelmente di ascoltare... peraltro anche se resto zitto lei non ha mai una certezza sufficientemente tranquillizzante che io stia realmente a sentire e quindi tocca a me dimostrare, naturaslmente senza parlare, che seguo e apprezzo le sue parole... e ci riesco poco... non sono tanto bravo... in questo
compito così facile...
Questo perche' i cozzi svegliano la coscienza, ma le cozze come tashtego a forza di parole la ottundono...
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto