DARE IL BENVENUTO AD UN NEONATO, E' PER CERTi VERSI QUALCOSA DI ASSOLUTO, PIU' VERO E (1 Viewer)

DANY1969

Forumer storico
Registrato
23 Marzo 2009
Messaggi
20.713
COINVOLGENTE DI QUALSIASI ALTRA ESPERIENZA OFFRA LA VITA. (Marilyn French) ;)
Buongiorno famiglia in festa. :party:
Oggi festeggiamo l'arrivo della piccola Alma :vicini:... la nuova membrina della schifosa famiglia :-o:D:V
Lo spumante lo offro io visto che ieri ho pagato l'ultima rata del mutuo :-o:clap:
 

Allegati

Val

Torniamo alla LIRA
Registrato
25 Aprile 2012
Messaggi
25.738
Località
Lecco
maaaaaaaa.....siamo tutti zii ? Quando si organizza la festa ?
 

PILU

STATE SERENI
Registrato
18 Novembre 2004
Messaggi
14.373
Giugno...secondo o terzo week end....con le tre streghe!!!!
Avremo molto tempo .....

prima di tutto non auguri ma di più straauguri a FRENGO ...

per passare poi alla roba meno importante...

ROMA (WSI) - Allarme sequester negli Stati Uniti. Dopo il fiscal cliff, l'America ha un'altra pistola puntata alla tempia, che questa volta viene battezzata appunto "sequester". Si tratta di una serie di tagli automatici alla spesa del valore di 85 miliardi di dollari, che si tradurrebbero in forti riduzioni delle risorse necessarie per finanziare i programmi sociali, i salari, i programmi sociali, l'educazione.

La deadline per raggiungere un accordo è stata fissata proprio al primo marzo, dunque oggi, ed esattamente l'ora X è fissata alle 23.59 orario di Washington DC, le 5.59 di sabato mattina in Italia. A quel punto, in assenza di un'intesa, scatterebbero i tagli.

Obama ha già attaccato i repubblicani, accusandoli di mettere a repentaglio la ripresa dell'economia, rifiutandosi di evitare tali tagli votando la sua proposta di aumentare le tasse ai più ricchi. I repubblicani stanno "minacciando la nostra economia con una serie di tagli arbitrari e automatici che ci costeranno posti di lavoro e rallenteranno la nostra ripresa".

Un alert è arrivato dal Fondo Monetario Internazionale, che ha avvertito che sarebbero costretto a rivedere al ribasso le stime sulla crescita degli Usa e della stessa crescita economica globale, nel caso in cui il sequester non fosse sconfgiurato. Il portavoce William Murray dell'istituto di Washington ha sottolineato che, se i tagli dovessero entrare in vigore, la revisione al ribasso del Pil sarebbe di almeno 0,5% rispetto all'attuale +2% atteso per la congiuntura americana nel corso del 2013.



ve lo immaginate un evento del genere ? altro che maya....:titanic:

le scommesse sono aperte .. a che ora annunceranno l'accordo ? :mumble::mmmm:
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto