Certificati di investimento (159 lettori)

NoWay

It's time to play the game
Registrato
5 Febbraio 2013
Messaggi
73.839
Località
Como
Buon tardo pomeriggio a tutti

La borsa valori della Svizzera (SIX, di Zurigo) ha ricevuto l'autorizzazione ufficiale da parte dell'autorità governativa svizzera che vigila sui mercati finanziari (Finma) per abilitare gli scambi di criptovalute.

All'ETC sul Bitcoin non devono averlo detto...
 

NoWay

It's time to play the game
Registrato
5 Febbraio 2013
Messaggi
73.839
Località
Como
Da un sondaggio fra gli economisti condotto dal Financial Times, la Fed ritirerà rapidamente il programma di stimoli messi in campo per la pandemia e alzerà i tassi di interesse nel 2022 in risposta all'elevata inflazione. Il parere degli esperti segnala un approccio più aggressivo da parte della Fed rispetto alle previsioni del consenso. Il 70% ritiene che la Fed alzerà i tassi di almeno lo 0,25% nel 2022, tra questi il 20% ritiene che il rialzo arriverà nei primi sei mesi dell'anno.
I casi di coronavirus negli Stati Uniti nell'ultima settimana sono aumentati del 300% rispetto alla settimana del Labor Day dello scorso anno (31 agosto-7 settembre 2020). E' quanto emerge dai dati della John Hopkins University. Nella settimana dal 30 agosto al 6 settembre 2021, infatti, i contagi sono stati 1,14 milioni contro i 287.235 dello scorso anno. Seimila i decessi degli ultimi quattro giorni.
Sul fronte macro, i prezzi alla produzione di agosto, anno su anno, sono aumentati del +8,3%, appena sopra le attese del +8,2% e sopra il dato precedente del +7,8%. Esclusi gli alimentari e l’energia, l’aumento è stato del +6,7%, sopra le attese di +6,6%, mentre il dato precedente è stato pari al +6,2%.
Mese su mese, l’aumento è stato del +0,7%, poco sopra le attese di +0,6%, ma sotto il dato precedente di +1%. Esclusi alimentari ed energia, l’aumento è stato del +0,6%, in sintonia con le attese, dato precedente +1%.
Nessuna reazione visibile per il Treasury Note a dieci anni fermo a 1,32% di rendimento.
 

valgri

Valter : Born in 1965
Registrato
16 Agosto 2018
Messaggi
4.193
Località
Piemonte
In questo periodo ho raggiunto la quota massima di sempre di certificati in ptf ed ho un po' di difficoltà a tenere monitorato il tutto solo con il metodo carta e penna.
Ho provato piu' volte a far funzionare il file postato da entoni il 5 Maggio 2020 seguendo i suoi suggerimenti ma non riesco a farlo " funzionare " .
Su pc ho installata l'ultima versione di Excell . La lunga inattività su fogli di calcolo mi ha fatto dimenticare anche gran parte dei concetti basici che avevo in precedenza.
Qualcuno è disponibile a condividere qualcosa di abbastanza semplice e funzionale che permetta di aggiornare in automatico le quotazione dei vari sottostanti e certificati ? Grazie

Questo è il file di entoni



P.S.: per aggirare il blocco nell'upload ho dovuto cambiare l'estensione del file. Per poterlo aprire occorre pertanto ripristinare l'estensione originaria (Certificati.xlsm)
 

gianni76

Forumer storico
Registrato
2 Gennaio 2010
Messaggi
2.852
Buy DE000VX0N5M1...
E' ottimo che il DE000VX0N5M1 sia gestito da C&D, garanzia di qualità nella scelta dei titoli, ma di certo non è economico....
Lo chiamano Actively Managed Certificate, un tracker senza scadenza a replica di un indice gestito attivamente, in parole semplici una collezione di certificati con gestione attiva (max il 10% per ogni titolo).

Ma la parte che taglia il portafoglio è questa:
"La strategia prevede l'investimento fino al 100% in certificati quotati in Italia, Svizzera e Germania, selezionati dal nostro Ufficio Studi.
Quotato in euro, è soggetto a una commissione di gestione dell'1,30% annuo applicato giornalmente. Rischio medio-alto. "
Sembra inoltre esserci anche una commissione di performance del 10%.

Chi non ha tempo di seguire i certificati, magari queste commissioni le può anche pagare e forse sembreranno anche accettabili quando gli indici inizieranno a ritracciare e servirà grande esperienza per navigare in acque agitate. Ma a me al momento sembra caro.
 

Siloso

Forumer storico
Registrato
3 Agosto 2017
Messaggi
2.002
E' ottimo che il DE000VX0N5M1 sia gestito da C&D, garanzia di qualità nella scelta dei titoli, ma di certo non è economico....
Lo chiamano Actively Managed Certificate, un tracker senza scadenza a replica di un indice gestito attivamente, in parole semplici una collezione di certificati con gestione attiva (max il 10% per ogni titolo).

Ma la parte che taglia il portafoglio è questa:
"La strategia prevede l'investimento fino al 100% in certificati quotati in Italia, Svizzera e Germania, selezionati dal nostro Ufficio Studi.
Quotato in euro, è soggetto a una commissione di gestione dell'1,30% annuo applicato giornalmente. Rischio medio-alto. "
Sembra inoltre esserci anche una commissione di performance del 10%.

Chi non ha tempo di seguire i certificati, magari queste commissioni le può anche pagare e forse sembreranno anche accettabili quando gli indici inizieranno a ritracciare e servirà grande esperienza per navigare in acque agitate. Ma a me al momento sembra caro.
La commissione di performance non viene pagata quando si supera il benchmark? In questo caso il benchmark quale sarebbe?
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 3, Guests: 156)

Alto