Cose preziose (1 Viewer)

terapia.intensiva

Guest
L’amore è come la morte: non si sa quando ci colpirà. La morte non si può evitare, ma un controllo possiamo averlo: per esempio possiamo decidere il momento. L’amore no, non è possibile pianificarlo, non si può decidere di amare. Viviamo senza poter sapere quando la donna o l’uomo che ci sconvolgerà entrerà nella nostra vita. […] Ci sono periodi in cui ci piacerebbe essere sconvolti da qualcuno, ma non è detto che la semplice forza del nostro desiderio ce lo faccia incontrare. È come quando si esce per fare shopping spinti dal desiderio di comprare qualcosa, ma non si sa cosa. Potrebbe essere un libro, una sciarpa, un paio di occhiali o un profumo, ma a volte succede che “non ho preso niente, perché non ho trovato nulla di interessante”.

“Ce ne sono milioni meglio di lui!”
“Ce ne sono milioni anche meglio di me. Comunque io non conosco quelli meglio di lui e non posso consumar la mia vita ad aspettar di conoscerli. E poi se dovessimo cercare la perfezione in un uomo, si amerebbero i santi. I santi son morti e io non vado a letto col calendario”.
 
Ultima modifica di un moderatore:

Sir Green

Forumer storico
Registrato
7 Marzo 2009
Messaggi
7.006
Località
Sicilia
quando mangiare insieme non è poi cosi banale ..:-o
ct21.jpg

non servono gioielli costosi o viaggi in mete esotiche basta dedicarsi ..piccole attenzioni :)
 

terapia.intensiva

Guest
quando mangiare insieme non è poi cosi banale ..:-o
Vedi l'allegato 329751
non servono gioielli costosi o viaggi in mete esotiche basta dedicarsi ..piccole attenzioni :)

Sono persuasa che la cucina rivela in una persona il suo rapporto con la terra, il senso, il corpo e il… sesso. Ci mette allo scoperto. Chi ama il cibo ama la carne. Chi è capace di passare tre ore a palpare, tritare, impastare, pelare, grattugiare, affettare, per un piacere così effimero come un pasto, è un gaudente di primo ordine. Un essere pieno di sensualità.

(Anne Plantagenet)
 

terapia.intensiva

Guest
Led Zeppelin-The Rain Song
https://www.youtube.com/watch?v=S4v-_p5dU34


E’ la primavera del mio amore
La seconda stagione che sto per conoscere
Tu sei il sole che mi fai crescere
Prima sentivo così poco calore.
Non è difficile sentirmi ardere
Guardavo il fuoco che si espande lentamente.
E’ l’estate dei mie sorrisi
E si si allontanano i Custodi delle Tenebre.
Parlami solo con i tuoi occhi
E a te che dedico questa melodia.
Non è difficile da riconoscere
Queste cose diventano chiare a tutti di volta in volta.

Parlami, parlami, parlami, parlami!
Ho sentito il freddo del mio inverno
Non avrei mai pensato che se ne sarebbe andato
Ho maledetto le tenebre che vengono su di noi, su di noi.
Ma so che ti amo molto, Ma so che ti amo molto.


Sono le stagioni dell’emozione
E come il vento si innalzano e si abbassano
Questa è la meraviglia dell’amore
Vedo la torcia che tutti noi dobbiamo reggere.
E’ il mistero della spartizione, spartizione
Ahh Su tutti noi, su tutti noi dovrà cadere un po’ di pioggia.
Un po’ di pioggia.





Mentre una notte, se ne andava a spasso
la tartaruga fece il passo, più lungo della gamba e cascò giù
con la casa rivolta all’insù
Un rospo che di lì passo le disse: “queste son scappatelle che costano la pelle”
“lo so” rispose lei, ma prima di morir vedo le stelle.

Trilussa
 
Ultima modifica di un moderatore:

terapia.intensiva

Guest
Potremmo essere in giro a passeggiare in una città qualunque, col caldo, mano nella mano e io dovrei accorgermi del tuo sorriso triste e allora darti un bacio o prenderti il viso e farti fare una smorfia che mimi la gioia. Sorrideresti e il mio desiderio di felicità per te sarebbe compiuto. La verità è che i tuoi sorrisi tristi a me piacciono, perché a te stanno bene, perché li sai trattare, li sai adoperare e mettere in fila senza che rompano le righe.
(Gli amori difficili, Italo Calvino)


Patrick Watson - Lighthouse
https://www.youtube.com/watch?v=8aI0PTw3yRk


Oggi non so più bene cosa provo. Però una cosa, comunque vada, non la scorderò più e non importa chiamarlo o non chiamarlo amore. Tu sei dappertutto, dentro e fuori di me. Tu sei in ogni mia intenzione, pulsazione, direzione. Tu fabbrichi gioia pura in uno sguardo e io dimentico tutto quando ti sono accanto. Tu sei il mio sorriso d’improvviso passeggiando per la strada, quando nei momenti più impensati mi vieni in mente. Tu così vero da non sembrare vero sei la mia follia e la cura alla follia. Questo rimarrà, le emozioni non hanno date di scadenza sul retro. Tu sei stato, sei e sarai. Resterai sempre il mio segreto più bello. 
Riguardo al futuro oggi rispondo così a chi ha paura e sente cuore congelato. Fa’ che la tua voglia di amare sia sempre più forte della paura di soffrire ancora. Trova un sentimento per cui “valga l’allegria e non la pena”. E a chi ti dice che tutto ha una fine rispondi ridendo: “Andrà tutto bene. Le cose belle finiscono? Quelle brutte non iniziano neppure...
 
Ultima modifica di un moderatore:

terapia.intensiva

Guest
per esempio, questa è una cosa molto preziosa e troppo sottovalutata :-o :
 
Ultima modifica di un moderatore:

terapia.intensiva

Guest
«Perché ha un bene più prezioso di qualsiasi intelligenza: un cuore onesto e fedele! È questo il tesoro naturale che ha conservato intatto per tutta la vita. Non ha resistito agli scossoni, si è disinteressato a tutto, è caduto in letargo, battuto e deluso, dopo aver perduto la forza di vivere, ma no ha perduto né l'onestà né la fedeltà. Il suo cuore non ha mai dato una nota falsa, il fango non lo ha contaminato. Nessuna menzogna, per quanto ben costruita, potrà mai sedurlo e nulla potrà attirarlo su una falsa strada; anche se sarà contornato da un mare di sozzura e di perfidia, anche se tutto il mondo sarà avvelenato e sovvertito, Oblomov non si inchinerà mai all'idolo della menzogna, la sua anima rimarrà sempre pura, limpida, onesta… Un'anima cristallina, trasparente; gli uomini come lui sono pochi, sono rari, sono perle nella folla! Il suo cuore è incorruttibile: te ne puoi fidare sempre o ovunque. Ecco perché tu gli sei rimasta fedele, e perché non giudicherò mai un peso dovermi preoccupare per lui. Ho conosciuto molti uomini ricchi di nobili qualità, ma non ho mai incontrato un cuore più puro, più limpido, più semplice del suo; ho amato molte persone, ma nessuna con tanto calore, con tanta costanza come Oblomov. Una volta che hai imparato a conoscerlo, non puoi cessare di amarlo. Non è così? Ho indovinato?».

Ivan Gončarov - Oblomov
 
Ultima modifica di un moderatore:

terapia.intensiva

Guest
Korgis " Everybody's Gotta Learn Sometimes
https://www.youtube.com/watch?v=cw35WQSiI4M

In questo letto, tra queste lenzuola sgargianti, è probabile che scoprirò la mappa di una caccia al tesoro. Ti esplorerò, scenderò nelle tue caverne e tu mi ridisegnerai come ti piace. Attraverseremo i confini che ci separano, saremo un'unica nazione. Prendimi nelle tue mani perché sono terra fertile. Mangiami, fa’ che io sia dolce.
Jeanette Winterson
 
Ultima modifica di un moderatore:

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto