Trading_Systems: le basi Effetti della stagionalita' (defunti,pare) vs. le politiche delle banche centrali (1 Viewer)

Piedi a Terra

Forumer storico
Registrato
16 Ottobre 2011
Messaggi
1.662
Vi ricordate "sell in May and go away" ?
Vi ricordate tutti gli studi di AT a mostrare come comperando in particolari finestre dell'anno si sfruttassero degli effetti importanti di stagionalita' o microstagionalita' e si incassassero dei bei soldini stando davvero poco a mercato ?

Un amico mi ha fatto scoprire in questi giorni un'amara sorpresa, cioe' la morte del famosissimo "January Effect" cosi' tanto decantato in passato.
E' indubbio che gennaio in passato abbia dato degli ottimi contributi, ma non mi pare piu' . Negli ultimi 10-15 anni ..addirittura nel triennio 2008-9-10 , al culmine della crisi yenkees, ha fatto segnare quasi un -20% cumulato ..

Chi quest'anno si e' perso agosto e settembre, mesi terribili per la statistica, si e' fumato un bel 25% di rialzo.

La tesi che vorrei sostenere e' che gli effetti di stagionalita' considerati con buona ragione il motore dall'AT siano morti,defunti.

Il colpevole non e' piu' il maggiordomo, ma sono le banche centrali (nell'ordine BCE Fed e Banca del Giappone) e le loro rotative.

Oggi sono le stamperie di carta moneta ad essere divenute l'unico vero driver dei mercati.
 

Allegati

tex65

Forumer storico
Registrato
5 Gennaio 2010
Messaggi
6.418
Località
litorale etruscorum latium nord
Veramente una ottima analisi PAT, esposta in maniera semplice comprensibile e oggettiva.
Se posso evidenziarie:
- il mese di Aprile sembra continuare a comportarsi in maniera positiva con una certa linearità;
- cmq il periodo da ottobre a maggio successivo sembra mantenere una connotazione complessiva positiva;
- gennaio superati i 3 anni evidenziati negli ultimi 2 sembra (?) aver ritrovato la sua peculiarità;
- ad occhio, grazie al quadro complessivo a vista in un'unica schermata, sembra non sia conveniente sfruttare la condizione, a me cara, se il rendimento di quel mese statisticamente positivo, sia stato nell'anno -1 negativo, alllora compra;

Anche se a me interessa piu' la ricerca di anomalie ricorrenti che non le cause che le sottendono:
per quanto riguarda la tua giustificazione del cambiamento, che a naso mi sembra sia valido anche per i mercati azionari esteri, lascio a te certamente l'ultima parola in quanto certamente piu' esperto di macroeconomia, ma non trascurerei cmq l'influsso di sistemi automatici pronti a pescare a strascico i piccoli pesci che percorrono la strada che da sempre hanno conosciuto, il trend fortemente ribassista dell'indice italiano, il piu' forte che io ricordi (da 51.000 a 12.500 pp.) da aggiungersi, e non escludendolo, all'intervento politico in maniera indiretta a sostenere l'indice o gli indici, in particolare quelli mediterranei.
Da ultimo vorrei evidenziare la analogia (secondo la mia opinione) sul funzionamento al contrario nel 2012 dell'effetto giorno scende - notte sale. bye
 

claudios

Forumer storico
Registrato
20 Marzo 2009
Messaggi
1.758
non so con quali equity sei abituato tu,
ma mi sembra che il
sell in May and go away

non vada male

(nei grafici sp500 e dax)
 

Allegati

Ultima modifica:

Piedi a Terra

Forumer storico
Registrato
16 Ottobre 2011
Messaggi
1.662
Un gestore tra i piu' qualificati ha svolto un commento interessante, che dovrebbe riguardare tutti coloro che seguono la strategia TOM. Ricordo per chi non lo sapesse che il TOM e' la strategia di comprare futures verso la fine del mese e di applicare l'uscita nei primi giorni del mese successivo.
Il Tom trae le sue ragioni di validita' da usi e consuetudini abbastanza radicate nel tempo, tra le quali una candidata ad essere la piu' probabile e' l'ipotesi di reinvestimento della paghe ricevute il 27 del mese in nuovi investimenti che alimentano la domanda di nuovi investimenti finanziari.

