clemm coemm (7 lettori)

lorenzotbl

Forumer attivo
Registrato
25 Novembre 2016
Messaggi
278
Ciao lorenzotbl,

Dal punto di vista progettuale sono d’accordo con te, sempre però tenendo conto che quanto trapela è lacunoso e disorganico.

Sicuramente la struttura organizzativa dell’associazione è carente nella comunicazione con i suoi associati. I messaggi che filtrano tra i buchi della spessa rete di protezione morbosa calata tra il leader e i suoi associati sono per lo più dissociati e fuorvianti. Che questo sia un preciso calcolo o semplice incapacità manageriale di Sarlo non te lo so dire.

Mi sembra più una civiltà medievale che un nuovo modo di vivere.

Tutti i personaggi che transitano sul palco delle riunioni Clemm sono i più grandi del mondo e della storia. E’ un circo Barnum di intellettuali (grandi banchieri, grandi scienziati, grandi economisti, grandi …..etc.), poi se come in quel circo i lunghi peli della donna barbuta erano posticci e l’uomo forzuto sollevava enormi pesi di carta pesta non importa, è solo lo spettacolo che conta.

Cosa vuoi che ti dica sulla sostenibilità finanziaria del progetto: si vuol fare il paradiso sulla terra firmando un patto con il diavolo.

E penso che questo dica tutto sulle contraddizioni di Sarlo and company con i lunghi e fumosi dialoghi permeati di etica, d’amore, di citazioni bibliche, di amicizia, di rispetto, di felicità.

Ci vorrebbe un sociologo che studiasse il fenomeno perché è quantomeno curioso.
Non so se questo sia un fenomeno nuovo, imbonitori, maghi, catene di sant'antonio, strutture piramidali sono sempre esistite però credo siamo di fronte ad una novità importante.Sempre più l'economia si è spostata verso la finanza (di pari grado la politica ha perso il suo valore regolatore) e di pari passo dal bene materiale a quello immateriale. Comunque si investe su idee che hanno sempre un lato pratico per la vita di ognuno (falsi o veri bisogni che siano). Da notare comunque che in italia le cosidette star up falliscono nel rapporto di otto su dieci dopo tre anni di vita.
La novità del coemm sta proprio nel bene immateriale che si vuole vendere (il valore della persona) e qui entriamo nei paradossi.
Vendere i propri valori è etico?
Vendere -vendersi per 1500 euro è la cifra corretta? (in realtà queste persone si vendono per un euro mettendoli pure di tasca propria perchè non riceveranno mai i 1500 euro)
Ad un ipotetico compratore dei valori della persona interesserà l'eticità della persona o il profitto che ne può ricavare? (il profitto implica sempre un certo grado di sfruttamento della risorsa o della persona, figurarsi le grandi banche d'affari)
Tutto questo avviene nell'esultanza dei clemmini che come giustamente sottolinei tu hanno fatto un patto con il diavolo. Non lo fa nemmeno il coemm ma proprio i clemmini aderendo all'iniziativa.
Il fenomeno quindi si basa sull'autoinganno dei valori di riferimento della persona a cui dovrebbero credere di più
e da difendere (non svendere) come tratto distintivo dell' umanità (l'eticità)
Non mi pare poco come nuovo panorama, nuovi mezzi, nuova avventura per un mondo migliore
 

Clarence60

Nuovo forumer
Registrato
5 Dicembre 2016
Messaggi
73
Ghibli per questo ne sono uscito. Quando si delineava quanto presupponevo e come riferito in precedenza ricevere delke non risposte ho detto basta. Vi ho risparmiato le prime pagine riguardante il programma socio/politico. Se lo richiedete faccio foto e invio
 

fiamma

Forumer attivo
Registrato
2 Ottobre 2016
Messaggi
295
Ghibli per questo ne sono uscito. Quando si delineava quanto presupponevo e come riferito in precedenza ricevere delke non risposte ho detto basta. Vi ho risparmiato le prime pagine riguardante il programma socio/politico. Se lo richiedete faccio foto e invio
Manda tutto @Clarence60 , grazie! Tanto, ormai, balla più o balla meno...
 
Registrato
24 Novembre 2016
Messaggi
8
Ricordate quando il CIALTRONE, in una delle sue deliranti parabole, parlò della MOSTRA DEL CINEMA DI VENEZIA dove, alla presenza dell'On.CESARO, il COEMM dichiarava che la WT metteva a disposizione 100mln di€ per la costruzione di 1.000 alloggi di 56mq per la popolazione colpita dal terremoto di agosto? Questa è la risposta del Dr. Mario Mazzoleni presidente dell'Omonima Fondazione che ha organizzato la mostra di cui sopra e che vi allego per conoscenza.

Da:Mario MazzoleniAdd contact
Provenienza del messaggio:Ranica IT
Gentile Signor Roberto,
in modo categorico smentisco quanto da lei scritto nella mail sotto allegata.
Il Gran Galà Arte Cinema e Impresa, organizzato dalla mia Fondazione nulla ha a che vedere con le persone da lei indicate.
Esiste una pagina facebook apposita della manifestazione (gran gala arte cinema impresa) dove sono linkate tutte le fotografie della serata, i comunicati, la rassegna stampa da noi personalmente coordinata.
Mai in nessun caso viene indicata l’iniziativa da lei riportata ne i nomi delle persone che non ho il piacere di conoscere personalmente.
Era presente ufficialmente il Sottosegretario Dr.Cesaro che nel suo intervento (tutto materiale filmato) parla unicamente della serata da noi organizzata compiacendosi per l’evento.
Non sono a conoscenza di iniziative benefiche da parte dell’associazione da lei citata ma ribadisco il fatto che null’ hanno a che vedere con la mia Fondazione ne tanto meno con la serata veneziana.
Un cordiale saluto
La invito a visionare la nostra pagina facebook per ulteriore opportuna chiarezza.
Dr.Mario Mazzoleni
Presidente Fondazione Mazzoleni

A VOI LIBERO SFOGO PER OGNI COMMENTO.
 

SoloCLEMM

Nuovo forumer
Registrato
5 Dicembre 2016
Messaggi
60
è guarda, di sicuro tu cambi il mondo.... specialmente dentro il coemm.

Prima di parlare a mè hanno insegnato a dimostrare ! poche chiacchere, prima di lanciare slogan come il tuo capetto porta i fatti, amche se scusa se mi permetto, il mondo migliore si fà a casa propria insegnando ai nostri figli piuttosto che in giro a divulgare caxxate.
Ai miei figli ci penso io.
 

pippo delirium

Nuovo forumer
Registrato
5 Dicembre 2016
Messaggi
163
Ricordate quando il CIALTRONE, in una delle sue deliranti parabole, parlò della MOSTRA DEL CINEMA DI VENEZIA dove, alla presenza dell'On.CESARO, il COEMM dichiarava che la WT metteva a disposizione 100mln di€ per la costruzione di 1.000 alloggi di 56mq per la popolazione colpita dal terremoto di agosto? Questa è la risposta del Dr. Mario Mazzoleni presidente dell'Omonima Fondazione che ha organizzato la mostra di cui sopra e che vi allego per conoscenza.

Da:Mario MazzoleniAdd contact
Provenienza del messaggio:Ranica IT
Gentile Signor Roberto,
in modo categorico smentisco quanto da lei scritto nella mail sotto allegata.
Il Gran Galà Arte Cinema e Impresa, organizzato dalla mia Fondazione nulla ha a che vedere con le persone da lei indicate.
Esiste una pagina facebook apposita della manifestazione (gran gala arte cinema impresa) dove sono linkate tutte le fotografie della serata, i comunicati, la rassegna stampa da noi personalmente coordinata.
Mai in nessun caso viene indicata l’iniziativa da lei riportata ne i nomi delle persone che non ho il piacere di conoscere personalmente.
Era presente ufficialmente il Sottosegretario Dr.Cesaro che nel suo intervento (tutto materiale filmato) parla unicamente della serata da noi organizzata compiacendosi per l’evento.
Non sono a conoscenza di iniziative benefiche da parte dell’associazione da lei citata ma ribadisco il fatto che null’ hanno a che vedere con la mia Fondazione ne tanto meno con la serata veneziana.
Un cordiale saluto
La invito a visionare la nostra pagina facebook per ulteriore opportuna chiarezza.
Dr.Mario Mazzoleni
Presidente Fondazione Mazzoleni

A VOI LIBERO SFOGO PER OGNI COMMENTO.
Alla mostra del cinema era andato per trarre ispirazioni sulle sue teorie

Sarlo docet.jpg
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 7)

Alto