Che cosa aspettarci dalle borse ? (1 Viewer)

Sasso

Nuovo forumer
Registrato
3 Gennaio 2001
Messaggi
73
Località
Roma


Cosa dobbiamo aspettarci nel prossimo futuro dalle borse occidentali ?
Come evidenziato nel grafico di lungo periodo, l'indice Comit presenta una forte zona di resistenza in zona 1100/1200, la cui tenuta manterrebbe intatto il trend rialzista di lungo periodo. Una discesa sotto quota 1000 avrebbe, inevitabilmente, conseguenze disastrose per l'andamento della nostra borsa, in quanto si chiuderebbe un grande testa e spalle ribassista con target grafico a 600 circa...Da notare che questa figura in possibile formazione, il testa e spalle, è presente in molti indici, quali mib30, S&P 500, Nasdaq, Caq, Dax, ed è quindi plausibile che se rottura ci sarà ciò avverrà in modo più o meno contestuale tra le varie borse occidentali, con conseguente "effetto domino". Specularmente una tenuta delle rispettive aree di supporto potrebbe consentire una ripresa generalizzata dei mercati azionari occidentali. Per il momento dobbiamo prendere atto che la trendline rialzista di lungo periodo ha tenuto.

Salutoni a tutti
 

giuseppe.d'orta

Forumer storico
Registrato
7 Gennaio 2000
Messaggi
11.471
Il target dell'eventuale testa e spalle di lunghissimo periodo sarebbe situato, quindi, ad un livello inferiore di circa il 53% rispetto agli attuali livelli, che vengono considerati molto bassi da molti (quelli che, costretti a vendere prodotti di risparmio gestito, per loro natura rialzisti, non possono che assicurare sulla borsa troppo bassa, sui rialzi di lungo termine...ma questo è un altro discorso).

L'eventuale contemporaneo "sell-off" in tutti i mercati coinciderebbe con un panic-selling mai visto in precedenza, considerata la situazione attuale ed i livelli da cui proveniamo.

Copio ciò che ho scritto su un eventuale panic-selling, l'altra settimana, ribadendo che non si tratta di una previsione sul futuro del mercato ma di una considerazione su un eventuale futuro panic-selling.


----------------------------------------------------------------------------------


E' un concetto che non prende spunto solo dai mercati, ma anche dal fatto che ci sono enormi falle nei portafogli degli investitori (sappiamo bene cosa è accaduto negli ultimi anni, e soprattutto negli ultimi due) e dal rapporto distorto con l'investimento in borsa borsa che hanno instaurato nel tempo.

Numerosissimi investitori (un numero di cui pochi si rendono davvero conto) sono in perdita notevole, stanchi e sfiduciati: una parte di essi ci ha già messo una pietra sopra, ma tanti altri non vogliono, o non possono, farlo.

Queste persone hanno già dovuto sottostare (non sapendo cosa fare o mal consigliati) al calo dai massimi, poi alle false illusioni del 2000, poi al 2001 sempre peggiore fino a settembre, poi si sono illusi con la ripresa...e adesso siamo praticamente punto e a capo.

Il vero panic selling, se arriverà, colpirà questi ultimi e, considerato il loro numero, il loro stato personale e le masse di strumenti che li riguardano (direttamente o tramite i fondi comuni e le gestioni), credo assisteremo ad un qualcosa di mai visto prima.
 

DYM

Nuovo forumer
Registrato
5 Maggio 2002
Messaggi
32
Località
PESCARA
L' ipotesi peggiore e' quella che si avvera.



Legge della giungla'' borsistica''.
 

Nonsoniente

Forumer storico
Registrato
6 Gennaio 2000
Messaggi
4.680
Località
vicenza
Ciao Sasso,solo tre piccoli appunti, la chiusura del mese di giugno nel Comit è di poco più bassa rispetto a quella di settembre. Secondo se quella retta la tracci su grafico lineare, passa molto più bassa , circa 1000 del comit. Per ultimo sai quanti testa spalle non si sono completati nella storia delle borse. Tutto questo fermo restando che io sono convinto che andiamo quest'autunno a 20000 del Mib 30 e non da oggi, ma dal 30 settembre del 2001.
Ciao.
 

generali1984

Forumer storico
Registrato
21 Febbraio 2002
Messaggi
3.390
Località
Campagna Marchigiana
Prima di pensare a 600 , i target finali dei testa e spalle sono stati spesso
negati , ma sono molto suggestivi , penserei a 900 circa di comit prima e
850 circa poi , la forza che dovrebbe avere il movimento ribassista
per forare questo due resistenze oserei definirla "impressionante" ,

Credo che se l'indice andasse a 600 mi farei male , molto male ,
perchè sarei entrato prima e in maniera "sconsideratamente" pesante .

Cordiali saluti
 

Sasso

Nuovo forumer
Registrato
3 Gennaio 2001
Messaggi
73
Località
Roma
Voltaire ha scritto:
Il target dell'eventuale testa e spalle di lunghissimo periodo sarebbe situato, quindi, ad un livello inferiore di circa il 53% rispetto agli attuali livelli, che vengono considerati molto bassi da molti (quelli che, costretti a vendere prodotti di risparmio gestito, per loro natura rialzisti, non possono che assicurare sulla borsa troppo bassa, sui rialzi di lungo termine...
Ciao Vol

Il target è quello grafico % dato dalla possibile (e non certa) figura, e solo se la figura sarà chiusa. E' una possibilità, come è una possibilità la tenuta del supporto o la negazione del testa e spalle, e per il momento constato che la TL rialzista sta tenendo (per ora). Bisogna, come sempre solo attendere e mantenere le eventuali posizioni corte in essere. Di quello che pensano coloro che vendono prodotti di risparmio gestito non me ne importa nulla, come ben sai. E' il mercato che decide dove andare...E' opportuno ricordare i danni che questi "geni" hanno causato a tanti poveri cristi, facendo acquistare titoli azionari a piene mani negli ultimi 2 anni, soprattutto dopo la primavera del 2000...Pensa che recentemente ho incontrato un pf capo struttura che asseriva che per guadagnare al 100% in borsa basta acquistare i titoli mediandoli in discesa, perchè poi basta un "rimbalzino" per chiudere la posizione in attivo. Ridicolo !

Salutoni al mio nap preferito :cool:
 

giuseppe.d'orta

Forumer storico
Registrato
7 Gennaio 2000
Messaggi
11.471
Sasso ha scritto:
asseriva che per guadagnare al 100% in borsa basta acquistare i titoli mediandoli in discesa, perchè poi basta un "rimbalzino" per chiudere la posizione in attivo

So di una persona che, quando insegna e incontra allievi che la pensano in quel modo, a quel punto tira fuori un grafico di lunghissimo periodo della Ferruzzi Finanziaria (poi Compart, Montedison, oggi Edison), e domanda: "Quante volte avremmo dovuto mediare, e soprattutto impiegando quali cifre nel tempo, per essere oggi in guadagno?"

Ferfin (vado a memoria) ha un massimo storico di oltre 40.000 lire...

Credo che adesso possa portarsi dietro anche il grafico di un fondo hi tech preso col Nasdaq a 5.000 e fare la stessa domanda...


Quanto al target grafico, ho postato sotto le mie considerazioni su un (eventuale, come eventuale è il target) panic selling, perché credo che un - 50% dalle posizioni attuali possa avvenire certamente in un contesto del genere.
 

Sasso

Nuovo forumer
Registrato
3 Gennaio 2001
Messaggi
73
Località
Roma
Nonsoniente ha scritto:
Ciao Sasso,solo tre piccoli appunti, la chiusura del mese di giugno nel Comit è di poco più bassa rispetto a quella di settembre. Secondo se quella retta la tracci su grafico lineare, passa molto più bassa , circa 1000 del comit. Per ultimo sai quanti testa spalle non si sono completati nella storia delle borse. Tutto questo fermo restando che io sono convinto che andiamo quest'autunno a 20000 del Mib 30 e non da oggi, ma dal 30 settembre del 2001.
Ciao.
Ciao Nonsoniente

Io uso i grafici semilog, e la cosa è soggettiva. per questo,secondo me, sarebbe chiusa la figura solo con una discesa sotto 1000.
Hai ragione, di testa e spalle non completati ce ne sono centinaia, infatti non affermo che questo si chiuderà sicuramente, ma che è solo uno scenario tra i tanti possibili. Personalmente non faccio il tifo per nessuno scenario in particolare.
Per finire volevo ringraziarti per il tono asslutamente civile del tuo intervento, che rispecchia la qualità di questo forum. Speriamo che si contunui così ( Argema mi raccomando, vigila)
:) :) :)
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto