Certificati di investimento (110 lettori)

valgri

Valter : Born in 1965
Registrato
16 Agosto 2018
Messaggi
3.615
Località
Piemonte
Buongiorno a tutti

Continua il momento di forza di Intesa che ha il primo ostacolo in area 2.75-2.8 e con un piccolo sforzo in piu' riuscirà a chiudere il gap in area 2.98-3 .


ISP.png
 

CarloConti

Forumer storico
Registrato
30 Novembre 2017
Messaggi
6.404
Località
Napoli
ho letto i numeri. non mi sembrano così disastrosi, anzi . come si spiega questo crollo?

In questo contesto molto difficile tutte le principali case automobilistiche segnano il passo con alcuni brand che fanno eccezione e segnano un incremento rispetto alle immatricolazioni di gennaio 2021. È il caso di Dacia, Dr, Honda, Mini e Porche. Mosche bianche in realtà che non riescono a frenare la caduta dei player più grandi come Fiat (-20,8%), Volkswagen (-29,6%), Ford (-8,6%), Peugeot (-27%), Renault (-21,5%), Toyota (-12,8).

E Stellantis festeggia con un +1,5%... mi sembra giusto!
ecco!!! Per me non c'è paragone. Personalmente un'azienda con i numeri e l'attività di Paypal la vorrei avere 100 volte di più di Fiat, ma le aziende automobilistiche (per fortuna) continuano a salire di valore (molto strano) e un'azienda che fa utili e fatturati monstre con costi neanche lontanamente paragonabili con un'industria automobilistica fa un -18% perche si riduce di un 0,0x% quello che mi aspettavo che era cmq un valore eccezionale.
 

skolem

Listino e panino
Registrato
24 Aprile 2020
Messaggi
4.544
ecco!!! Per me non c'è paragone. Personalmente un'azienda con i numeri e l'attività di Paypal la vorrei avere 100 volte di più di Fiat, ma le aziende automobilistiche (per fortuna) continuano a salire di valore (molto strano) e un'azienda che fa utili e fatturati monstre con costi neanche lontanamente paragonabili con un'industria automobilistica fa un -18% perche si riduce di un 0,0x% quello che mi aspettavo che era cmq un valore eccezionale.
A me la cosa che più sorprende è che nel 2019 Stellantis quotava tra gli 11 e i 13 euro e adesso continua a stare sui 16-18, con conti e prospettive NOTEVOLMENTE peggiori di allora.
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 1, Guests: 109)

Alto