Cucinare con il caldo (1 Viewer)

Claire

ἰοίην
Registrato
8 Novembre 2010
Messaggi
45.021
Località
Il mondo dei sogni
I pasti in casa Claire sono una fatica immane, in estate.

La casa, ogni volta che si accende un fornello diventa bollente.
Si parte al mattino con 28 gradi e si arriva alla sera che ce ne sono quasi 30 e nemmeno la notte si rinfresca abbastanza.

Io sono abbastanza inappetente tutto l'anno, in estate ancor di più, mi andrebbe benissimo mangiar verdura cruda e frutta per tre mesi di fila, senza nemmeno farmi il caffè.
Ma per i bambini come faccio?

Ogni volta che metto sul fornello la pentola per la pasta o per il riso o per altri cereali vari, mi viene da svenire per il caldo.
Anche rinunciando a cereali integrali e/o diversi dal riso e dalla pasta (farro, orzo, miglio integrali ci mettono molto a cuocere), i tempi di bollore e cottura sono troppo lunghi, o per lo meno, lo sono abbastanza da far aumentare la temperatura in cucina e poi resta calda, visto che non si rinfresca nemmeno di notte, con tutte le finestre spalancate.

Potrei anche pensare di portare in tavola schifezze come affettati e uova (che sono velocissime da cuocere) e formaggio, ma anche se lo facessi.... a tutti i pasti?:eek:

:no:

I piatti pronti, altra soluzione. Ma anche in quel caso: a tutti i pasti mi rifiuto. Vanno bene, forse, per uno, due pasti alla settimana.

Non resta che mangiare fuori, in qualche locale, ma a me non piace e poi è un salasso:sad::sad:

Fossimo una famiglia di obesi, mi metterei l'anima in pace e farei mangiare ai bambini frutta e verdura cruda per tre mesi di fila tutti i giorni della settimana a tutti i pasti, ma io ho la pressione bassissima e i miei figli sono magri. Soprattutto la bambina. E poi mio figlio ha SEMPRE fame, SEMPRE. E qualcosa di nutriente devo darlo, almeno a loro....
Anche mio marito, quando c'è, ha sempre fame:(

Come fate voi?
:sad::sad::sad:
:help::help::help:
 

lozoppodiferro

timurlang
Registrato
5 Maggio 2009
Messaggi
804
Località
http://it.wikipedia.org/wiki/Altomilanese
I pasti in casa Claire sono una fatica immane, in estate.

La casa, ogni volta che si accende un fornello diventa bollente.
Si parte al mattino con 28 gradi e si arriva alla sera che ce ne sono quasi 30 e nemmeno la notte si rinfresca abbastanza.

Io sono abbastanza inappetente tutto l'anno, in estate ancor di più, mi andrebbe benissimo mangiar verdura cruda e frutta per tre mesi di fila, senza nemmeno farmi il caffè.
Ma per i bambini come faccio?

Ogni volta che metto sul fornello la pentola per la pasta o per il riso o per altri cereali vari, mi viene da svenire per il caldo.
Anche rinunciando a cereali integrali e/o diversi dal riso e dalla pasta (farro, orzo, miglio integrali ci mettono molto a cuocere), i tempi di bollore e cottura sono troppo lunghi, o per lo meno, lo sono abbastanza da far aumentare la temperatura in cucina e poi resta calda, visto che non si rinfresca nemmeno di notte, con tutte le finestre spalancate.

Potrei anche pensare di portare in tavola schifezze come affettati e uova (che sono velocissime da cuocere) e formaggio, ma anche se lo facessi.... a tutti i pasti?:eek:

:no:

I piatti pronti, altra soluzione. Ma anche in quel caso: a tutti i pasti mi rifiuto. Vanno bene, forse, per uno, due pasti alla settimana.

Non resta che mangiare fuori, in qualche locale, ma a me non piace e poi è un salasso:sad::sad:

Fossimo una famiglia di obesi, mi metterei l'anima in pace e farei mangiare ai bambini frutta e verdura cruda per tre mesi di fila tutti i giorni della settimana a tutti i pasti, ma io ho la pressione bassissima e i miei figli sono magri. Soprattutto la bambina. E poi mio figlio ha SEMPRE fame, SEMPRE. E qualcosa di nutriente devo darlo, almeno a loro....
Anche mio marito, quando c'è, ha sempre fame:(

Come fate voi?
:sad::sad::sad:
:help::help::help:
mai pensato al microonde ?
non sarà il massimo ma a dispersione termica e tempi di cottura è imbattibile !
 

