clemm coemm | Pagina 4914

Discussione in 'Officina Legale - Tutela persona e patrimonio' iniziata da Argo, 25 Agosto 2016.

    9 Ottobre 2019
  1. Sissa

    Sissa New Member

    Registrato:
    13 Febbraio 2017
    Messaggi:
    6.046
    Ma a cosa serve che uno scriva se poi ogni tot. mesi cambia tutto, la colpa poi è sempre di chi non capisce, non ascolta, non studia. Cosa induce a pensare che la proposta nuova sia fattibile più di quelle che non hanno funzionato fin'ora? Lui si è tagliato fuori da tutto e quel che arriva in cassa è tutto regalato perchè firme sulle promesse non ne ha messe. Se si andranno a chiedere soldi alle banche non ci sarà nessun privilegio perchè uno è iscritto ad una associazione pittosto che un'altra e sempre un debito con la banca si avrà e se non viene saldato la banca si prende il capitale che è stato messo a garanzia. Il problema del mondo è che i pesci grossi si cibano di pesci piccoli perchè sono più numerosi e si radunano in branchi, basta aprire la bocca. Pesce contro pesce non funziona così. Il branco clemm coemm è un buon pasto per pescecani
     
    A Etica, lorenzos, enzima2 e ad altre 6 persone piace questo elemento.
  2. 9 Ottobre 2019
  3. willyVM

    willyVM New Member

    Registrato:
    26 Ottobre 2016
    Messaggi:
    2.193
    Nelle pseudo-setta difficilmente finiscono
     
    A Etica e kok90 piace questo messaggio.
  4. 9 Ottobre 2019
  5. pippodelirium

    pippodelirium New Member

    Registrato:
    26 Luglio 2019
    Messaggi:
    13
    Se tu che in questo momento mi stai leggendo, ti stai dannando per costituire un consorzio per ottenere il Microcredito promosso da Sarlo, ti consiglio di non perdere soldi e tempo.

    I consorzi sarliani non servono assolutamente a niente e sono solo un modo per prolungare il tempo da parte del fondatore e possibilmente far dimenticare le promesse da lui fatte in questi anni.

    Promesse sempre strampalate e inconsistenti, che, come ovvio, non sono mai giunte a un risultato.

    Questa è solo l'ultima trovata, ma in quanto a consistenza e probabilità di realizzazione è pari alle altre.

    Prima di fondare un consorzio e buttare i soldi in spese notarili, fai una cosa semplice semplice: chiedi a una banca, una finanziaria o altra entità autorizzata all'erogazione di finanziamenti anche nella fattispecie del microcredito, se, presentandoti in forma consortile, potrai ottenere quello che dice sarlo:

    • finanziamento senza restituzione a iniziative imprenditoriali e persone fisiche
    • erogazione vincolata all’acquisizione di “CREDITI FORMATIVI" e non basata su una tradizionale valutazione del merito creditizio e il tutoraggio previsto dalla normativa vigente
    • finanziamento obbligatoriamente concesso in forza di una legge mondiale (solo per informazione: le leggi mondiali non esistono. L’unica legge a cui deve sottostare e rispettare un cittadino di qualunque nazione è quella del proprio paese. Si impara alle medie superiori, non serve studiare trent’anni e si chiama gerarchia delle fonti. Qualunque disposizione sovranazionale deve essere recepita e successivamente inserita nell'impianto normativo di ogni singolo paese, solo a questo punto diventa legge efficace.)
    Quando avrai ricevuto una risposta, che spero rimanga nell'ambito della buona educazione senza eccessi di scurrilità, anche se sarà inevitabile un sorriso compassionevole e commiserevole, prolungato e quasi irritante da parte dell'interlocutore, solo allora prenderai la decisione se costituire un inutile consorzio o mandare a quel paese quel signore propugnatore di fandonie.

    Chiedi a chi se ne intende e lavora nell’ambito finanziario, quello serio, così potrai misurare compiutamente l'attendibilità delle castronerie sarliane.

    Se ho il raffreddore vado dal dottore e non dal fruttivendolo, così se voglio capire come funziona il microcredito devo andare da operatori del settore e non ancora dal fruttivendolo che pur di vendermi le mele - vedi corsi inutili e convegni ripetitivi e inconcludenti - è capace anche di dispensarmi finti consigli dettati dall’ignoranza sulla materia.

    Concludo parafrasando uno degli innumerevoli motti sarliani:

    CHIEDI (all'esperto) E TI VERRÀ DATA (la verità)

    P.S. Non preoccuparti se l'operatore finanziario a cui ti sarai rivolto riderà per diversi giorni, forse anche per mesi interi, non è malato, ma solo costernato e basito, anche se tutto sommato divertito, malgrado il senso tragico del dramma, per aver assistito a una pièce di teatro dell’assurdo.

     
    Ultima modifica: 10 Ottobre 2019
    A Quasimodo.berto79, mathis-2016, Etica e ad altre 10 persone piace questo elemento.
  6. 10 Ottobre 2019
  7. Alien4U2017

    Alien4U2017 New Member

    Registrato:
    24 Agosto 2017
    Messaggi:
    65
    Crediti formativi?!? Cretini formativi...
     
    A Etica e kok90 piace questo messaggio.
  8. 10 Ottobre 2019
  9. Sissa

    Sissa New Member

    Registrato:
    13 Febbraio 2017
    Messaggi:
    6.046
    I crediti formativi lui li lega alla non restituzione del debito che si contrae con la banca, significa che io spendo soldi per i corsi, le conferenze e le altre diavolerie proposte per un totale di 1500 crediti formativi al mese e il consorzio restituisce alla banca la rata mensile, il che imporrebbe di sapere quanto devo spendere nel coemm e quanto invece chiede la banca, ma se si interrompe per qualche motivo la formazione? Che succede?
     
    A libanese, Alien4U2017, Etica e ad altre 2 persone piace questo elemento.
  10. 10 Ottobre 2019
  11. Sissa

    Sissa New Member

    Registrato:
    13 Febbraio 2017
    Messaggi:
    6.046
    Altra cosa, il microcredito nasce come supporto a piccoli imprenditori per l'avvio di impresa elargendo max 25.000 euro. Gli aderenti ai consorzi apriranno tutti una nuova attività?
    Esiste anche una forma di tampone sociale per i casi più critici ma per una cifra bassissima mi pare di 3500 euro. Ma i 1500 al mese promessi?
     
    A libanese, lorenzos, Etica e ad altre 3 persone piace questo elemento.
  12. 10 Ottobre 2019
  13. kok90

    kok90 o COSì...o POMì

    Registrato:
    1 Ottobre 2016
    Messaggi:
    5.886
    [​IMG]
    Maurizio Sarlo
    10 OTTOBRE 2019

    “ConSi”...
    A Torino, Domenica 13/10/19,
    Informeremo anche su questo importante tema sociale. Ricordare bene la storia, perché, quando arriva il momento giusto, molti non si trovino in ritardo!!!


    Ci informano, infatti, da tutta Italia, che molti Aderenti ai ConSi (modello associativo di “Consorzi”, atipici per il Micro Credito Sociale, ma perfettamente legale), Regionali e Provinciali, stanno ultimando le ultime fasi di preparazione.

    Entro fine di questo mese di ottobre, di “ConSi”, Regionali e Provinciali, ce ne saranno molti. Da quello che il COEMM sta monitorando, prevediamo un buon 60%di aperture.

    Il restante 40% sarà aperto entro la fine di novembre 2019!

    Finalmente, molte brave Persone hanno inteso quanto servano “Soggetti Giuridici” credibili al fine di poter dare dimostrazione anche dello step più difficile ed importante, per fare in modo che il Programma COEMM a& CLEMM diventi un esempio pilota per tutti.

    Quando ci sarà la totale copertura dei 20 “ConSi” Regionali, 110 Provinciali e di quello Nazionale inizierà, infatti, l’evidenza di quello che abbiamo promosso fin dal primo “Salotto Solidale” con i CLEMM: ovvero, che il Micro Credito sia perfettamente realizzabile! Quando lo abbiamo detto Noi, all’inizio di 4 anni fa, siamo stati tacciati di “sparata pacchiana”; che era impossibile dare denaro senza pretenderlo indietro; che il Diritto di Dignità era utopia irrealizzabile! Etc Etc.

    La nostra, invece, è stata una “giocata” contro tutto e contro tutti. Soprattutto contro quei “poteri” che, dicono, siano proprio forti. E, in effetti, con oltre 27 puntate di trasmissioni satirico-puerili, di prima serata TV, hanno ampiamente cercato di distruggere l’immenso Progetto che, COEMM & CLEMM, hanno portato alla ribalta nazionale e internazionale (ricordiamoci, invece, la grande stima ricevuta dalle prime serate TV sul nostro Progetto di Germania e Austria).

    Ma, ad annientarci, per ora, non ci sono mai riusciti. Noi lavoriamo seriamente, affinché nessuno possa mai riuscire a fermare l’evoluzione positiva del Programma COEMM.

    Siamo visionari e innamorati della democrazia. Anzi, di più: noi siamo per l’eti-Crazia (il potere all’etica migliore).

    Ci sembra giusto, che nessun “potere forte” debba colpire e distruggere un progetto che vuole contribuire a far comprendere a tutti le VERE CAUSE delle cicliche crisi e povertà, nonché far “aprire gli occhi” sul falso politichese alle Persone di buona volontà.

    Ai vertici della finanza mondiale, si sta facendo di tutto per cercare di corrompere definitivamente la politica.
    O, almeno, questa è la
    mia personale opinione.

