Obbligazioni a tasso fisso CRISI UCRAINA, Bond Russia, Ucraina, Gazprom e altro (19 lettori)

marofib

Forumer storico
Registrato
7 Dicembre 2003
Messaggi
25.874
:rotfl::rotfl::rotfl::rotfl::rotfl:

produzione russa inviata all'europa....applicare sconto, grande sconto....vendere cammello al terzo mondo

Gli introiti realizzati dalla Russia nei primi mesi del 2022 dalla vendita del petrolio sono aumentati del 50% nonostante le sanzioni internazionali, con il Cremlino che ha incassato circa 20 miliardi di dollari al mese dalla vendita giornaliera di circa 8 milioni di barili di petrolio e prodotti collegati.

quindi conto a spanne 20*12= 240 - sconto 30%= -80 miliardi tiriamo via qualcosa perche' importeremo ancora qualcosa col tubo...sicuramente > 50 miliardi




Commentando l'approvazione da parte dell'Unione Europea del sesto pacchetto di sanzioni, che include un embargo sulla fornitura di petrolio russo, Alexei Belogoriev , vicedirettore dell'Istituto per l'Energia e le Finanze , osserva che non c'è nulla di positivo in questo.

“Ora stiamo pompando 2,7 milioni di barili di petrolio al giorno in Europa, di cui fino a 100.000 attraverso l'oleodotto Druzhba. L'allentamento che si prevede - cioè il mantenimento degli approvvigionamenti attraverso gli oleodotti - e questo è solo il 30% del volume delle nostre esportazioni. Ma ancora il 70% è perso", sottolinea.

In precedenza, il capo del Consiglio europeo, Charles Michel , ha scritto sul suo Twitter che i capi di Stato e di governo dell'UE, durante un vertice dell'UE non programmato sull'Ucraina, hanno concordato un embargo sull'importazione di due terzi del petrolio russo. “L'accordo per vietare l'esportazione di petrolio russo nell'UE <…> copre più di due terzi delle importazioni di petrolio dalla Russia, riducendo un'enorme fonte di finanziamento per la sua macchina da guerra. Massima pressione sulla Russia per porre fine alla guerra", afferma la pubblicazione.

Allo stesso tempo, come osserva Aleksey Belogoryev, la Russia può reindirizzare i volumi di petrolio delle petroliere rilasciati in Europa verso altri mercati: “Il nostro petrolio viene venduto con uno sconto enorme, arrivando fino a $ 35-40 al barile. Gli Urali sono le nostre migliori varietà dell'Estremo Oriente che sono andate bene nell'Unione Europea. Senza uno sconto, ci sono molti acquirenti, soprattutto nei paesi poveri e in via di sviluppo, inclusa l'India, perché gli attuali prezzi del carburante per molti paesi sono estremamente onerosi. Quindi il petrolio russo troverà un acquirente per se stesso, un'altra cosa è che perderemo molto valore".

Allo stesso tempo, secondo le previsioni dell'esperto, la fase di transizione sarà piuttosto difficile per la stessa UE: “Il mercato petrolifero è liquido, è abbastanza facile vendere e acquistare petrolio su di esso. Grandi volumi vengono venduti a pronti, quindi l'Europa potrà acquistare i volumi mancanti. Ma l'intera questione sta nel prezzo: se il nostro paese vende a uno sconto, molto probabilmente ora l'Europa dovrà pagare un extra, perché nessuno si aspettava una domanda aggiuntiva.

Come nota la fonte della Free Press, il mercato asiatico è stato tradizionalmente il principale motore della crescita del prezzo dell'"oro nero", e ora l'Europa proverà a "tirare la coperta": "Non dobbiamo dimenticare che c'è una cronica carenza di gradazioni medie e pesanti sul mercato mondiale del petrolio, a differenza dell'americano leggero. Pertanto, il mercato è più scarso, il che significa che l'Europa dovrà pagare di più. Quanto pagare in più è una questione aperta, ma questo significa che nel prossimo anno i prezzi del petrolio rimarranno al livello attuale, o addirittura aumenteranno".
 
Ultima modifica:

marofib

Forumer storico
Registrato
7 Dicembre 2003
Messaggi
25.874
alla canna del gas se sara' approvata

UPD: il vicepresidente della Banca centrale Ksenia Yudaeva ha confermato in conferenza stampa che si sta valutando la possibilità di introdurre tassi negativi sui depositi in valuta estera per le persone giuridiche.

La quota dei depositi in valuta estera nelle imprese, come risulta dalle ultime statistiche disponibili della Banca Centrale per gennaio, era del 31,2%. Nella popolazione è molto più basso - solo il 20,6%. Già nel 2019, la Banca Centrale ha pensato alla possibilità di introdurre tassi negativi sui depositi in valuta estera, ma ha osservato che ciò "richiede un cambiamento significativo nella legislazione".
 

marofib

Forumer storico
Registrato
7 Dicembre 2003
Messaggi
25.874
19:11 L' Unione Europea intende introdurre il divieto di assicurazione delle petroliere che trasportano petrolio russo come parte del sesto pacchetto di sanzioni, riporta il Wall Street Journal, citando funzionari e diplomatici europei. Commercianti di petrolio e armatori intervistati dal quotidiano considerano questa misura uno dei più gravi strumenti finanziari di pressione sull'economia russa di cui dispone il blocco. Poche compagnie sono disposte a trattare con petroliere non assicurate e 10 anni fa lo stesso divieto all'Iran si è rivelato efficace negli sforzi per costringere Teheran a negoziare un programma nucleare, afferma il giornale.
 

marofib

Forumer storico
Registrato
7 Dicembre 2003
Messaggi
25.874
21:53 Alcuni paesi dell'OPEC stanno valutando la possibilità di sospendere la partecipazione della Russia a un accordo sulla produzione di petrolio, riporta il Wall Street Journal, citando i delegati dell'organizzazione. Il motivo è che le sanzioni europee e gli embarghi parziali stanno "iniziando a minare la capacità di Mosca di produrre più petrolio". L'esclusione della Russia potrebbe consentire all'Arabia Saudita, agli Emirati Arabi Uniti e ad altri paesi dell'OPEC di aumentare la produzione di petrolio greggio, poiché gli Stati Uniti e l'Europa lo richiedono a causa dell'aumento dei prezzi delle materie prime.
 

tommy271

Forumer storico
Registrato
16 Gennaio 2009
Messaggi
175.683
Località
Milanese
In calo la Borsa di Mosca, indice MOEX a 2355 punti - 1,86%.
TdS Russia 2030 a 25,668 + 0,14%.
Rublo: sul dollaro a 61,50 sull'euro a 62,33.
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 7, Guests: 12)

Alto