Certificati di investimento (145 lettori)

portnoy69

Gli orologi sono nuvole
Registrato
21 Dicembre 2020
Messaggi
384
Oggi si parlava di certificati a capitale protetto. Ci sarebbe IT0005330318 che assicura una resa monstre di 1,5% (lordo ma credo che ormai un po' di minus non manchino alla maggior parte di noi)

XS2095973223
mi sembra che comprandolo a 896 renderebbe un 2,4% l'anno, senza considerare la cedola
 

skolem

Listino e panino
Registrato
24 Aprile 2020
Messaggi
4.872
17.42 – Aziende pubbliche in Russia ricercano “esperti in mobilitazione e guerra”
Imprese pubbliche in Russia, apparentemente non legate al comparto militar industriale, stanno cercando «esperti di mobilitazione di guerra» da assumere, rende noto il sito di notizie indipendente Sota, rilanciato da Moscow Times. Nell'ultima settimana, mentre si fanno più insistenti le voci, fino a ora sempre smentite dal Cremlino, dell'annuncio di una mobilitazione generale, annunci di questo tipo hanno iniziato a comparire sulla piattaforma professionale Headhunter. Fra le imprese che ricercano figure di questo tipo ci sono una agenzia delle entrate a Mosca, una catena farmaceutica in Crimea, ospedali a Belgorod, vicino al confine con l'Ucraina, e a Novoribirsk, e un aeroporto nella regione siberiana della Kamchatka.

Sempre esercitazioni + propaganda NATO?
 

NoWay

It's time to play the game
Registrato
5 Febbraio 2013
Messaggi
72.328
Località
Como
Avete letto qualche risposta russa alla pseudo-proposta di Zelensky? Mi sembra molto difficile che possano considerare di lasciare i territori conquistati... :confused:
 

CarloConti

Forumer storico
Registrato
30 Novembre 2017
Messaggi
6.697
Località
Napoli
Avete letto qualche risposta russa alla pseudo-proposta di Zelensky? Mi sembra molto difficile che possano considerare di lasciare i territori conquistati... :confused:
ma che proposta non "pseudo" dovrebbe fare? Tralasciando l'Europa e la Nato che hanno e continuano a sbagliare tutto con armi e sanzioni, ma gli Ucraini che dovrebbero fare? Cioè ipotizzando che domani Europa e America e tutto il resto dalla Nato decidessero di interrompere sia le sanzioni che la fornitura di armi, gli Ucraini, invasi e bombardati a casa loro per un milione di motivi che giustificano anche Putin, si arrenderebbero? Darebbero a Putin tutto quello che vuole? Secondo me è qui che tutti i ragionamenti sbagliano, perchè secondo me gli Ucraini continuerebbero a difendersi e a combattere fino allo stremo.
 

CarloConti

Forumer storico
Registrato
30 Novembre 2017
Messaggi
6.697
Località
Napoli
A me sembra che l'unica soluzione che si propone anche da parte dei "pacifisti" (come se poi tutti gli altri fossero dei guerrafondai) è interrompere qualsiasi forma di aiuto in armi agli ucraini e l'eliminazione di ogni forma di pressione economica alla Russia perchè la innervosisce ancora di più. A me invece di pace mi sembra un trincerarsi dietro una parola, di fatto lavarsi le mani, e condannare gli Ucraini a qualsiasi sia il volere di Putin, volere che di fatto nessuno ancora conosce veramente e dove vorrebbe arrivare specialmente se avesse campo libero.
E dategli quello che vuole cosi si ferma e noi tutti stiamo piu tranquilli, in effetti sarebbe la migliore soluzione...... per noi. Per gli Ucraini? Vabbè anche per loro, altrimenti muoiono tutti........
 

Fabrib

Forumer storico
Registrato
5 Ottobre 2013
Messaggi
18.372
ma che proposta non "pseudo" dovrebbe fare? Tralasciando l'Europa e la Nato che hanno e continuano a sbagliare tutto con armi e sanzioni, ma gli Ucraini che dovrebbero fare? Cioè ipotizzando che domani Europa e America e tutto il resto dalla Nato decidessero di interrompere sia le sanzioni che la fornitura di armi, gli Ucraini, invasi e bombardati a casa loro per un milione di motivi che giustificano anche Putin, si arrenderebbero? Darebbero a Putin tutto quello che vuole? Secondo me è qui che tutti i ragionamenti sbagliano, perchè secondo me gli Ucraini continuerebbero a difendersi e a combattere fino allo stremo.
La resistenza impossibile dell’Ucraina di fronte ad un nemico ultrapotente, si spiega solo tenendo conto della sua storia. Gli ucraini sono stati sterminati nel 1917. Una delle prime mosse dei comunisti fu quella di deportare nei gulag siberiani i ricchi, che in Ucraina erano i kulaki, contadini che possedevano almeno una mucca. Morirono a milioni. Il secondo sterminio avvenne con la grande carestia del 1933, quando Stalin sottrasse agli ucraini, non solo tutto il grano prodotto ma anche le sementi, privandoli così anche del raccolto successivo. Morirono a milioni. Gli ucraini adesso sanno che, se si arrendono, sono morti quindi, non avendo scelta, hanno deciso di vender cara la pelle.
 

CarloConti

Forumer storico
Registrato
30 Novembre 2017
Messaggi
6.697
Località
Napoli
A patto che non si continui a fare - 4% (vedi Unicredit) tutti i giorni..
mi sono venuti i brividi guardando un grafico, che non riesco a postare, che mette in relazione l'inflazione con il livello dei tassi del decennale. E bene tornando indietro molto negli anni quando l'inflazione era grosso modo intorno al 7% ebbene i tassi stavano al 12%!!!!!!!! Cioè in teoria i tassi hanno uno spazio per crescere enorme e di conseguenza le azioni che fine fanno???
 
Ultima modifica:

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 8, Guests: 137)

Alto