Ci vuole gente così x distruggere gli USA (1 Viewer)

Ignatius

sfumature di grigio
Registrato
6 Febbraio 2007
Messaggi
23.774
Località
Via Lattea
ci pensavo (ripensavo) ieri sera

cosa metterebbe il nostro beneamato Guggenheim fellow
Kenneth James Saunders - John Simon Guggenheim Memorial Foundation
nella casellina Europei contemporanei ?
cosa offre il nostro pensiero debole ? qual'è la portata della casa ?

come diceva Tertulliano ? ... cosa tiene insieme Atene e Gerusalemme ?
assolutamente nulla :D
http://www.diesse.org/detail.asp?c=1&p=1&id=1656
E ciò [la mancanza di collante tra Atene e Gerusalemme] è bene o male?

non aderisco a scuole storiche funzionaliste : non credo che lo sperone basti a spiegare le scorrerie dei cavalieri magiari

la storia è complessa (e pure complicata) e non basta mai un solo fattore (un anglofilo direbbe driver , ma io sono filosvizzero) a spiegarla

ma nel caso dell'impero romano la cosa è facile :D : crisi economica, pressione fiscale, inflazione, anarchia amministrativa
Mi è venuta in mente un'altra teoria: il piombo.

C'è un'ampia letteratura in proposito, nel web, e mi pare una spiegazione più appropriata, in quanto più semplice, per la mia mente limitata. :)


https://www.google.it/#hl=it&safe=o...pw.r_qf.&fp=e002cf523a746fee&biw=1280&bih=776
 

lozoppodiferro

timurlang
Registrato
5 Maggio 2009
Messaggi
804
Località
http://it.wikipedia.org/wiki/Altomilanese
E ciò [la mancanza di collante tra Atene e Gerusalemme] è bene o male?
bene , male

sai che io non sono relativista , ma quelle di O'Malley sono categorie : strumenti utili ad inquadrare il discorso

dice O'Malley :
Gerusalemme è la cultura profetica , della trascendenza e totalità alterità di Dio
"è la cultura dell'etraneazione , della protesta ,dello stare da parte perchè nient'altro è possibile ... vi si ritrovano i puritani , i giansenisti , i fondamentalisti tanto religiosi quanto laici ... è la cultura del martire e del fanatico"

mi pare che con buona parte di quelli che scrivono nei forum , nelle sezioni di politica (mica di caz.zeggio :D) , che commentano le notizie dei quotidiani ... funziona

c'è sempre il problema del vero e del giusto ;)

però ... troppo lungo e ho altro da fare

comunque sì : è male che Gerusalemme ed Atene non parlino
l'Europa deve prima dichiarare ciò che è e che vuole essere , i CDS vengono dopo
 

Ignatius

sfumature di grigio
Registrato
6 Febbraio 2007
Messaggi
23.774
Località
Via Lattea
è male che Gerusalemme ed Atene non parlino

l'Europa deve prima dichiarare ciò che è e che vuole essere , i CDS vengono dopo
Ma ciò presuppone che l'Europa sia o che l'Europa voglia essere, il che sarebbe già un passo avanti.

Magari le nazioni europee, dopo millenni di guerre, potrebbero voler dichiarare conclusa la decennale esperienza di Europa.

Scusa l'OT, ma non è un po' come il pacifismo? Ovvero: alcuni decenni di pace (almeno da queste parti) ci hanno abituato a considerare la guerra come una cosa innaturale, mentre invece, se si pesano gli eventi nella storia dell'umanità, forse la cosa più anomala sono proprio i periodi di pace.

Quindi... Europa, pacifismo, ma anche diritto di voto, e per di più a suffragio universale, tolleranza/rispetto verso gli omosessuali, vegetarianesimo, eccetera... non potrebbero essere tante cose cui noi ultimi nati siamo abituati, ma che sono contrarie alla nostra natura profonda?

Ops, sono uscito di tema. Ci vorrebbe uno spin-off con l'apertura di un thread "Ma siam sicuri che i nostri attuali Alti Valori Morali non siano contrari alla natura umana?".

Magari un altro giorno; ora mi congedo.
 

timurlang

Etsi omnes , Ego non
Registrato
25 Febbraio 2009
Messaggi
4.284
Ma ciò presuppone che l'Europa sia o che l'Europa voglia essere, il che sarebbe già un passo avanti.

Magari le nazioni europee, dopo millenni di guerre, potrebbero voler dichiarare conclusa la decennale esperienza di Europa.

Scusa l'OT, ma non è un po' come il pacifismo? Ovvero: alcuni decenni di pace (almeno da queste parti) ci hanno abituato a considerare la guerra come una cosa innaturale, mentre invece, se si pesano gli eventi nella storia dell'umanità, forse la cosa più anomala sono proprio i periodi di pace.

Quindi... Europa, pacifismo, ma anche diritto di voto, e per di più a suffragio universale, tolleranza/rispetto verso gli omosessuali, vegetarianesimo, eccetera... non potrebbero essere tante cose cui noi ultimi nati siamo abituati, ma che sono contrarie alla nostra natura profonda?

Ops, sono uscito di tema. Ci vorrebbe uno spin-off con l'apertura di un thread "Ma siam sicuri che i nostri attuali Alti Valori Morali non siano contrari alla natura umana?".

Magari un altro giorno; ora mi congedo.
la faccio breve , che poi debbo iniziare a preparare le valigie

per me è un abominio che questa cosa
Costituzione europea - Wikipedia
si sia impantanata ormai 3 anni fa

hai voglia a discutere sul come salvare la EU se neppure sappiamo cosa accidenti sia la EU

"ciò che sarà è destinato a cadere in ciò che è stato, e al cui destino l'uomo è chiamato a prestare fedeltà... L'avvenire è l'origine della storia. .... L'Inizio è ancora. Non è alle nostre spalle, come un evento da lungo tempo passato, ma ci sta di fronte, davanti a noi. L'inizio, in quanto è ciò che vi è di più grande, precede tutto ciò che è sul punto di accadere e così è già passato oltre di noi, al di sopra di noi"

E con Heiddeger vi saluto
A settembre :bye:
 
Ultima modifica:

Ignatius

sfumature di grigio
Registrato
6 Febbraio 2007
Messaggi
23.774
Località
Via Lattea
Ellapeppa!

[ame=http://www.youtube.com/watch?v=XKnuLFZOWt0]Bergamonews - La nuova impresa di Usain Bolt sui 200 metri - YouTube[/ame]

[ame="http://www.youtube.com/watch?v=wjy-WCymFB0"][/ame]
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto