Certificati di investimento (202 lettori)

skolem

Listino e panino
Registrato
24 Aprile 2020
Messaggi
3.741
Veramente il punto di vista russo è per me incomprensibile. O meglio è evidente che loro vedono il mondo in modo rovesciato rispetto a noi occidentali.
Non vedo proprio come la Russia possa temere di essere attaccata dall'occidente visto che ha un armamento fortissimo e una esperienza militare notevole, unita anche ad una posizione strategica e geografica difficilmente attaccabile da chiunque.
Direi che Putin non ha ancora digerito (sono passati circa 30 anni) il disfacimento dell'USSR dei primi anni 90 che ha frantumato il fronte Europa Est.
In questo contesto vanno valutare l'invasione della Crimea e la rottura del fronte ucraino che gli ha permesso il controllo delle regioni confinanti.
Che cosa vogliono ?????? Probabilmente chi ha partecipato agli accordi (o disaccordi) di MInsk conosce la situazione ma a questo punto l'Occidente deve prendere opportune contromisure economiche e soprattutto militari, cosa che gli USa stanno facendo, dopo la parentesi pericolosissima di Trump che aveva mollato tutto.
Beh anche gli Americani soffiano sul fuoco, così costringono gli Europei a stoppare il North Stream 2 e comprare il gas da loro.

Io non capisco perchè noi non ci estraiamo il nostro gas, visto che ce l'abbiamo, invece di comprarlo, così oltre ad essere meno dipendenti da Putin (che adesso esercita influenza anche in Libia), aumentiamo il nostro Pil e abbassiamo il famigerato rapporto debito/pil.
 

CarloConti

Forumer storico
Registrato
30 Novembre 2017
Messaggi
5.877
Località
Napoli
giusto per aggiungere un Techschifezza americano di cui mi sembra non si sia parlato tanto me che mi balza ora all'occhio è Snap che si è portato avanti con un abbondante -62% in circa 4 mesi........
 

giancarlo22

Forumer storico
Registrato
8 Novembre 2013
Messaggi
9.076
Località
Lombardia
SETTORE TECH EUROPEO -13% dal primo Gennaio, verso il peggior mese dall'ottobre 2008

Non solo il Nasdaq se la passa male...
Infatti il mio acquisto del tracker NAsdaq risponde alla nota strategia buy on dip. Ammesso e non concesso di aver beccato un punto di minimo.
Ovviamente tengo a disposizione un'altra tranche a valori più bassi.
Conto fondamentalmente sulla variabile tempo (prodotto Open End) e cioé sulla ripresa nel tempo del NAsdaq. La cifra investita comunque è relativamente bassa.
 

portnoy69

Forumer attivo
Registrato
21 Dicembre 2020
Messaggi
249
Infatti il mio acquisto del tracker NAsdaq risponde alla nota strategia buy on dip. Ammesso e non concesso di aver beccato un punto di minimo.
Ovviamente tengo a disposizione un'altra tranche a valori più bassi.
Conto fondamentalmente sulla variabile tempo (prodotto Open End) e cioé sulla ripresa nel tempo del NAsdaq. La cifra investita comunque è relativamente bassa.
ho visto un bonus cap con barriera discreta di Unicredit con spread ridottissimo, però certo è per un orizzonte piu di breve
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 60, Guests: 142)

Alto