Certificati di investimento (67 lettori)

NoWay

It's time to play the game
Registrato
5 Febbraio 2013
Messaggi
68.200
Località
Como
Secondo quanto riportato da fonti di stampa, il Direttore Generale Pietro Labriola ha presentato ieri informalmente al Cda il piano per il riassetto del gruppo.
Il progetto prevede la separazione delle attivita' in due societa': una in cui confluirebbero la rete fissa, Sparkle e Telsey, ovvero gli asset caratterizzati da una rilevanza strategica nazionale, mentre la Societa' dei servizi comprenderebbe le attivita' retail, il cloud e Tim Brazil, oltre alla partecipazione in Inwit e la rete mobile.
Il piano avrebbe riscosso l' apprezzamento del board, consolidando la prossima nomina di Labriola come nuovo amministratore della Societa', che verra' con ogni probabilita' decretata dal Cda del 21 gennaio.
L'ipotesi di un riassetto con scissione delle attivita' allontana le possibilita' di successo dell' offerta di KKR, motivo per cui l' appeal speculativo del titolo si sta riducendo.
Dall'altro lato, l'approvazione del progetto presentato da Labriola aumenterebbe le probabilita' di creazione della rete unica, con una successiva fusione tra la societa' della rete di Tim e gli asset di Open Fiber, malgrado la residua incertezza a livello politico.
 

enmontic

Forumer storico
Registrato
10 Marzo 2009
Messaggi
1.948
per briciolare con sicurezza, segnalo XS1742893958
Rimborso con media sui 5 giorni a partire da venerdì incluso su Eurostoxx Banks
Per non rimborsare 1111 l'indice dovrebbe perdere circa il 6% al giorno
 

giancarlo22

Forumer storico
Registrato
8 Novembre 2013
Messaggi
9.069
Località
Lombardia
Secondo quanto riportato da fonti di stampa, il Direttore Generale Pietro Labriola ha presentato ieri informalmente al Cda il piano per il riassetto del gruppo.
Il progetto prevede la separazione delle attivita' in due societa': una in cui confluirebbero la rete fissa, Sparkle e Telsey, ovvero gli asset caratterizzati da una rilevanza strategica nazionale, mentre la Societa' dei servizi comprenderebbe le attivita' retail, il cloud e Tim Brazil, oltre alla partecipazione in Inwit e la rete mobile.
Il piano avrebbe riscosso l' apprezzamento del board, consolidando la prossima nomina di Labriola come nuovo amministratore della Societa', che verra' con ogni probabilita' decretata dal Cda del 21 gennaio.
L'ipotesi di un riassetto con scissione delle attivita' allontana le possibilita' di successo dell' offerta di KKR, motivo per cui l' appeal speculativo del titolo si sta riducendo.
Dall'altro lato, l'approvazione del progetto presentato da Labriola aumenterebbe le probabilita' di creazione della rete unica, con una successiva fusione tra la societa' della rete di Tim e gli asset di Open Fiber, malgrado la residua incertezza a livello politico.

Non sembra che il mercato apprezzi questo piano......
 

trader1976

Escluso il cane, non rimane che gente assurda...
Registrato
1 Luglio 2015
Messaggi
1.096
Località
Pisa
Secondo quanto riportato da fonti di stampa, il Direttore Generale Pietro Labriola ha presentato ieri informalmente al Cda il piano per il riassetto del gruppo.
Il progetto prevede la separazione delle attivita' in due societa': una in cui confluirebbero la rete fissa, Sparkle e Telsey, ovvero gli asset caratterizzati da una rilevanza strategica nazionale, mentre la Societa' dei servizi comprenderebbe le attivita' retail, il cloud e Tim Brazil, oltre alla partecipazione in Inwit e la rete mobile.
Il piano avrebbe riscosso l' apprezzamento del board, consolidando la prossima nomina di Labriola come nuovo amministratore della Societa', che verra' con ogni probabilita' decretata dal Cda del 21 gennaio.
L'ipotesi di un riassetto con scissione delle attivita' allontana le possibilita' di successo dell' offerta di KKR, motivo per cui l' appeal speculativo del titolo si sta riducendo.
Dall'altro lato, l'approvazione del progetto presentato da Labriola aumenterebbe le probabilita' di creazione della rete unica, con una successiva fusione tra la societa' della rete di Tim e gli asset di Open Fiber, malgrado la residua incertezza a livello politico.
Purchè si muova qualcosa e vada in una direzione precisa, sono anni che si assiste ad un nulla di fatto con cdp da una parte ed i francesi dall'altra
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 11, Guests: 56)

Alto