Claire

ἰοίην
Registrato
8 Novembre 2010
Messaggi
45.021
Località
Il mondo dei sogni
beh
non vorrei farti i conti in tasca , il che è decisamente antipatico a meno che tu di nick non faccia Ignatius , ma con 50/60 € se ne prende uno di marca (così - così)

fai girare l'economia !

sempre che lo sfruttamento delle onde non sia antivegan (con quelle così piccine poi ;))
Sul microonde rischio lotte col mio coniuge.
Ha la fissa che faccia male alla salute.:(
Non so se sia vero, ma io lo userei volentieri e infatti, quando il marito di mia madre si è trasferito da lei, e ha svuotato il suo appartamento, a me aveva dato il suo microonde.
Io ero contenta, ma il dannato forno era vecchissimo e si è rotto subito:(

Così sono rimasta senza e ora lo vorrei ricomprare, ma rischio davvero di litigare con mio marito per un microonde e secondo me non ne vale la pena.
(Litigare sul cibo cotto al microonde con mio marito è come litigare con un vegan radicale e incavolato sul consumo di miele, per esempio:wall:)

Ogni tanto vorrei che i bambini fossero piccoli. Li allatterei e basta: facile, economico, veloce, fresco.:D
 

Ignatius

sfumature di grigio
Registrato
6 Febbraio 2007
Messaggi
23.797
Località
Via Lattea
Possibili soluzioni:
1) fare il BBQ in giardino
2) usare un forno solare in giardino (ne vidi uno in Isvizzera)
3) la gastronomia molecolare: non so se c'entri un'H, ma mi pare una cosa cool.
4) Comprare un appartamento nel mio condominio: con un'esposizione a nord e una a sud riusciamo a sopravvivere anche cucinando (e ovviamente non abbiamo l'aria condizionata, mica siamo ricchj :()
5) Adottare il naturismo in casa.
 

Claire

ἰοίην
Registrato
8 Novembre 2010
Messaggi
45.021
Località
Il mondo dei sogni
Possibili soluzioni:
1) fare il BBQ in giardino
2) usare un forno solare in giardino (ne vidi uno in Isvizzera)
3) la gastronomia molecolare: non so se c'entri un'H, ma mi pare una cosa cool.
4) Comprare un appartamento nel mio condominio: con un'esposizione a nord e una a sud riusciamo a sopravvivere anche cucinando (e ovviamente non abbiamo l'aria condizionata, mica siamo ricchj :()
5) Adottare il naturismo in casa.
1) NOOOOOO:wall: Giammai:-o
2) Interessante, ma intanto che cucini, non ti piglia un colpo, per il sole sulla testa?:-?
3) Mi toccherà prendere anche la laurea in chimica per cucinare in estate...:-o
4) Se prendo un appartamento nel tuo condominio, mi faccio invitare da te a tutti i pasti:D, così faccio prima:-o:D
5) Già adottato:-o ma fa caldo lo stesso:help:
 
Ultima modifica:

Claire

ἰοίην
Registrato
8 Novembre 2010
Messaggi
45.021
Località
Il mondo dei sogni
:rolleyes: ho visto il saldo del Tuo conto ... :lol:




:eek:

piastra elettrica portatile da portare in terrazzo/giardino :up:

quelle moderne ci mettono tanto tempo come il fornello a gas ...
Oggi risolvo il problema con un piatto pronto.
:help:

Mi sento a disagio persino a scriverlo, ma sto malissimo. Mi ronzano le orecchie e fatico a stare in piedi.
Fa troppo caldo, penso di avere la pressione bassissima e la sola idea di sentire il calore della cucina e l'odore del cibo che si scalda, mi mette la nausea.

Ma voi cucinate tutti fuori?
:eek:

Nessuno di voi mi ha detto come risolve la questione:-o
 

Oshark

Ocean Soul
Registrato
8 Luglio 2009
Messaggi
1.464
Località
RE
Oggi risolvo il problema con un piatto pronto.
:help:

Mi sento a disagio persino a scriverlo, ma sto malissimo. Mi ronzano le orecchie e fatico a stare in piedi.
Fa troppo caldo, penso di avere la pressione bassissima e la sola idea di sentire il calore della cucina e l'odore del cibo che si scalda, mi mette la nausea.

Ma voi cucinate tutti fuori?
:eek:

Nessuno di voi mi ha detto come risolve la questione:-o
premesso che io non cucino, cmq da me non c'è così caldo ... ho la cucina a nord e le finestre di casa su tre lati che creano una piacevole corrente ... e in campagna non c'è l'afa della città, si sta bene ... :-o

cucinare fuori, cmq, è una soluzione per chi ha troppo caldo

E se Tu hai problemi di pressione, dovresti mangiare della carne :eek:
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto