Certificati di investimento (116 lettori)

giancarlo22

Forumer storico
Registrato
8 Novembre 2013
Messaggi
9.871
Località
Lombardia


Ocio...
Sembra però che l'ordine risalga ad alcuni mesi fa, prima della guerra. Comunque mi resta poco comprensibile come la Serbia non riesca ad adeguarsi, almeno in parte, al contesto territoriale in cui è collocata. Quale vantaggio ha a mantenersi così ostile all'Europa ??????
 

Fabrib

Forumer storico
Registrato
5 Ottobre 2013
Messaggi
18.250
Sembra però che l'ordine risalga ad alcuni mesi fa, prima della guerra. Comunque mi resta poco comprensibile come la Serbia non riesca ad adeguarsi, almeno in parte, al contesto territoriale in cui è collocata. Quale vantaggio ha a mantenersi così ostile all'Europa ??????
E' una marionetta in mano a Putin. Sarà il nostro prossimo problema.
 

NoWay

It's time to play the game
Registrato
5 Febbraio 2013
Messaggi
71.019
Località
Como
Sembra però che l'ordine risalga ad alcuni mesi fa, prima della guerra. Comunque mi resta poco comprensibile come la Serbia non riesca ad adeguarsi, almeno in parte, al contesto territoriale in cui è collocata. Quale vantaggio ha a mantenersi così ostile all'Europa ??????
La Serbia è da sempre gemellata con la Russia ed è stata a lungo anti-Nato (fin dai bombardamenti su Belgrado). Ultimamente sembrava esserci un avvicinamento, ma ora si trovano di nuovo contrapposte.
Sì, l'ordine è vecchio, ma secondo me la consegna proprio ora è un messaggio da parte dei cinesi...
 

NoWay

It's time to play the game
Registrato
5 Febbraio 2013
Messaggi
71.019
Località
Como
(Reuters) - Eni e Sonatrach hanno firmato oggi un accordo che consentira' l'aumento delle forniture di gas dall'Algeria all'Italia tramite il gasdotto Transmed/Enrico Mattei.
Lo si legge in una nota di Eni, diffusa dopo la sottoscrizione dell'accordo avvenuto oggi ad Algeri alla presenza del premier Mario Draghi e del presidente algerino Abdelmadjid Tebboune.
L'accordo consentira' volumi crescenti fino a 9 miliardi di metri cubi annui di gas nel 2023 e 2024.
 

steff

Forumer storico
Registrato
26 Gennaio 2010
Messaggi
2.281
Sembra però che l'ordine risalga ad alcuni mesi fa, prima della guerra. Comunque mi resta poco comprensibile come la Serbia non riesca ad adeguarsi, almeno in parte, al contesto territoriale in cui è collocata. Quale vantaggio ha a mantenersi così ostile all'Europa ??????
diciamo pure alcuni anni fa', esattamente 2019.
I giornalisti ci sgazzano a creare titoloni ad effetto....
 

PazzoperlaDea

Forumer attivo
Registrato
14 Agosto 2020
Messaggi
705
(Reuters) - Eni e Sonatrach hanno firmato oggi un accordo che consentira' l'aumento delle forniture di gas dall'Algeria all'Italia tramite il gasdotto Transmed/Enrico Mattei.
Lo si legge in una nota di Eni, diffusa dopo la sottoscrizione dell'accordo avvenuto oggi ad Algeri alla presenza del premier Mario Draghi e del presidente algerino Abdelmadjid Tebboune.
L'accordo consentira' volumi crescenti fino a 9 miliardi di metri cubi annui di gas nel 2023 e 2024.
Si parla anche di investimenti sull'idrogeno verde
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 15, Guests: 101)

Alto