Denunciamo l'italia per istigazione al suicidio (1 Viewer)

tontolina

Forumer storico
Registrato
12 Marzo 2002
Messaggi
44.293

DNGMRZ

ordine 11.110
Registrato
25 Febbraio 2007
Messaggi
1.434
Ma ci rendiamo conto ?
questi sono omicidi di stato.
crimini dello stato contro i propri cittadini.
quello stato che manda i suoi servi a prendere clandestini a 5 miglia dalla libia e dona loro 50€ al giorno.
e agli italiani niente.
 

big_boom

Forumer storico
Registrato
28 Febbraio 2009
Messaggi
11.431
Località
ora nell'inferno delle tasse italico
Ma ci rendiamo conto ?
questi sono omicidi di stato.
crimini dello stato contro i propri cittadini.
quello stato che manda i suoi servi a prendere clandestini a 5 miglia dalla libia e dona loro 50€ al giorno.
e agli italiani niente.
Niente? come no, 60% di tasse garantite con in omoaggio esproprio beni se non si riesce a pagare le tasse :specchio:
 

DNGMRZ

ordine 11.110
Registrato
25 Febbraio 2007
Messaggi
1.434
Stasera su Rai3 c'è IL FUOCO DI PRAGA-BURNING BUSH
Da vedere. Ci sono molte analogie tra il martirio di Jan Palach con le 13 torce umane rimaste sconosciute e i suicidi in Italia.
L'unica differenza è che qua i carri armati non ci sono, abbiamo solo un pò di sbirri panzoni leccaculi del regime che li fa andare in pensione a 50anni.
E che il popolo non solidarizza coi martiri.
Per ora.
 

tontolina

Forumer storico
Registrato
12 Marzo 2002
Messaggi
44.293
La Crisi Uccide! Sempre più suicidi per cause economiche. Vediamo i numeri (e intanto dal 2011 l’Istat ha cancellato la rilevazione..)

Oggi trattiamo un tema triste e scomodo, i suicidi causati dalla crisi. Presentiamo quindi un interessante studio di Link Lab della Link Campus University, a seguire una nostra approfondita analisi, come di consueto.

Pochi giorni fa sono usciti i dati finali di una ricerca molto interessante, e molto triste, sui suicidi causati dalla crisi economica.
A realizzare questa ricerca ci ha pensato Link Lab, il Laboratorio di Ricerca Socio-Economica dell’Università degli Studi Link Campus University, sotto la direzione di Nicola Ferrigni. Qui potete trovare il comunicato stampa completo con, in coda, l’indirizzo e-mail a cui chiedere il documento completo qualora foste interessati.
Per Link Lab, nel 2013 ci sono stati 149 suicidi per”motivazioni economiche”, con un aumento del 67% rispetto agli 89 del 2012. La quasi totalità sono uomini.


Una volta finito di leggere il lavoro realizzato da Link Lab, mi sono incuriosito ed ho voluto approfondire la questione.
Inizialmente questa seconda parte di post non era nemmeno prevista, ma i dati in cui mi sono imbattuto (o meglio in cui NON mi sono imbattuto) meritano visibilità.


NB: I dati che vedrete, e che abbiamo dedotto da certi indicatori (perché l’Istat pare non averli prodotti), sono molto diversi da quelli pubblicati da Link Lab, possiamo pensare che siano state usate metodologie diverse, riterrei quindi i dati non paragonabili. Se ci sono dubbi risponderò puntualmente nei commenti. Promesso.
Partiamo da una premessa, in Italia, nel lungo periodo i suicidi sono in calo, una eccellente ricerca EURES ci fornisce un buon punto di partenza. Dal 2000 in poi sono invece sostanzialmente stabili, fino al 2009.
L’85% dei suicidi avviene tra i 35 ed i 64 anni, ovvero in piena età lavorativa.
Il fenomeno non conosce differenze geografiche.
Il profilo occupazionale è invece agghiacciante, l’85% (di nuovo..) di coloro che si sono suicidati erano Imprenditori o Disoccupati.
Lo studio inoltre contiene un interessante profilatura dei tentativi di suicidio, anche questi quasi 100 nel solo 2013.


Quello che non si vede sopra lo vediamo però sotto (fig. 2, spezzata blu, scala a sx), se nel 2010 si è sostanzialmente confermato il dato del 2009, nel 2011 c’è stata una vera
La Crisi Uccide! Sempre più suicidi per cause economiche. Vediamo i numeri (e intanto dal 2011 l?Istat ha cancellato la rilevazione..) | Scenarieconomici.it
 

DNGMRZ

ordine 11.110
Registrato
25 Febbraio 2007
Messaggi
1.434
Un uomo della provincia di Napoli , di 40 anni padre di 3 figli, che gestiva una piccola pizzetteria si è tolto la vita dopo che gli hanno notificato una multa di 2.000,00 euro in quanto la moglie che lo aiutava non era in "regola"........
Si dice che questo uomo lavorava oltre le 15 ore al giorno,ma l'attività non gli permetteva di assumere e /o regolarizzare la moglie che lo aiutava nei ritagli di tempo che il lavoro di casalinga e mamma gli permetteva.
Ma per queste "evasioni" lo Stato Italiano non concede deroghe.


VERGOGNA !!!!
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto