Controlli fiscali: E' arrivato il MedioEvo fiscale (1 Viewer)

tontolina

Forumer storico
Registrato
12 Marzo 2002
Messaggi
43.377
TUTTI COLPEVOLI
verranno stilate le liste tipo fiscal-nazista


[FONT=&quot]Controlli fiscali [/FONT]
[FONT=&quot]Controllo conti correnti: nasce la lista dei grandi evasori[/FONT]
[FONT=&quot]Una lista di contribuenti con profilo ad alto rischio evasione da stilare grazie ai dati inviati con il controllo dei conti correnti degli italiani. Non verrà richiesta alcuna autorizzazione.[/FONT]




[FONT=&quot]Leggi altri articoli nel
Tutto Su Evasione fiscale[/FONT]

[FONT=&quot]Controllo conti correnti[/FONT][FONT=&quot] a tutto tondo, in nome della lotta all’evasione fiscale. Dai dati inviati, il Fisco creerà, senza il loro consenso, liste di potenziali evasori su cui avviare controlli fiscali. [/FONT]
[FONT=&quot]Controllo conti correnti con l’ok del Garante della privacy [che privacy è?][/FONT]
[FONT=&quot]Dopo l’ultimo parere positivo espresso dal Garante della privacy (si veda a tal proposito il nostro articolo Controllo conti correnti degli italiani.Il Garante della privacy approva), entro il 31 marzo 2013, gli operatori finanziari come banche, banche, Poste, Sim, Sgr, fiduciarie e assicurazioni dovranno inviare all’Anagrafe tributaria i dati “sensibili” dei conti correnti (come saldo iniziale e finale, importi totali degli accrediti e degli addebiti), e di molti altri rapporti finanziaria (dalla frequenza di accessi alle cassette di sicurezza alle gestioni patrimoniali, dalle carte di credito ai certificati di deposito). Una novità questa introdotta dal Governo tecnico guidato dal professor Mario Monti per garantire quella lotta all’evasione fiscale che permette, secondo le stime dell’Esecutivo, un recupero in termini di gettito capace di fronteggiare la grave crisi economica che stiamo vivendo attualmente.[/FONT]

[FONT=&quot]Obiettivo: lotta all’evasione fiscale[/FONT]
[FONT=&quot] Il fine principale del controllo conti correnti è allora quello di contrastare l’evasione fiscale, dato che tutte le informazioni derivanti dai controlli fiscali in essere, dovranno essere usate per indagini finanziarie promosse dall’Agenzia Entrate e Guardia di Finanza.[/FONT] [magari uno disonesto potrebbe vendere segretamente i nostri dati.... non sarebbe una novità in Italia dove il politico più onesto cià la lebbra]
[FONT=&quot]
[/FONT]

[FONT=&quot] Controlli fiscali e le liste di evasori[/FONT]
[FONT=&quot] Con il controllo conto correnti dei contribuenti, che si inserisce nel solco dei controlli fiscali, significa che tutti i movimenti bancari e altre informazioni derivanti dai dati bancari e finanziari di ciascun contribuente, oltre ai fini degli accertamenti bancari, delle attività connesse alla riscossione mediante ruolo e alla ricerca e acquisizione di prove nel corso di un procedimento penale, saranno utilizzate dall’Agenzia delle entrate anche per eseguire controlli fiscali, mediante l’elaborazione, con procedure centralizzate e secondo i criteri individuati con provvedimento del Direttore della medesima Agenzia delle entrate, “di specifiche liste selettive di contribuenti a maggior rischio di evasione”. Ciò significa che dall’invio delle informazioni e di tutti i movimenti bancari dei contribuenti, quindi dai dati derivanti dal controllo conti correnti, potranno essere stilate delle liste di contribuenti che presentano un maggior rishcio di evasione, dei ricercati fiscali su cui potranno mettersi in pratica controlli fiscali. La particolarità da segnalare, in merito alla creazione di queste liste selettive e di conseguenza all’attivazione di controlli fiscali sui nomi ivi contenuti, è che non ci sarà bisogno di alcuna autorizzazione.[/FONT]
[FONT=&quot]Redditest e controllo conti correnti. I controlli fiscali sui contribuenti ormai sono all’ordine del giorno. Il Fisco ci spia e noi non possiamo obiettare.[/FONT]
[FONT=&quot]

Link: http://www.investireoggi.it/fisco/controllo-conti-correnti-nasce-la-lista-dei-grandi-evasori/#ixzz2DPgDxl6G[/FONT]
 
Ultima modifica:

f4f

翠鸟科
Registrato
1 Ottobre 2003
Messaggi
52.881
Località
taglialegna da CiubeBBa;at Tokyo as Zenigata;capt
tutto grazie a Tremonti

Così il Fisco mette il naso nel tuo conto - Giornalettismo


09/10/2011 - “Il segreto bancario è finito, anche se nessuno se n’è accorto”, dice Tremonti L’annuncio ‘trionfale’ del ministro Giulio Tremonti è arrivato ieri in un’intervista all’Avvenire, ma è con la manovra di Ferragosto che l’Agenzia delle Entrate ha ricevuto il via












“Il segreto bancario è finito, anche se nessuno se n’è accorto”, dice Tremonti


Il Fisco potrà chiedere alle banche e agli altri intermediari finanziari i numeri delle movimentazioni annuali, i saldi, le garanzie, eccetera. Questi saranno incrociati con le dichiarazioni fiscali e, se non sarà tutto chiaro, sugli importi in odore di evasione scatteranno i controlli. Fino a ieri l’Agenzia delle Entrate poteva interrogare l’anagrafe dei rapporti finanziari (conti correnti e altro) solo in seguito ad accertamenti autorizzati o ad indagini della Guardia di Finanza. Adesso, invece, potrà accedere di propria iniziativa alla banca dati e bussare alla porta degli stessi intermediari (sentendo preventivamente le associazioni di categoria), per «elaborare specifiche liste selettive di contribuenti » sospetti «da sottoporre a controllo», come si legge nel provvedimento.
 

lorenzo63

Age quod Agis
Registrato
6 Gennaio 2009
Messaggi
11.754
Nn capisco l' allarme. s
Sopratutto di fronte ad una nazione che sta morendo anche a causa dei 2/300 mld evasi ....
e comunque:
Se uno è pulito ha sempre pagato tutto dove sta il problema?

Io per esempio nn ho alcun timore ma anzi....
 

EUGE

Senior Utente
Registrato
5 Gennaio 2004
Messaggi
949
Località
a SudOvest di Sonora
Nn capisco l' allarme. s
Sopratutto di fronte ad una nazione che sta morendo anche a causa dei 2/300 mld evasi ....
e comunque:
Se uno è pulito ha sempre pagato tutto dove sta il problema?

Io per esempio nn ho alcun timore ma anzi....
sta proprio lì, il problema

allo stato servono soldi, tanti soldi, come tanti sono i succhiasangue della casta, della burocrazia, della p.a.

non solo quelli che guadagnano intorno al milione all'anno, anche tutti quelli, e son tanti, che guadagnano SOLO poco più di 100'000

per trovare questi soldi non guarda in faccia nessuno, anzi, semmai cerca la via della minore resistenza

se hai sempre pagato tutto pagherai anche questa volta, per quieto vivere, per paura ...

io stato dico che hai evaso, che devi pagarmi un tot; tu, suddito, devi pagare comunque, ma potrai chiedere lo sgravio se dimostrerai in commissione tributaria che non hai evaso

che sia colpa di monti, di 2 monti o di 3 monti m'interessa relativamente: è la sostanza che non mi garba

a te invece ... :-?:eek::-?
 
Ultima modifica:

lorenzo63

Age quod Agis
Registrato
6 Gennaio 2009
Messaggi
11.754
sta proprio lì, il problema

allo stato servono soldi, tanti soldi, come tanti sono i succhiasangue della casta, della burocrazia, della p.a.

non solo quelli che guadagnano intorno al milione all'anno, anche tutti quelli, e son tanti, che guadagnano SOLO poco più di 100'000

per trovare questi soldi non guarda in faccia nessuno, anzi, semmai cerca la via della minore resistenza

se hai sempre pagato tutto pagherai anche questa volta, per quieto vivere, per paura ...

io stato dico che hai evaso, che devi pagarmi un tot; tu, suddito, devi pagare comunque, ma potrai chiedere lo sgravio se dimostrerai in commissione tributaria che non hai evaso

che sia colpa di monti, di 2 monti o di 3 monti m'interessa relativamente: è la sostanza che non mi garba

a te invece ... :-?:eek::-?
Anche a me interessa poco di chi sia la colpa.
Ma: rileggendo il tuo post, credo che la cosa vada divisa in + parti:

Uno è l' aspetto di riduzione spese (loro) che nn è mai stato affrontato - anzi: con la complicità assordante dei media si fanno passare aumenti senza che nessuno sappia nulla.

Un' altro è l' aspetto meramente tributario: continuo a pensare che francamente nn avendo nulla da nascondere nn ho particolari problemi circa questa cosa.
Ma nn sono felice, per nulla di questa intromissione - Ma so anche che ci sono troppi che sono ricchi e nn esiste uno straccio di pezza giustificativa.


Ma nn mi sfugge per invero la netta asimmetria informativa e decisionale, ovvero: perchè tu stato o meglio casta - vuoi sapere tutto di me e puoi anche decidere su di me, ed io nn posso sapere quale è la destinazione di spesa dei miei -miei- quattrini? e meglio ancora decidere come spenderli?mi riferisco nn solo alla casta ma alla gestione opaca di centinaia di mld di appalti etc.etc

A pochi km da casa mia c'è una confederazione ove, si vota per decidere se spendere i soldi per sistemare per esempio un semisvincolo a bellinzona ... mai si arrogherebbero (i loro politici) il diritto di decidere per i loro cittadini...
Ed hanno il mio stesso dialetto solo un pochino + cadenzato.
Dove voglio arrivare?
Semplice: ci si lamenta di essere trattati come figli di un dio minore da aprte della casta; ma accettando e glorificando quel cesso di costituzione si è già parte attivissima nel ledere i propri diritti.In altre parole lo stato italiano da sempre tratta i suoi cittadini giammai come persone maggiorenni, ma come figli un pò imbecilli.
Il resto è solo una logica conseguenza.
So che nn accetterai la cosa, ma tutto ha una origine, niente nasce dal nulla.
 

f4f

翠鸟科
Registrato
1 Ottobre 2003
Messaggi
52.881
Località
taglialegna da CiubeBBa;at Tokyo as Zenigata;capt
sta proprio lì, il problema

allo stato servono soldi, tanti soldi, come tanti sono i succhiasangue della casta, della burocrazia, della p.a.

non solo quelli che guadagnano intorno al milione all'anno, anche tutti quelli, e son tanti, che guadagnano SOLO poco più di 100'000

per trovare questi soldi non guarda in faccia nessuno, anzi, semmai cerca la via della minore resistenza

se hai sempre pagato tutto pagherai anche questa volta, per quieto vivere, per paura ...

io stato dico che hai evaso, che devi pagarmi un tot; tu, suddito, devi pagare comunque, ma potrai chiedere lo sgravio se dimostrerai in commissione tributaria che non hai evaso

che sia colpa di monti, di 2 monti o di 3 monti m'interessa relativamente: è la sostanza che non mi garba

a te invece ... :-?:eek::-?
sono d'accordo

la questione di chi sia stato era solo per ricordarne un'altra, forse non nota a tutti ma molto importante:
l'inversione dell'onere della prova

nel diritto, chi accusa ha il dovere di portare la prova dell'accusa, chi si difende può dimostrare che queste prove sono false
è un principio universale

nel medioevo ( storia lunghissima, eretici albigesi eccecc) venne creato un abominio giuridico che interropeva la tradizione del diritto rimano
chi accusa non porta le prove, è l'accusato a doversi difendere

mi spiego
se da uno strumento cosiddetto sintetico ( redditometro, parametri) si calcola che un reddito è 90.000 ed invece si dichiara 70.000, si è dichiarati evasori di 20.000
e si deve dimostrare che NON si è guadagnato in nero i 20.000 :eek:
sarebbe logico dire che è chi accusa che deve dimostrare che le sue statistiche sono esatte .... e invece no: è l'inversione dell'onere della prova
quindi si deve dire che si è perso un cliente, eccecc... ma non sempre è facile dimostrare con i documenti ciò che non esiste ( il reddito mancato, per definizione , non esiste )
quanto sopra, in ipotesi di onestà del contribuente, ovviamente
ma vale per tutti


è in vigore da anni , inventato da Tremonti ( e votato da ... e mantenuto da ... )
questo solo per capire che c'è distanza tra fatti e dichiarazioni, tra realtà e propaganda : quelli che oggi gridano contro un governo oppressore, sono gli stessi che ... ...
 

tontolina

Forumer storico
Registrato
12 Marzo 2002
Messaggi
43.377
[ame=http://www.youtube.com/watch?v=XbtzQVMoIvU&feature=watch-vrec]Splendido monologo di Dario Fo sulla teoria di Darwin ("Che Tempo che fa" 22/10/11) - YouTube[/ame]
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto