clemm coemm (21 lettori)

Lerus

Forumer storico
Registrato
17 Settembre 2017
Messaggi
1.942
Si dice che la formazione non sia obbligatoria ed invece lo è, la Dirigenza Sicilia ha chiesto alla Dirigenza Nazionale di posticipare o di far partecipare gli aderenti a titolo gratuito (eventuale quota si sarebbe potuta recuperare dall’attivazione del microcredito) in quanto la maggioranza non ne poteva affrontare le spese. Tale richiesta è stata rigorosamente disattesa, i corsi erano obbligatoriamente a pagamento la non effettuazione comportava il non ricevere il microcredito, anche se poi tale grave affermazione è stata negata dal “progettista" Maurizio Sarlo, come del resto molte altre, noto è il suo contraddirsi che è servito più a lui, senza minimamente pensare alle altrui facce.
Leggo nuovamente di ipotetici corsi obbligatori per l'erogazione del microcredito.
Specifico nuovamente che tutto l'ambito del microcredito, viene assoggettato alle leggi vigenti in materia.
Attendo che qualche rr-rp-rc dichiari quale norma di legge imponga oppure suggerisca la frequenza di detti "corsi"
 

Contessa

Nuovo forumer
Registrato
1 Maggio 2019
Messaggi
111
Leggo nuovamente di ipotetici corsi obbligatori per l'erogazione del microcredito.
Specifico nuovamente che tutto l'ambito del microcredito, viene assoggettato alle leggi vigenti in materia.
Attendo che qualche rr-rp-rc dichiari quale norma di legge imponga oppure suggerisca la frequenza di detti "corsi"
ma non c'è nessuna norma di legge che governa l'erogazione del microcredito.....loro ti dicono che è necessario il corso di formazione, non obbligatorio, ma è chiaro che facendolo si cresce e si arriva a capire meglio il progetto ed è necessario questo passaggio poichè in questa maniera tutti saranno poi in grado di poter spiegare il progetto ad altre persone nella maniera corretta...e poi è un passaggio "necessario" per l'erogazione del microcredito...ecco cosa ti dicono....e questo se ci fai ben caso è pari pari un rimescolamento che ripete il modus operandi della "pantegana major" ....mi hanno anche informato che il corso forma i clemmini in maniera da non venir colti impreparati da domande trabocchetto o da comportamenti da detrattori, è una specie di corso manageriale di quelli che formano a vendere....
 

loudness

Si FANNO DOMANDE PER AVERE RISPOSTE!!!!
Registrato
2 Febbraio 2018
Messaggi
410
ma non c'è nessuna norma di legge che governa l'erogazione del microcredito.....loro ti dicono che è necessario il corso di formazione, non obbligatorio, ma è chiaro che facendolo si cresce e si arriva a capire meglio il progetto ed è necessario questo passaggio poichè in questa maniera tutti saranno poi in grado di poter spiegare il progetto ad altre persone nella maniera corretta...e poi è un passaggio "necessario" per l'erogazione del microcredito...ecco cosa ti dicono....e questo se ci fai ben caso è pari pari un rimescolamento che ripete il modus operandi della "pantegana major" ....mi hanno anche informato che il corso forma i clemmini in maniera da non venir colti impreparati da domande trabocchetto o da comportamenti da detrattori, è una specie di corso manageriale di quelli che formano a vendere....
Secondo il mio modesto parere non esiste nessun corso da manager,semmai un corso per plagiare le menti niente di piu' niente di meno ,vendere la fuffa non e' cosi' facile anche quella ha bisogno di corsi mi chiedo solo per quanto ancora dura, possibile che a me son bastati pochi mesi per capire la fuffa eppure non mi reputo piu' intelligente della media umana anzi ....
 

carl

Forumer attivo
Registrato
4 Maggio 2017
Messaggi
925
, ma è chiaro che facendolo si cresce e si arriva a capire meglio il progetto ed è necessario questo passaggio poichè in questa maniera tutti saranno poi in grado di poter spiegare il progetto ad altre persone nella maniera corretta...e poi è un passaggio "necessario" per l'erogazione del microcredito...ecco cosa ti dicono....e questo se ci fai ben caso è pari pari un rimescolamento che ripete il modus operandi della "pantegana major" ....mi hanno anche informato che il corso forma i clemmini in maniera da non venir colti impreparati da domande trabocchetto o da comportamenti da detrattori, è una specie di corso manageriale di quelli che formano a vendere....
progetto??? ma quale?? un progetto prevede dei fatti....un progetto prevede degli step di verifica... numeri alla mano...un progetto prevede ordine....spiegare cose fattibili e plausibili...un progetto prevede sopratutto domande e risposte serie....un progetto prevede capire dove vanno le somme di denaro donate con carte e ricevute che "cantano" ....questo è un progetto....ma sopratutto un progetto che parla di etica ed umanita' prevede il rispetto per le persone e per chi ti dona il suo tempo....
 

Contessa

Nuovo forumer
Registrato
1 Maggio 2019
Messaggi
111
e infatti.....il plagio c'è devono per forza di cose plagiare, se no non vanno da nessuna parte, questi corsi sono l'ennesima forma di lavaggio mentale, ........solo che oltre tutto........devono anche pagare.........o_O
 

sidora

Forumer storico
Registrato
29 Dicembre 2017
Messaggi
2.249
Corso di Alta Formazione presso Ferrara di Monte Balbo(vr) mese di ottobre.
A cura dei ns esperti si terra il corso di formazione neccessario per il conseguimento di crediti formativi utili al conseguimento del Micro Credito Sociale.
Materia del corso:
"Utilizzo e applicazione della spingarda in ambito socio-economico"
programma:
primo giorno:
Levata mattutina ore 6,00, colazione a base di erbe di montagna, partecipazione alla mungitura e consumo del latte appena munto.(costo euro 12,50)
ore 9,00- appello e presentazione dei partecipanti.
ore 11- lettura in varie lingue del nuovo regolamento del coemm.
ore 12,00- costruzione in loco della spingarda da parte dei partecipanti-
ore 13,00- frugale pasto a base di polenta, ortiche lesse e rape.(costo euro 16,00 a persona) è severamente proibito consumare altri cibi non forniti dalla location)
dalle 14,30 alle 16,00 riposo pomeridiano presso la struttura di accoglienza nei lettini da campo disposti in numero di 12 per ogni camerone. (costo 12,00 euro )
ore 16,00- messa in funzione della spingarda e analisi dei risultati.
ore 18,00- discorso del nostro Primo Capitano, verrà spiegato il suo Teorema sui numeri primi applicato ai possibili prossimi risultati elettorali.
ore 20,00- torneo di tombola gastronomica tra i partecipanti al corso. premi alimentari ai primi 3 vincitori (iscrizione obbligatoria euro 12,00)
ore 22,00- presentazione copertina D.V-D di Madre Teresa di Gallura.
ore 23,00- Momenti di Meditazione con la nostra psicologa Maura Luperto. tema della serata: Chi sono io? dove voglio andare?quando potrò arrivare?
ore 24,00- ritiro nei propri giacigli per il meritato riposo-

durata del corso: tre giorni.
costo generale euro 120 una tantum anticipati.
costi per extra;
costo dei pasti da pagarsi in loco.
acqua da bere bottiglia da cc 50 euro 4,00
consumi energia e acqua euro 20,00
costo trasporto andata e ritorno da Verona(punto d'incontro partecipanti) euro 52,00
Ai partecipanti verrà consegnato un Attestato a valenza istituzionale valido su tutto il territorio Nazionale.(gratuito su carta-euro 15 su papiro,25 pergamena,10 su carta oleata.

Domanda:quanto si discosta dalla realtà?

:barella:
 

Lerus

Forumer storico
Registrato
17 Settembre 2017
Messaggi
1.942
Ultima modifica:

kok90

o COSì...o POMì
Registrato
1 Ottobre 2016
Messaggi
6.401
Baio Alfonso
14 min ·

LIBERTÀ: diritto irrinunciabile.

Dopo essermi confrontata con il mio clemm, comunico la mia USCITA DAL PROGETTO Mondo Migliore.
Questo progetto non mi rispecchia, sono venuti meno i principi fondamentali come:

RISPETTO- prima si volevano aiutare le persone e far sì che si riappropriassero della loro dignità lacerata dal sistema, oggi queste stesse persone sono divenute un peso.

VALORI- l etica, l altruismo, la buona comunicazione...sono solo slogan.

DEMOCRAZIA- nel poter esprimere proprie opinioni, dubbi, senza essere bannati o etichettati.

Il credere senza "ma" non fa per me, nella mia vita non ho mai risposto " SIGNOR SÌ " né inizierò adesso.

Un mondo migliore NON PUÒ fondarsi su slogan, teorie, ipocrisie basate su un plastificato e finto perbenismo, NÉ potrà essere attuato da chi si definisce in un modo per poi voltare le spalle a chi chiamava fratello o assumere comportamenti contrari a quanto detto a parole. NÉ da chi è legato ad una carica a cui non rinuncia e che ha continuato a ricoprire solo perché e' stata concessa la possibilità di crescita, non avvenuta e che non avverrà, perché la crescita non appartiene alle persone piccole. NÉ da chi sgomita per acquisire chissà quale potere, né tanto meno da chi si erge al sapere assoluto privo di umiltà ed infine, NÉ da chi rimugina ma non parla e preferisce abbassare la testa.
Una società nuova DEVE AVERE concrete basi, poggiate su principi solidi IN CUI SI crede e PER CUI si muore, portati avanti da un insieme di persone VERE, diverse ma complementari per le capacità e doni che posseggono, che fann valere le loro opinioni elaborate dall' intelligenza che ciascuno ha, perché quel che conta davvero non è il sapersi esprimere in un corretto italiano ma il RAGIONARE CON LA PROPRIA TESTA, in totale libertà e nel rispetto altrui.
L' intelletto c'è stato donato per essere usato e non messo a tacere o subordinato ad altri.
CHI ESCE da questo progetto non è frustrato e non è vero che no ne sente propria l' idealita', queste, sono solo teorie che alcuni propinano ma che non corrispondono al vero.
SI ESCE perché questo progetto È PRIVO di idealita', lo si definisce work in progress ma in realtà trattasi di incoerenza, nelle convention si discute di argomenti che verranno smentiti nei post e via discorrendo, quando lo si fa notare si viene accusati di non aver capito nulla. CHI ESCE non è sopraffatto dall' oscurità, chi ne ha fatto parte era LUCE ed ha donato luce, che esce Libera dal NON MONDO MIGLIORE e se possibile ancora più luminosa, semplicemente non ha rinunciato alla libertà di pensiero e al proprio essere.
Nel quotidiano ci si impegna a cambiare la realtà che ci circonda anche attraverso battaglie che non è detto che gli altri debbano sapere. BISOGNA aver rispetto delle difficoltà che affliggono ogni giorno e delle lacrime versate in silenzio e non in un video. DIFFICOLTA' CREATE DA UN SISTEMA CHE SI CRITICA, MA SI EMULA NEL PEGGIORE DEI MODI, questo, tra l altro, lo si evince dalle varie imposizioni, come quella del leggere SOLO determinate chat, così da evitare il porsi domande, di riflettere, un modello totalitario inaccettabile in una democrazia. Ho coltivato questo progetto come una speranza e mi sono spesa per questo tollerando situazioni e persone, ma questa speranza NON È trasparente, vera ma torbida e opportunista, per tanto NON PUÒ più essere definita tale. Sono dell'idea che pian piano si cambierà questo mondo attraverso il segno che ciascuno lascerà, non importa che sia grande o piccolo quelche conta è che ci sia e sia stato tracciato con l essenza del proprio essere, perché il Vero cambiamento parte dalla differenza che facciamo....ed essere se stessi e non gente omologata e priva d'identità È la vera differenza. Non si accettano lezioni di coscienza da chi coscienza non ha!!

Raffaella Pitrolo EX SP Siracusa e CC

P.S.
Per i CC della provincia di Siracusa di cui sono stata SP, eventuali spiegazioni inerenti la mia decisione non chiedetele alla RP perché NÉ costei NÉ altri sono miei portavoce, semmai contattate direttamente me.
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 21)

Alto