Certificati di investimento (220 lettori)

skolem

Listino e panino
Registrato
24 Aprile 2020
Messaggi
4.310
Si piantano solo se tutto il mondo (attualmente Cina) li abbandona.
Ma non si può e loro lo sanno. Per questo Putin si è permesso.
La novità è che la DUMA l'altro ieri ha fatto la proposta per l'economia di guerra...

In Russia Apple, Intel, AMD e Nvidia sono uscite dal mercato e rifiutano di vendere chip e schede madre ai Russi.
Stravaganze dell’economia di guerra, una nazione nota al mondo per i suoi hacker rischia di non poter sostituire o riparare i suoi computer danneggiati.
Secondo PCMAG e Tom’s Hardware il candidato primario alla sostituzione sembrerebbe lo Zhaoxin’s KaiXian KX-6640MA, processore ad otto core compatibile con la concorrenza Intel e AMD al prezzo di performance pari ad un decimo del più miserabile Intel i3 sul mercato.

E questo è solo uno dei problemi: il problema più importante è che, come confermato a Tom’s Hardware dopo la pubblicazione del loro articolo, Zhaoxin non ha intenzione di vendere i loro prodotti al di fuori della Cina ed ha inviato note a tutti i suoi partner per assicurarsi che non violino le direttive aziendali.
Al momento, l’unico rimpiazzo possibile per i preziosi processori occidentali è qualcosa che il produttore non ha intenzione di vendere, e se vendesse sarebbe a tutti gli effetti un “downgrade” rispetto alle soluzioni già presenti basate su tecnologie che nessuno ha intenzione di vendere alla Russia.
E questo solo parlando di amministrazioni ed usi professionali/”bellici” della tecnologia.
 

NoWay

It's time to play the game
Registrato
5 Febbraio 2013
Messaggi
70.071
Località
Como
@kiaker. Ma i valori degli Intesa su Saipem sono corretti? Dal sito Intesa sembrerebbe di sì, ma sono del tutto sfasati rispetto a quelli degli altri emittenti...
 

BRUNO66

Forumer storico
Registrato
12 Settembre 2017
Messaggi
2.260
Ch1171817229? 24 di buffer per cedola e capitale anche se sei in compagnia di Enel e ucg
Io ce l’ho
Occhio che il mm ogni tanto va al mare
Alla fine ho optato per questo : IT0006749326 (688,20); un po' più rischioso di quello suggerito ma con rendimento maggiore e con bancari un po' diversi dai soliti.
 

NoWay

It's time to play the game
Registrato
5 Febbraio 2013
Messaggi
70.071
Località
Como
"Una condizione limitante per il Gnl italiano sono le tariffe di rigassificazione alte e superiori ad altri mercati europei. La produzione nazionale del gas è un tema molto sensibile e dibattuto, siamo in attesa che sia attivato l''iter attuativo per creare le condizioni di un rilancio della produzione nazionale". Lo ha detto il direttore public affairs di Eni, Lapo Pistelli, durante un'audizione davanti alla commissione Industria del Senato, precisando che sono "necessari passi avanti sul fronte autorizzativo e normativo".

Eni ha raggiunto il livello di stoccaggio gas di ottobre 2021 una settimana fa. Lo ha detto il direttore Affari pubblici di Eni, Lapo Pistelli, nel corso di un'audizione in commissione Industria al Senato, aggiungendo che "stiamo cooperando con Snam e Gse per coprire eventuali volumi mancanti".
 

Alexreferee11

Forumer storico
Registrato
2 Agosto 2017
Messaggi
6.618
@kiaker. Ma i valori degli Intesa su Saipem sono corretti? Dal sito Intesa sembrerebbe di sì, ma sono del tutto sfasati rispetto a quelli degli altri emittenti...
RETTIFICHE SAIPEM, AGGIORNAMENTO CERTIFICATI DI INTESA SANPAOLO Contrariamente a quanto comunicato finora da gran parte delle emittenti, con Avviso di Borsa n°25264 Borsa Italiana ha reso noto che Intesa Sanpaolo ha optato per una rettifica dei propri certificati con una modalità differente da quella già annunciata dalla stessa Borsa Italiana per l'IDEM. Più in particolare, secondo l'Avviso di Borsa pubblicato solo in data odierna, i certificati Intesa Sanpaolo a partire da oggi sono stati rettificati mediante il coefficiente K 0,052714, escludendo quindi dal calcolo del riferimento il valore dei diritti e agganciandolo alla sola azione Saipem, che oggi ha chiuso con un rialzo del 44% (fonte C&D)
 

skolem

Listino e panino
Registrato
24 Aprile 2020
Messaggi
4.310
"Una condizione limitante per il Gnl italiano sono le tariffe di rigassificazione alte e superiori ad altri mercati europei. La produzione nazionale del gas è un tema molto sensibile e dibattuto, siamo in attesa che sia attivato l''iter attuativo per creare le condizioni di un rilancio della produzione nazionale". Lo ha detto il direttore public affairs di Eni, Lapo Pistelli, durante un'audizione davanti alla commissione Industria del Senato, precisando che sono "necessari passi avanti sul fronte autorizzativo e normativo".

Eni ha raggiunto il livello di stoccaggio gas di ottobre 2021 una settimana fa. Lo ha detto il direttore Affari pubblici di Eni, Lapo Pistelli, nel corso di un'audizione in commissione Industria al Senato, aggiungendo che "stiamo cooperando con Snam e Gse per coprire eventuali volumi mancanti".
La burocrazia italiana è più forte anche di Putin!!!!

:wall::wall::wall::wall:
 

FNAIOS

Registrato
28 Gennaio 2012
Messaggi
8.305
Località
Dentro il Raccordo Anulare. Sopra le righe.
RETTIFICHE SAIPEM, AGGIORNAMENTO CERTIFICATI DI INTESA SANPAOLO Contrariamente a quanto comunicato finora da gran parte delle emittenti, con Avviso di Borsa n°25264 Borsa Italiana ha reso noto che Intesa Sanpaolo ha optato per una rettifica dei propri certificati con una modalità differente da quella già annunciata dalla stessa Borsa Italiana per l'IDEM. Più in particolare, secondo l'Avviso di Borsa pubblicato solo in data odierna, i certificati Intesa Sanpaolo a partire da oggi sono stati rettificati mediante il coefficiente K 0,052714, escludendo quindi dal calcolo del riferimento il valore dei diritti e agganciandolo alla sola azione Saipem, che oggi ha chiuso con un rialzo del 44% (fonte C&D)
Questa è fenomenale.
Adesso quando compri un certificato c'è anche il toto emittente/rettifica in caso di adc.
Ma rob de mat.
P.S. da segnarsi che ISP rettifica "bene".
 

kiaker

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Registrato
31 Marzo 2005
Messaggi
368
@kiaker. Ma i valori degli Intesa su Saipem sono corretti? Dal sito Intesa sembrerebbe di sì, ma sono del tutto sfasati rispetto a quelli degli altri emittenti...
Come evidenziato da Alex, Intesa ha applicato un metodo di rettifica diverso da quello indicato da Borsa.
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 47, Guests: 173)

Alto