Certificati di investimento (91 lettori)

enmontic

Forumer storico
Registrato
10 Marzo 2009
Messaggi
1.948
Buy CH0516982201 , anche questo dovrebbe callare domani a meno di crolli di Allianz del 6.3%
 

giancarlo22

Forumer storico
Registrato
8 Novembre 2013
Messaggi
9.053
Località
Lombardia
quale notizia lo fa' scendere oggi?



18/01/2022 | 08:45
Varta : Pubblicazione di operazioni significative con parti correlate ai sensi dell'articolo 111c (4) della legge tedesca sulle società per azioni (AktG)

18/01/2022 | 08:45ll'articolo 111c (4) della legge tedesca sulle società per azioni (AktG) con l'obiettivo di una distribuzione su scala europea
Pubblicazione di operazioni significative con parti correlate ai sensi dell'articolo 111c (4) della legge tedesca sulle società per azioni (AktG)
VARTA AG, Ellwangen
Il 4 giugno 2021, il Consiglio di Sorveglianza di VARTA AG ha approvato la conclusione di un'adesione al debito di VC Pensionen GmbH, Ellwangen, ("VCP") con e a favore di VARTA Consumer Batteries GmbH & Co. KGaA ("VCB") in relazione a determinate passività pensionistiche di VCB senza la partecipazione del Presidente del Consiglio di Sorveglianza, Prof. DDr. Michael Tojner. L'adesione al debito è stata firmata il 21 luglio 2021.
Il VCP che aderisce al debito è indirettamente detenuto dall'azionista principale indiretto di VARTA AG e dalla sua controllata (indiretta) VCB, Montana Tech Components AG, ed è quindi una società collegata a VARTA AG ai sensi del § 111a AktG.
L'oggetto dell'adesione al debito, che ha un effetto di scarico del debito su VCB nel rapporto interno tra VCB e VCP, sono le passività pensionistiche di VCB nei confronti di ex e attuali dipendenti al 31 dicembre 2020 sulla base di impegni pensionistici diretti finanziati dal datore di lavoro, che si basano su impegni individuali e su un accordo di lavoro e che diventano o sono diventati esigibili dopo tale data di rendicontazione. Alla data di riferimento, le passività pensionistiche ammontavano a 28.728.341,00 euro sulla base delle relative relazioni attuariali.
Lo scopo dell'adesione al debito è quello di migliorare la sicurezza di pianificazione della società, poiché l'assunzione delle passività a lungo termine garantite dagli attuali diritti pensionistici e dai diritti legalmente acquisiti raggiungerà l'indipendenza dai futuri sviluppi demografici e attuariali. In particolare, ciò significa che gli eventi futuri non avranno alcun impatto sul risultato attuale.
In cambio della passività assunta al momento dell'adesione al debito, VCP riceverà da VCB una remunerazione una tantum in contanti pari a EUR 28.737.000,00 ("Remunerazione"), che è dovuta a rate e sarà pagata a VCP a partire da gennaio 2022. Unendo il debito a VCB, VCP si è impegnata a investire la remunerazione attraverso un fiduciario in conformità con le linee guida di investimento concordate da VCB. La scadenza delle rate dipende dall'investimento della remunerazione da parte del trustee.

Oltre al pagamento della tassa, VCB si è impegnata a fornire a VCP una garanzia di VGG GmbH per un importo fino a EUR 3.000.000,00. VGG GmbH è una filiale di Montana Tech Components AG nonché azionista di maggioranza di VARTA AG e quindi azionista di maggioranza indiretta di VCB, ed è quindi anche una società collegata a VARTA AG ai sensi del § 111a AktG. VGG GmbH ha emesso questa garanzia per un importo di EUR 3.000.000,00 il 23 settembre.
Luglio 2021. Il Consiglio di Sorveglianza di VARTA AG e VCB ha approvato la garanzia con le risoluzioni sopra menzionate.
Come ulteriore garanzia, VGG GmbH ha fornito una garanzia bancaria alla prima richiesta per un importo di EUR 5.000.000,00. La garanzia bancaria è stata emessa il 27 luglio 2021.
Ellwangen, gennaio 2022
Il Consiglio di Amministrazione
Allegati
Disconoscimento
VARTA AG
ha pubblicato questo contenuto il 17 gennaio 2022 ed è l'unico responsabile delle informazioni in esso contenute. Distribuito da Pubblico,inedito e inalterato, il 18 gennaio 2022 07:44:06 UTC.
 

gianni76

Forumer storico
Registrato
2 Gennaio 2010
Messaggi
2.341
Nel 2020-2021 io ho sfruttato alcune inefficienze nel sistema di quotazione, aumento volatilità ecc (anche segnalate qui; ringrazio tutti!).
Ma nel complesso fra operazioni andate a buon fine e quelle alla fine andate male (fra cui alcune disastrosamente come quelle su Wirecard) il gain è stato limitato.

I veri driver dei guadagni, per me, però sono derivati dall'analisi, sia fondamentale che tecnica, che mi hanno aiutato molto sui guadagni pesanti a doppia cifra e su target importanti (tutti centrati abbondantemente) in particolare sulle salite di Macy's, Unicredit e BPM e su alcuni movimenti su e giù di Leonardo.
(BTW: a chi interessa Leonardo è nel mio portafoglio ora con primo target long a 6,94).

Tutti i metodi a supporto dell'operatività sono certamente buoni, ma io suggerisco a tutti di studiare un po' di analisi tecnica per capire le basi del funzionamento di algoritmi automatici, metodi volumetrici ecc., molto in voga fra gli operatori professionali oggi.
Non è scienza esatta, ma aiuta a capire molte decisioni.
Target n. 1 raggiunto su Leonardo dopo meno di quindici giorni e posizione ridotta. Ottimo gain e conferma che l'AT non è proprio arte nera.....
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 20, Guests: 71)

Alto