    In tal senso, leggiamo le esultanze dell’attuale Parlamento Italiano per la riduzione dei Parlamentari: una vergogna Costituzionale senza precedenti. Il risultato finale, se non venisse abrogata tale Legge Italiana, sarà quello di poter circoscrivere con più facilità i pochi Parlamentari e indurli più facilmente in errore, magari con pressioni lobbistiche difficili da inascoltare!

    Le Persone per bene, quindi, devono fare (altrettanto) di tutto per impedirlo. Ma, un “di tutto”, che contempli esclusivamente la via corretta dell’etica e della democrazia.

    L’unica via, per noi, è quella della coerenza etica e degli esempi concreti; altresì, di una Politica che entri in tutte le VIE d’Italia e prenda a confrontarsi nei Salotti dei suoi Abitanti.

    I “Consorzi ConSi”, avranno modo di penetrare la società Civile e creare varie consapevolezze su quella fase di cambio di paradigma e Nuovo Umanesimo, che noi spingiamo da tempo. Daranno ampi spazi di coerente concretezza (quella che i vituperati e stoici CLEMM non hanno mai potuto ancora avere, a causa di accuse talvolta infamanti e ingiuste).

    Ci informano che le preiscrizioni a “ConSi” vanno via molto spedite. Appena completata la fase della nascita dei “ConSi”, inizierá quella delle iscrizioni vere e proprie. Ci dicono che l’iscrizione ai “ConSi” non sarà più di 12 euro all’anno. Inoltre, chi si sta occupando di organizzare tali “Consorzi” atipici, informa che, quanti si iscriveranno a quelli Provinciali, sarà automaticamente iscritto anche a quello della propria Regione e a quello Nazionale.

    Ogni ogni incontro/conferenza ove io sarò presente, darò ampi spazi di approfondimento anche su questo importante tema.

    L’incontro di domenica prossima 13 ottobre 2019 a Torino, sarà grande occasione utile anche ad apprendere questo tema.

    Forza. Dimostriamo a tutti, che la VIA per uscire da crisi e povertà c’è eccome!

    Lo dobbiamo fare per i nostri figli ed i figli dei figli. Di tutti.

    Oggi, si deve e si può!

    Malgrado le continue guerre, le crisi e le povertà, aizzate e organizzate grazie ai servi dell’ignoranza, dell’ipocrisia e del buio più profondo, sì:
    oggi, si deve e si può!
    E, per portare a termine una campagna così tanto epocale, serve un 1% di “Eroi del Terzo Millennio”.

    I migliori dei CLEMM, per me, lo sono già!

    Maurizio Sarlo
    Fondatore Associazione COEMM
    Segretario Nazionale PVU
     
  14. 10 Ottobre 2019
  15. Sissa

    Sissa New Member

    Registrato:
    13 Febbraio 2017
    Messaggi:
    6.046
    Dica con chiarezza se alla fine di questo dannato pecorso, in cui lui dice di non c'entrare nulla, qualcuno è in grado di garantire che arriveranno i soldi promessi da 4 anni e più, dica anche quanti e in che forma. Finchè è una speranza sta vendendo la solita ipotesi che fin'ora mai si è vista concretizzata.
     
    A kok90, Lerus, Etica e 1 altro utente piace questo messaggio.
  16. 10 Ottobre 2019
  17. grog

    grog New Member

    Registrato:
    22 Marzo 2017
    Messaggi:
    234
    ....... inizierà, infatti, l’evidenza di quello che abbiamo promosso fin dal primo “Salotto Solidale” con i CLEMM: ovvero, che il Micro Credito sia perfettamente realizzabile!

    Clemmini avete finalmente capito che l'unica cosa che INIZIA veramente nel coemm è l'evidenziazione di questo o di quello?
    Mai che inizi qualcosa concretamente tangibile.

    Inoltre, se godete di un minimo di buona memoria, vi ricorderete che "fin dal primo salotto solidale" il vostro capitano vi ha PROMESSO 1500 EURO MENSILI, NON che micro credito sia realizzabile.

    Allora di quali altre PROVE necessitate per abbandonarlo al suo destino?

    Come dire:
    Sarlo? abbandonarlo oggi si deve, si può!
    Clemmino turlupinatU pensaci tu!
     
    A kok90, libanese, lorenzos e ad altre 5 persone piace questo elemento.
  18. 10 Ottobre 2019
  19. Sissa

    Sissa New Member

    Registrato:
    13 Febbraio 2017
    Messaggi:
    6.046
    Il microcredito sociale è già erogato da anni da molte altre realtà, quello promesso da sarlo era ben altro ed è documentato. Ma una cosa non chiarisce: cosa c'entra lui e coemm con questa eventuale erogazione.
     
    A kok90, lorenzos, Lerus e ad altre 3 persone piace questo elemento.

Utenti che stanno leggendo questo thread ora (Utenti: 1, Ospiti: 15)

  1. willyVM

Condividi questa Pagina