Obbligazioni a tasso fisso CRISI UCRAINA, Bond Russia, Ucraina, Gazprom e altro (23 lettori)

Camaleontico

Democratico Finanziario
Registrato
22 Giugno 2010
Messaggi
30
Russia non c'ha mai detto tuttavia...Che target di spesa ha, tipo che alzerà ancora livello di rischio per arrivare a conto a SETTE zeri per comprarsi all'asta un yachtazzo sequestrato a qualche oligarca, per poi ripartire da cash a 30k per pagare la benzina perché lì il pieno costa davvero... :D

Dall'altro lato ci sarà pure qualcun altro con conto a sei zeri come lui e me, che preferisce piuttosto a questi livelli bond in euro con sottostante volatilissimo, MAI bloccato e too italiot-big to fail... :D
 

piasintein

Forumer attivo
Registrato
29 Aprile 2021
Messaggi
429
Russia: consentito pagamento debiti esteri, ma solo in rubli
MILANO (MF-DJ)---La Russia consentirà il pagamento del debito estero delle sue società, ma solo utilizzando rubli, anche per obbligazioni denominate in valute estere.
Il pagamento dei debito in rubli, che quest'anno ha perso quasi il 40% del suo valore, potrebbe ancora portare la Russia e le sue società in default sul debito denominato in dollari.
Consentire il pagamento di cedole agli investitori stranieri è un cambiamento di rotta da parte del Cremlino, che aveva vietato i trasferimenti di valuta all'estero come rappresaglia per le sanzioni imposte alla Russia dall'Occidente per la sua invasione dell'Ucraina.
La banca centrale russa aveva anche bloccato i pagamenti delle cedole agli obbligazionisti esteri.
La decisione di Mosca è arrivata giusto in tempo per due delle sue più importanti società energetiche. La major petrolifera Rosneft aveva un'obbligazione da 2 miliardi usd in scadenza domenica e Gazprom ha 1,3 miliardi usd da rimborsare agli obbligazionisti oggi.
Entrambe le obbligazioni sono denominate in dollari e non è chiaro se gli investitori accetteranno i rubli proposti dalle società. Eventuali pagamenti in rubli sarebbero al valore calcolato con il tasso di cambio ufficiale fissato dalla banca centrale russa. Uno dei motivi per cui gli investitori potrebbero non accettare i rubli è che il mercato è diventato illiquido, quindi sarebbe difficile scambiare i rubli con dollari.
Il decreto del Cremlino, emesso sabato sera, ha istituito una procedura temporanea per consentire ai debitori russi di pagare obbligazionisti di Paesi che hanno imposto sanzioni alla Russia. La banca centrale russa ha dichiarato ieri che la nuova procedura per i rimborsi "sosterrà la stabilità finanziaria del mercato russo".
lus
(END) Dow Jones Newswires
March 07, 2022 04:12 ET (09:12 GMT
sei sul pezzo, notizia di IERI notte ....uscita da 30 ore
 

piasintein

Forumer attivo
Registrato
29 Aprile 2021
Messaggi
429
venendo a discorsi seri, dopo qualche telefonata, per ora sui cc ( in svizzera) NON c'è traccia della GAZ 7marzo2022 ( XS in usd) che poteva averla scampata.....

vediamo se cambia qualcosa nel pomeriggio ....ma i miei interlocutori pensano di no....anche sull'accredito in rubli sono negativi xke mi dicono che bisognerà fare una procedura particolare xke sono su un conto russo ( in rubli) su cui l'emittente ha messo i pagamenti.....insomma un casino e c'è da capire come fare e se si può fare adesso
 
Ultima modifica:

Wallygo

Forumer storico
Registrato
18 Maggio 2009
Messaggi
3.307
Così si arrende l'Ucraina ci si mette a tavola si tratta e dovrebbe sbloccarsi qualcosa, invece se trascinano a lungo fanno danni peggiori...
Sicuramente se la nato continuerà a fornire le armi agli ucraini il conflitto si cronicizza oltre a fare molti più morti da ambo le parti
 

Jackrussel

Forumer storico
Registrato
16 Dicembre 2013
Messaggi
2.513
Zelensky ci ha ormai trascinato in guerra contro la Russia...ci fosse stata la Merkel forse qualcosa sarebbe cambiato. Qualcuno in Europa dovrebbe cominciare a balbettare qualcosa!
Siamo una colonia americana da 70 anni. Tali restiamo.
Gli americani con questa guerra faranno bingo da tutte le parti.
Sperano di impantanare la Russia, il prezzo lo pagheremo noi. E l'afghanistan lo avremmo qua a due passi, noi, mica gli americani.
Questa è una guerra civile sostanzialmente , del mondo slavo, che non è il nostro.
Da cui come europei occidentali occorrerebbe proprio stare alla larga.
E qua mi taccio - rientro in panchina .
 

russiabond

Газпром
Registrato
9 Gennaio 2000
Messaggi
16.738
Riposto se si entra in periodo di grazia...

Si resta in attesa

Tutto collegato al cessate il fuoco sanzioni poi...


Il problema è che il 97% dei trader è tagliato fuori perché nkn può operare dio bono
 

russiabond

Газпром
Registrato
9 Gennaio 2000
Messaggi
16.738
Per i trader operativi

Oggi o domani avremo conferma sullo stacco cedole rimborsi

Poi cambierà poco :eek:

Se ricevute cedole e rimborso si andrà disquisire sulla scadenza successiva arriverà non arriverà

Se non ricevute si andrà a vedere il periodo di grazia

Ma sempre la certezza assoluta non ci sarà semplicemente non esistono certezze assolute come sempre postato

La cessazione del conflitto porterà accordi e sospensione parziale restrizione

Questo farà la differenza...

I prezzi ugualmente... Per chi può operare... Mentre per il restante 97%

Post sui forum e telecomando :jolly:
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 5, Guests: 18)

Alto