Due banche italiane forniscono pochi dati sui prestiti per i test della BCE

Discussione in 'Macroeconomia - Politiche economiche' iniziata da MonetaFiat, 21 Febbraio 2014.

    21 Febbraio 2014
  1. MonetaFiat

    MonetaFiat New Member

    Registrato:
    12 Febbraio 2014
    Messaggi:
    18
  2. 22 Febbraio 2014
  3. tontolina

    tontolina New Member

    Registrato:
    12 Marzo 2002
    Messaggi:
    37.848
    Austria

    Una Banca Austriaca Taglia i Capelli ai BondHolders (No dico Austria…. mica Cipro)

    21 febbraio 2014 Di FunnyKing

    [​IMG]
    Beh non c’è male se una banca nazionalizzata austrica, acquistata nel 2009 dallo Stato per salvare il sistema…. probabilmente non pagherà il capitale ai Bond Holder.
    Io fossi correntista di Hypo Alde Adria Bank non starei tranquillo, banca di stato…ahi ahi ahi.
    da Wall Street Journal (mica il corriere dei piccoli)
    VIENNA–The Austrian finance minister is considering a “haircut” for some bondholders of the nationalized Hypo Alpe-Adria-Bank AG.
    “One has to check legally whether [the bondholder] is really an investor worthy of being protected,” Michael Spindelegger said Friday in an interview with Austrian state radio Oe1.
    Mr. Spindelegger said that he couldn’t see why someone who bought a bond for the bank at 24 euros ($32.93) with a nominal value of EUR100.00 should now receive EUR100 from the Republic of Austria.
    While a state has to stand behind its promises, Mr. Spindelegger said it has to be questioned how legitimate it is to protect someone who is speculating on making easy money.
    He added he doesn’t know what percentage of bondholders such a measure would affect.
    Hypo Alpe-Adria was nationalized in 2009 after having overstretched itself in the Balkan region. The government is currently trying to winddown the bank, but has yet to come to a decision on how to do so. Among the options being considered are creating a bad bank in state ownership or to let Hypo Alpe-Adria become insolvent.
    Write to Nicole Lundeen at [email protected]
    Ai nostri lettori è piaciuto anche

    IL MONTENEGRO E L’EURO: si accettano scommesse sull’AMARO futuro che attende il paese
    L’Immobiliare USA Continua a Sfracellarsi, Stiamo Ballando sul Titanic
    Efe Bal versus Equitalia
    Investimenti per Temerari: In Ucraina con un Corporate Bond (Le Ferrovie Ukraine)
     
  4. 25 Febbraio 2014
  5. tontolina

    tontolina New Member

    Registrato:
    12 Marzo 2002
    Messaggi:
    37.848
  6. 19 Marzo 2014
  7. tontolina

    tontolina New Member

    Registrato:
    12 Marzo 2002
    Messaggi:
    37.848
    Ieri l’Austria Ha Aumentato di Botto il Suo Debito Pubblico del 6% sul PIL (Ma per Salver una Banca Ovviamente)



    Non di certo per aiutare la popolazione perchè in questa europa dei banchieri è assolutamente vietato!


    Povera Europa e poveri Europei. Ancora una volta una banca viene salvata con i soldi pubblici dei cittadini e non viene fatta fallire. E la decisione è stata presa dall’Austria che in una notte porta il suo debito pubblico calcolato sul Pil dal 74% all’80%.
    E fanculo il limite del 3%, si sa quando c’è da salvare una banca il limite NON vale.
    Faccio una parentesi, credo di potere affermare di conoscere un pochino gli Austriaci, gente semplice, sportiva, lavoratrice e che ama farsi gli affari propri. Vi posso assicurare che questa ennesima orrenda storia bancaria sta facendo girare le palle ad un intera nazione che con certezza matematica voterà un plebiscito anti europeo alle prossime elezioni per il rinnovo del parlamento do Bruxelles.
    Vi ricordate Jorg Haider? Il famoso Razzista-Nazista-ButtaLaPasta per i giornali europei, reo di essere stato il primo in Europa contro l’Unione? (e come è morto?)
    Il suo partito Partito della Libertà (FPÖ), è ancora vivo e vegeto e probabilmente vincerà le prossime elezioni europee in Austria, per capirci quelli della (FPÖ) fanno sembrare Nigel Farage un moderato. Peraltro se siete digiuni di politica europea, l’FPÖ formerà un gruppo comune con Marine Le Pen, ufficiosamente appoggiato anche dall’Ukip.
    Il gruppo europeo è questo: European Alliance for Freedom
    Chiusa parentesi
    In Austria governa una “grande coalizione”fra democristiani e socialisti, ricorda nulla.
    dal Sole 24 Ore
    Vienna salva Hypo Alpe Adria e fa aumentare il debito del 6%, portandolo all’80%, e il deficit sopra il 3%. Vienna ha deciso di seguire il modello tedesco e olandese (con salvataggi pubblici a carico dei contribuenti, per evitare la troika) e non quello cipriota o greco (con perdite anche a carico degli investitori o i correntisti e troika al seguito). Insomma Vienna ha scelto la via del bail-out (salvataggio pubblico tradizionale) rispetto al bail-in (partecipazione degli investitori ai salvataggi).
    Tutto bene, dunque? Il ministro delle finanze austriaco Michael Spindeleggerevidentemente faceva un po’ di retorica nei giorni scorsi ma alla fine ha messo fine a settimane di incertezza e ha escluso l’insolvenza per la banca nazionalizzata Hypo Alpe Adria Bank International AG, risparmiando così gli obbligazionisti senior e junior anche se qualche dubbio resta per i subordinated bond, da un possibile haircut sull’investimento così come avvenuto in Grecia e a Cipro……
     

Utenti che hanno già letto questo Thread (Totale: 0)

Condividi questa Pagina