Il gestore ha confidato che i mercati sono cambiati da qualche anno a causa degli ETF e delle gestioni passive.

Ora, nei mesi di marzo, giugno, settembre e dicembre, gli ETF diventano forti venditori in caso di trimestre precedente positivo, perche' debbono di nuovo andare a benchmark.

Il crollo del FIB di oltre 200 punti di ieri sera, move partito alle 17:15, e' stato determinato proprio dall'effetto "Anti-TOM" qui descritto.

Buono a sapersi per la prossima volta... :up:
 

Piedi a Terra

Forumer storico
Registrato
16 Ottobre 2011
Messaggi
1.662
Un gestore tra i piu' qualificati ha svolto un commento interessante, che dovrebbe riguardare tutti coloro che seguono la strategia TOM. ....
Il gestore ha confidato che i mercati sono cambiati da qualche anno a causa degli ETF e delle gestioni passive.
Ora, nei mesi di marzo, giugno, settembre e dicembre, gli ETF diventano forti venditori in caso di trimestre precedente positivo, perche' debbono di nuovo andare a benchmark.
La prima seduta di ottobre ha immediatamente visto riguadagnare di gran carriera i 230 punti bruciati dal FIB nel finale della seduta precedente di settembre. Se e' vera l'anticipazione del gestore, il nuovo calendario TOM quindi potrebbe diventare:

OTTOBRE
entrata ultimi giorni ottobre uscita primi giorni di novembre
NOVEMBRE
entrata ultimi giorni novembre uscita primi giorni di dicembre
DICEMBRE
entrata primo giorno gennaio in open uscita primi giorni di gennaio
GENNAIO
entrata ultimi giorni gennaio uscita primi giorni di febbraio

etc.
 
Ultima modifica:

tex65

Forumer storico
Registrato
5 Gennaio 2010
Messaggi
6.418
Località
litorale etruscorum latium nord
La prima seduta di ottobre ha immediatamente visto riguadagnare di gran carriera i 230 punti bruciati dal FIB nel finale della seduta precedente di settembre. Se e' vera l'anticipazione del gestore, il nuovo calendario TOM quindi potrebbe diventare:

OTTOBRE
entrata ultimi giorni ottobre uscita primi giorni di novembre
NOVEMBRE
entrata ultimi giorni novembre uscita primi giorni di dicembre
DICEMBRE
entrata primo giorno gennaio in open uscita primi giorni di gennaio
GENNAIO
entrata ultimi giorni gennaio uscita primi giorni di febbraio

etc.
ciao PAT,
a memoria posso dirti che per l'effetto fine mese, il prossimo tra fine ottobre e inizio novembre è quello dei 12 statisticamente piu' performante (oltre il 90% di esito positivo, prove fatte sia su dax che su fib). Se poi ci aggiungiamo l'effetto elezioni presidenziali di quest'anno, sembra molto facile, anche se credo qualcuno giocherà d'anticipo!
P.S. sempre da prove fatte nel mio piccolo, quello appena passato il periodo a cavallo tra sett. e ott. è statisticamente negativo, ma quest'anno il risultato come lo considero io (ricordo ottimizzato a: apertura penultimo vs metà giornata 4° lavorativi) è stato FIB +5 (è salito) DAX indice +3,05 (è salito), cmq poca roba! bye
 
Ultima modifica:

Piedi a Terra

Forumer storico
Registrato
16 Ottobre 2011
Messaggi
1.662
Grazie delle considerazioni.
Il TOM da vario tempo sta facendo faville, e' la best strategy pound for pound tra quelle che cercano di stare poco a mercato. Sicuramente sono intervenuti fattori ad impatto casuale come le dichiarazioni a tutela dei paesi mediterranei cadute nel 2012 a fine mese, di cui riportavo nell'oggetto del 3D.

Ma vi sara' in futuro sempre piu' bisogno di tener conto dell'attivita' degli ETF, le cui attivita' di rebalancing trimestrale potranno determinare sui prossimi TOM degli effetti periodci ricorrenti molto negativi.
 

tex65

Forumer storico
Registrato
5 Gennaio 2010
Messaggi
6.418
Località
litorale etruscorum latium nord
Grazie delle considerazioni.
Il TOM da vario tempo sta facendo faville, e' la best strategy pound for pound tra quelle che cercano di stare poco a mercato. Ma vi sara' in futuro sempre piu' bisogno di tener conto dell'attivita' degli ETF, le cui attivita' di rebalancing trimestrale potranno determinare sui prossimi TOM degli effetti periodci ricorrenti molto negativi.
leggendo e rileggendo questi tuoi ultimi interventi, mi prende una sorta di scoramento per il fatto che ogni volta che viene trovata una anomalia ricorrente, esistono sempre sistemi meccanici, o professionisti che passano il tempo a leggere forum tutto il giorno, che intervengono contro, annullando questa anomalia ricorrente.
Per cui nel ns piccolo ci si pone ancora una volta il dilemma se sia conveniente esporre agli altri le ns eventuali piccole scoperte.
Finora ho sempre ritenuto che strategie su time-frame plurigionalieri o secolari (aggettivo evocante il titolo del 3D dedicato al TOM in questa sezione) o con performance annuali molto basse (ma utili per noi piccoli da utilizzare in combinazione con altre operatività ugualmente poco performanti), non risultassero degne di nota da parte di chi lavora contro i sistemi degli altri. Ora comincio ad avere dei dubbi, sull'utilità di fornire ad altri la palla alta per per la schiacciata.
Tieni presente (pro e contro) che:
- i guardoni sono pochi in numero, ma con capitali tali da muovere veramente il mercato (anche se con piu' difficoltà con interventi plurigiornalieri).
- nonostante questo il TOM e il Sell in May duranno da decenni, nonostante se ne parli da decenni. ciao
 

claudios

Forumer storico
Registrato
20 Marzo 2009
Messaggi
1.758
Ora comincio ad avere dei dubbi, sull'utilità di fornire ad altri la palla alta per per la schiacciata.
Tieni presente (pro e contro) che:
- i guardoni sono pochi in numero, ma con capitali tali da muovere veramente il mercato (anche se con piu' difficoltà con interventi plurigiornalieri).
- nonostante questo il TOM e il Sell in May duranno da decenni, nonostante se ne parli da decenni. ciao
sono i due effetti più conosciuti ed oggetto di maggior discussione sui forum finanziari di tutto il mondo

parlarne anche in questo forum non penso che cambi qualcosa
 

Piedi a Terra

Forumer storico
Registrato
16 Ottobre 2011
Messaggi
1.662
leggendo e rileggendo questi tuoi ultimi interventi, mi prende una sorta di scoramento per il fatto che ogni volta che viene trovata una anomalia ricorrente, esistono sempre sistemi meccanici, o professionisti che passano il tempo a leggere forum tutto il giorno, che intervengono contro, annullando questa anomalia ricorrente.
Per cui nel ns piccolo ci si pone ancora una volta il dilemma se sia conveniente esporre agli altri le ns eventuali piccole scoperte.
Finora ho sempre ritenuto che strategie su time-frame plurigionalieri o secolari (aggettivo evocante il titolo del 3D dedicato al TOM in questa sezione) o con performance annuali molto basse (ma utili per noi piccoli da utilizzare in combinazione con altre operatività ugualmente poco performanti), non risultassero degne di nota da parte di chi lavora contro i sistemi degli altri. Ora comincio ad avere dei dubbi, sull'utilità di fornire ad altri la palla alta per per la schiacciata.
Tieni presente (pro e contro) che:
- i guardoni sono pochi in numero, ma con capitali tali da muovere veramente il mercato (anche se con piu' difficoltà con interventi plurigiornalieri).
- nonostante questo il TOM e il Sell in May duranno da decenni, nonostante se ne parli da decenni. ciao
Ho capito il senso del tuo intervento, ma io non proponevo affatto l'abolizione del TOM, quanto un suo adattamento per tenere conto di fatti nuovi intervenuti ultimamente e che per secoli non hanno inciso in passato.
Il primo e' l'intervento delle banche centrali, o la promessa di intervento, il secondo e' gia' definibile con molta precisione e riguarda le "confessioni" di un gestore di ETF che ho riportato.

Sicuramente io non faro' il TOM di marzo 2013 :down:
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto