clemm coemm (12 lettori)

Alien4U2017

Nuovo forumer
Registrato
24 Agosto 2017
Messaggi
93
usa il generatore di frasi inutili

- L'attuale ottimizzazione estrinseca il riorientamento delle linee di tendenza in atto con criteri non dirigistici, recuperando ovvero rivalutando in un'ottica preventiva e non ex-post una congrua flessibilità delle strutture
- L'utenza potenziale estrinseca un organico collegamento interdisciplinare ed una prassi di lavoro di gruppo nel primario interesse di tutti, fattuizzando e concretizzando quale sua premessa indispensabile e condizionante il coinvolgimento attivo di operatori ed utenti
- Il bisogno emergente privilegia un organico collegamento interdisciplinare ed una prassi di lavoro di gruppo senza pregiudicare l'attuale livello delle prestazioni, recuperando ovvero rivalutando quale sua premessa indispensabile e condizionante la trasparenza di ogni atto decisionale
Supercazzola con scappellamento a destra...
 

Sissa

Forumer storico
Registrato
13 Febbraio 2017
Messaggi
6.543
Era nell'ordine delle cose, no? Dopo aver predicato in lungo ed in largo sulla autonomia delle nuove associazioni, come avrebbe potuto fare per guadagnare sulle attività delle stesse? Ci pensa lui, ora, a selezionare chi farà parte dei fornitori, ed a patteggiare con loro le condizioni. Naturalmente non lo farà AGGRATIS, qualcosa attaccato alle mani deve rimanere, no? Ho conosciuto faccendieri che normalmente facevano accordi ( per esempio con i CRAL) del tipo "Tu, fornitore di qualsivoglia cosa, vuoi entrare nel gruppo di acquisto? 5% sul fatturato è per me che ti presento...." , e non vedo come, conoscendo i soggetti del coemm, questa volta possa essere diverso.
Clemmini, quando dite che il progetto è già attivo al di là del quid, avete perfettamente ragione. Il "progetto" è: arricchire il guru. Solo che non accettate la realtà, malgrado tutti i giorni il vostro condottiero ve lo stia CHIARAMENTE dimostrando.

C'era dall'inizio si, uno non crea tante scatole per lasciarle vuote
 

willyVM

Forumer storico
Registrato
26 Ottobre 2016
Messaggi
2.549
6. Programma della Banca del Tempo;

7. Ed altri ottimi servizi …

Stiamo davvero facendo i classici grandi passi avanti, al fine di produrre il più grande, etico ed altruistico Gruppo di Acquisto italiano.

Grazie d’averci creduto.

Maurizio Sarlo

Ideatore del Programma Mondo Migliore
Pasqualino, che idea geniale che hai avuto nel copiare quello che hanno fatto un gruppo di donne Romagnole. . . . 30 anni fa !

. . ahh già dimeticavo i tuoi 30 anni di studio . . .

In Italia, alcune associazioni del tipo nacquero nel 1988 in Emilia-Romagna, tuttavia il termine "banca del tempo" viene usato per la prima volta a Parma agli inizi degli anni novanta ma sarà la sperimentazione effettuata da un gruppo di donne di Santarcangelo di Romagna a far conoscere a livello nazionale ed internazionale il progetto.[1]

Nei primi anni 2000 hanno conosciuto un notevole sviluppo e sono state oggetto di decine di tesi di laurea, di centinaia di articoli, interviste, pubblicazioni.[senza fonte]


Banca del tempo - Wikipedia
 

kok90

o COSì...o POMì
Registrato
1 Ottobre 2016
Messaggi
6.358

Partito Valore Umano
4 h ·
La Politica ... ed il “politichese”!
C’è sempre più Gente che generalizza e confonde la Politica con quello che io amo chiamare il “politichese”: una politica negativa e talvolta squallida, sicuramente condizionata dalla maggioranza dei Mass Media e “dai sentito dire da...”!

Il distinguo sui due suddetti vocaboli è indispensabile, al fine di potersi riappropriare di quella eccellenza filosofica e pratica che dovrebbe essere e diventare il desiderio più elevato di democrazia e di giustizia, al fine di poter attuare una sorta di moderno “Paradiso in Terra” (in ognuno dei comparti sociali, sui quali poggiano le vite di tutti)!

Nella realtà, invece, siamo intrisi di “politichese”: quella sorta di “politica delle ipocrisie e dei compromessi insulsi, espressi solo per rimanere ancorati alle poltrone istituzionali e di quelle di tutte le Aziende, in cui, il politichese, fa sedere i propri amici e gli amici degli amici”!

Se non fai parte del “prezioso politichese”, sei destinato a divenire un “numero schiavo”; un numero che, a prescindere se vota o non vota,
è destinato alla “frustrazione e, talvolta, al suicidio”:

- Per la perdita del lavoro
- Per la sempre più perenne precarietà del lavoro
- Per l’incattivimento inevitabile che si propaga nella società civile
- Per la perdita della Casa
- Per lo stacco di servizi strategici essenziali, come l’acqua e l’energia elettrica
- Per un Pianeta sempre più inquinato e “pronto a restituire” ciò che l’essere umano provoca
- Per la paura crescente di artefatti virus (che generano business colossali, fin troppo guidati) e la perdita del rispetto nell’altrui sconosciuto


Stati d’animo e di fatto, quelli suddetti che avvinghiano, sempre più, ampie fette di Popolazione ed emarginano e allontanano dalla saggia e buona Politica, la quale dovrebbe essere “eccellenza delle eccellenze di ogni comparto sociale”.

Sbagliare la politica, infatti, significa far andare a rotoli l’intero sistema sociale e permettere - ai perfidi ed agli ipocriti di ogni era - di continuare a perpetuare l’animalesco vivere del “divorare l’altro, per darsi energia di sopravvivenza”.

Noi NON siamo animali: siamo Esseri Umani!

Nell’era delle tecnologie le quali, potenzialmente, potrebbero togliere gli Esseri Umani dalle schiavitù, serve che ogni Essere Umano Pensante metta al centro dell’esistenza la buona Politica.

Cosa fare, quindi, per avvicinarsi alla Buona Politica?
Beh, in una parola si potrebbe dire: “studiare alle fonti corrette”! Studiare, però, su testi e su elementi, sia tramite nozioni promosse da Persone fisiche viventi, che da fonti letterarie; testi e Persone che sappiano orientare alle domande da porsi e da porre ai politici, quelli con la P maiuscola ed agli esperti di sociologia, economia e di cultura etica. Domande del tipo:
- Chi emette la moneta, su quale valore la emette?
- Chi emette la moneta, può mai esaurirla?
- Chi emette la moneta, è davvero un Istituto Pubblico o è per caso Privato?
- Chi emette la moneta, può condizionare la vita degli Esseri Umani? E in quale modo è condizionata la vita degli Esseri Umani di oggi?
- Il sistema della tassazione su cui si basano il Mondo e l’Italia, in vigore da sempre, è per caso modificabile? Ovvero: è possibile creare un sistema dove la tassazione (diretta e indiretta) sia fatta pagare solo a chi fa il furbastro ed agisca in egoismi esasperati? Non sarebbe più logico, infatti, saper incentivare e premiare chi dimostra talento di Valore positivo e altruistico, invece che tassarlo?
- In definitiva: è possibile cambiare il paradigma economico e finanziario della emissione a debito della moneta per produrre infrastrutture e servizi strategici? Lo permettono i Trattati firmati fino ad oggi da tutti quelli che praticano il “politichese”.

Ecco, secondo Noi del PVU, il “politichese” lasciarebbe il posto alla Buona Politica.
Essa va impostata partendo da Esseri Umani Saggi e creativi che seguono il leader più etico e saggio: a cui dare la delega per poter produrre Leggi di perfetto equilibrio valoriale.
Oggi, si deve e si può!
Perché le tecnologie evolute potrebbero permettere agli Esseri Umani, di vivere come in una sorta di “Paradiso Terrestre” e non “nell’inferno” più totale...quello di una realtà sociale sempre più imperniata sul produrre effetti scatenanti di un turbo capitalismo che produce paure e crisi continue!

Andare a protestare con cortei nelle Piazze non potrà mai cambiare nulla in meglio, anzi. Perché chi “alimenta la testa” di quei cortei è “condizionato dal solito sistema perfido e ben organizzato”.

La vera e innovativa rivoluzione, secondo il Programma Mondo Migliore, del Partito Valore Umano (PVU), consiste in una EVOLUZIONE di pensiero e d’azione positiva. Consiste nel radunarsi mensilmente in piccoli gruppi di Persone (per noi 11 è il numero perfetto), attorno al salotto casalingo di qualcuno degli 11, oppure attorno al tavolo di un locale, ove si possa studiare e condividere il Programma Mondo Migliore, anche con un buon pranzo o una buona cena conviviali.

Facendo in questo modo, si potranno discutere temi ben specifici, diffondendoli con l’etico Passa Parola e portando le Persone a saper discernere fra “politichese” e le diverse proposte politiche serie; andando a delegare Politici degni del campo che è eccellenza delle eccellenze.

Il PVU, grazie al Peogramma Mondo Migliore, diffuso dai Circoli Culturali CLEMM in tutta Italia, ha già convenuto su tale percorso. Un percorso etico e solidale che vuole arrivare a convincere e ad iscrivere al PVU UN Attivista per ognuna delle VIE Italiane. Non appena avremo raggiunto una soglia numerica adeguata alla grandezza del Programma Mondo Migliore, vi garantisco che gli Italiani avranno modo di verificare il concretizzarsi di un Nuovo Umanesimo. Solo l’Italia, infatti, a mio avviso, potrà dettare questo etico percorso. Un percorso che cambia l’attuale indegno paradigma economico e finanziario, portando tutti a comprendere e vivere nelle tre parole magiche dettate dal PVU:
- Libertà
- Serenità
- Prosperità

Oggi, si deve e si può!

PVU, d’ora in poi ci sei tu!

Maurizio Sarlo
Segretario Politico Nazionale
www.partitovaloreumano.
 

Sissa

Forumer storico
Registrato
13 Febbraio 2017
Messaggi
6.543
Fategli qualche domanda sulla politica internazionale e su quali magiche soluzioni avrebbe, così, tanto per capire che da Martellago non ha ben chiari i confini economico-politici del mondo.
 

willyVM

Forumer storico
Registrato
26 Ottobre 2016
Messaggi
2.549
Beh, in una parola si potrebbe dire: “studiare alle fonti corrette”! Studiare, però, su testi e su elementi, sia tramite nozioni promosse da Persone fisiche viventi, che da fonti letterarie; testi e Persone che sappiano orientare alle domande da porsi e da porre ai politici, quelli con la P maiuscola ed agli esperti di sociologia, economia e di cultura etica. Domande del tipo:
- Chi emette la moneta, su quale valore la emette?
- Chi emette la moneta, può mai esaurirla?
- Chi emette la moneta, è davvero un Istituto Pubblico o è per caso Privato?
- Chi emette la moneta, su quale valore la emette? 1€ od anche più a secondo la quota per gli ingressi alle conferenze, libri, e cincischierie varie.
- Chi emette la moneta, può mai esaurirla? Certamente ! Generalmente ha già problemi di suo e vive con la speranza del quid. Almeno altri secoli
- Chi emette la moneta, è davvero un Istituto Pubblico o è per caso Privato? Sono privati, ovvero i clementinis (con il versamento mensile )
 

kok90

o COSì...o POMì
Registrato
1 Ottobre 2016
Messaggi
6.358

Maurizio Sarlo ha condiviso un link.
18 FEBBRAIO 2020

Il saccheggio della Costituzione Italiana! Il 29 Marzo 2020 si va al referendum, per abrogare le antidemocratiche Leggi volute dal Movimento 5 Stelle!
Vergogna!

Mobilitiamoci tutti per andare alle Urne e VOTARE NO!!!!!

NO AL TAGLIO DEI PARLAMENTARI
potrebbe sembrare e viene così definita dagli “stellati”, una misura antispreco (mascherano le ipocrisie vergognose del loro vertice, cercando di “strillare alla pancia della Gente” su meschinità come i vitalizi, lo spreco di auto blu e di denari concessi ai Parlamentari)!!! PAURA DI PERDERE IL POSTO EH!


È invece una misura fatta apposta per poter “controllare meglio” il numero ridotto di Parlamentari e indirizzarne la politica, attraverso convinzioni ben orchestrate da POTENTI LOBBY, ai danni della maggioranza della Collettività.

Dobbiamo andare al voto e VOTARE: NO!

E, questa volta, qualsiasi sia il numero che va a votare, vincerà chi avrà concesso UN voto in più al NO!

Prepariamoci. Passa Parola. Perché tutti quelli che sono in Parlamento stanno facendo “melina” e, anche se qualcuno di loro fa finta di dire NO, ha invece la convinzione che tale misura andrebbe bene per i vertici di ogni Partito: “meno gente da accontentare e controllare”!

IL PVU a non ci sta!
Il PVU farà propaganda per votare NO!
A tutti quelli che - senza capire - voteranno SI, si abbatteranno le sciagure dei costi dei servizi strategici che le potenti Lobby (proprietarie private di ogni servizio strategico) pitteranno ad aumentare sempre più!

Scrivete e condividete:
Il 29 marzo, IO VOTO NO!
 

carl

Forumer attivo
Registrato
4 Maggio 2017
Messaggi
924

Maurizio Sarlo ha condiviso un link.
16 FEBBRAIO 2020

Giornata storica...
Nella mattinata di oggi, 16/02/2020, in Bologna, si è conclusa nel modo migliore l’audizione formale che il Direttivo COEMM ha trattenuto al cospetto della Direzione Confederativa ConSi.
All’unanimità d’intenti, la Confederazione ConSi ha approvato il “Piano Programmatico” indicato dal Direttivo COEMM. Ovvero:
– Piena fiducia “all’unica VIA” progettuale da seguire – quella indicata dal Programma Mondo Migliore: per poter creare esempi pilota concreti e di straordinario Valore etico e solidale;
Mandato alla società “facilitatore” SEI srl, affinché si adoperi per presentare, alle Commissioni ConSi, le migliori soluzioni e i migliori Partner (fra i primi i finanziatori della forma privata del Micro Credito Sociale);
Strutturazione di mirate Commissioni ConSi, in ogni comparto sociale, le quali creino una sinergia efficace con la SEI srl (vista l’esperienza e le relazioni dalla stessa SEI srl nel programma Mondo Migliore).

Perchè storica? Perché un minuscolo Comitato associativo (COEMM), ha portato una gran massa di Persone (Fisiche e Giuridiche) a convenire sulle strategie e sul pragmatismo promossi dal COEMM per ciò che attiene al Programma Mondo Migliore. Un Programma che indica la “VIA” migliore per contribuire al necessario cambio di paradigma sociale-economico e finanziario e approdare ad una fase di Nuovo Umanesimo.

Da domani, quindi – pur nelle più totali autonomie giuridiche -, ConSi formulerà delega alla società facilitatore (SEI SRL), al fine di ricercare e proporre alle Commissioni ConSi le migliori proposte acquisite in questi anni dalla SEI srl. Proposte provenienti dai Partner esterni al COEMM e da chiunque si sia avvicinato e interessato al Programma Mondo Migliore.

Per tutto quanto espresso fino ad oggi, è doveroso esprimere un sentito grazie a:
– Al Presidente della Confederazione ConSi;
– A tutti i Consiglieri ConSi;
– A tutti gli Aderenti dei CLEMM che si sono iscritti ai ConSi (e di quelli che si iscriveranno a breve).


Da oggi, quindi, è emerso e formalizzato che inizieranno le seguenti fasi operative:
– Attesa per la prima chiusura della piattaforma ConSi;
– Seguente Valutazione di tutti gli iscritti;
– Dovute informazioni ai Referenti sociali dei CLEMM affinché si coordino con i Responsabili ConSi al fine di far pervenire le dovute e corrette informazioni ad ogni associato;
Evidenza e lancio, da inizio marzo 2020, dei primi accordi strategici, da presentare agli Associati a ConSi, attraverso una conferenza e una trasmissione TV, ad uopo prodotte;


Va pur detto che, fra le tante domande fatteci oggi, più di qualcuna ci spronava a fare il prima possibile, al fine di risolvere i tanti (troppi) casi di precarietà di coloro che si sono iscritti nei CLEMM e nei vari ConSi.

La risposta del COEMM è stata la seguente:
– il dispiacere per i tanti piccoli e grandi drammi ci sprona a non perdere tempo, ma anche a stare molto attenti ad effettuare passi che non portino ad alcun errore: specie ad errori che potrebbero mettere in pericolo il progetto nel suo complesso.
– La risposta che va data a chiunque, è quella di saper riflettere e discernere sulle vere cause che portano alle drammaticità della vita reale.
– Per aiutare le Persone che soffrono c’è – secondo noi del COEMM – un’unica VIA: battersi democraticamente, come stiamo facendo da tempo, e saper giungere ad un esempio pilota che possa poi convincere mass media e grande parte della Popolazione.

In un buio totale, qual’è quello – secondo noi – della attuale politica sociale, economica e finanziaria, la “VIA” indicata dal Programma Mondo Migliore è la “forma pensiero” più evoluta al Mondo. Non è detto che sia facile. Anzi, è difficilissimo. Però a me interessa che sia l’unica via possibile!

Vogliamo convincere chiunque di questa nostra positiva e democratica “forma pensiero” e, grazie a Dio, malgrado poche risorse ed attacchi veementi e quotidiani, siamo oramai pronti a prenderci tante etiche ed altruistiche soddisfazioni.

Giordano Bruno diceva: “Non è la materia che genera il pensiero, è il pensiero che genera la materia”!

Lo dobbiamo ai figli ed ai figli dei figli di questa immensa Italia.

Maurizio Sarlo
Fondatore COEMM
UHAHAHAAHAHAHAHAHHA piano direttivo Coemm che passa la palla al CONSI....ma poi chiediamo al pvu...che adotta il programma Coemm....di uno segretario generale ...dell altro è il fondatore.....SEMPRE LUI é???.....è uno spasso ragazzi!!
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 12)

Alto