Certificati di investimento (308 lettori)

Guni

Keep calm and trade on
Registrato
10 Luglio 2020
Messaggi
1.435
Località
Padania
puoi trovarla qui :

Preciso che quella indicata su teleborsa è la cd. volatilità storica (nel caso, annuale)

1626448815694.png


Che può essere (come in questo caso) sensibilmente differente rispetto a quella che ho indicato io (e che si trova in CedLab), che rappresenta la volatilità attesa ad un mese (implicita in quanto ricavata dalle opzioni ATM ad un mese sul sottostante).

1626448882040.png


(Con l'occasione, ringrazio il servizio Professional del CedLab che mi ha spiegato telefonicamente con estrema accuratezza il metodo di calcolo utilizzato, dopo appena 5 minuti dalla mia mail di richiesta di chiarimenti).
 

NoWay

It's time to play the game
Registrato
5 Febbraio 2013
Messaggi
62.630
Località
Como
Wall Street è condizionata dal calo dell'indice sulla fiducia dei consumatori dell'Università del Michigan, sceso a 80,8 da 85,6 di maggio: il consensus si aspettava un incremento.
Meglio del previsto il dato sulle vendite al dettaglio, salite dello 0,6% rispetto al mese scorso, quando avevano registrato un calo dell'1,3%: il consensus si aspettava invece un calo dello 0,3%. Al netto delle componenti più volatili (carburante ed automobili), il rialzo è ancora più forte, +1,3%: gli esperti stimavano +0,4%.
Si è fatto sentire l'effetto riaperture delle attività, soprattutto ristoranti e centri commerciali, ma anche l'aumento dei prezzi dell'energia ha influito al rialzo. In calo invece gli acquisti di arredamento, a conferma del fatto che il mercato della casa si sta raffreddando. Se il dato di giugno ha stracciato le attese, è anche perché c'è stata una importante revisione al ribasso del dato di maggio, a tutto vantaggio di giugno.


Ma me lo sono sognato o avevano appena detto che l'immobiliare stava esplodendo? :-R
 

marindo

Nuovo forumer
Registrato
29 Marzo 2018
Messaggi
186
XS1520272144 finalmente pagherà le cedole arretrate; ha chiuso a 89,30; a parità di valore di unicredit ed altri titoli, quanto potrà valere dopo il pagamento delle cedole arretrate? grazie
 

skolem

Listino e panino
Registrato
24 Aprile 2020
Messaggi
2.348
Wall Street è condizionata dal calo dell'indice sulla fiducia dei consumatori dell'Università del Michigan, sceso a 80,8 da 85,6 di maggio: il consensus si aspettava un incremento.
Meglio del previsto il dato sulle vendite al dettaglio, salite dello 0,6% rispetto al mese scorso, quando avevano registrato un calo dell'1,3%: il consensus si aspettava invece un calo dello 0,3%. Al netto delle componenti più volatili (carburante ed automobili), il rialzo è ancora più forte, +1,3%: gli esperti stimavano +0,4%.
Si è fatto sentire l'effetto riaperture delle attività, soprattutto ristoranti e centri commerciali, ma anche l'aumento dei prezzi dell'energia ha influito al rialzo. In calo invece gli acquisti di arredamento, a conferma del fatto che il mercato della casa si sta raffreddando. Se il dato di giugno ha stracciato le attese, è anche perché c'è stata una importante revisione al ribasso del dato di maggio, a tutto vantaggio di giugno.


Ma me lo sono sognato o avevano appena detto che l'immobiliare stava esplodendo? :-R
Confermo la tua obiezione:

Ad aggiungersi alle pressioni inflazionistiche, c'è un mercato immobiliare ai limiti della bolla secondo gli economisti, che potrebbe frenare la ripresa economica degli Stati Uniti. Guardando l'indice Case-Shiller, i prezzi delle abitazioni nelle città statunitensi più importanti sono aumentati di quasi il 15%.

 

albicocco

Forumer storico
Registrato
13 Gennaio 2009
Messaggi
1.851
Confermo la tua obiezione:

Ad aggiungersi alle pressioni inflazionistiche, c'è un mercato immobiliare ai limiti della bolla secondo gli economisti, che potrebbe frenare la ripresa economica degli Stati Uniti. Guardando l'indice Case-Shiller, i prezzi delle abitazioni nelle città statunitensi più importanti sono aumentati di quasi il 15%.

Anche qui perché negli USA le case salgono di prezzo così tanto , mentre in Italia quasi ovunque, i prezzi stagnano o addirittura scendono?

Diverse aspettative sull’inflazione? Paure di patrimoniali?
 

gianni76

Forumer storico
Registrato
2 Gennaio 2010
Messaggi
1.718
Anche qui perché negli USA le case salgono di prezzo così tanto , mentre in Italia quasi ovunque, i prezzi stagnano o addirittura scendono?

Diverse aspettative sull’inflazione? Paure di patrimoniali?
Diciamo che gli USA hanno piena occupazione e salari molto buoni (per la classe ad istruzione medio-alta). Ciò implica grande sicurezza finanziaria e disponibilità di liquidità per acquistare. La liquidità non a caso si riversa sulle borse e sulle case.

Da noi direi situazione macroeconomica completamente opposta: disoccupazione dilagante (e tenuta artificialmente bassa col divieto di licenziamenti), masse di sotto occupati/sotto pagati, ulteriori masse di nullafacenti con reddito di cittadinanza, generale grandissima insicurezza generale (in famiglia/fra amici) anche per i pochi occupati stabili. Chi ha liquidi li tiene sul conto corrente per paura di nuove crisi o nuove tasse.
Ma la gran parte non può permettersi investimenti, specie a lungo termine come una casa.

Mi sa che è meglio non aggiungere altro. Sono due mondi totalmente diversi
 

skolem

Listino e panino
Registrato
24 Aprile 2020
Messaggi
2.348
Diciamo che gli USA hanno piena occupazione e salari molto buoni (per la classe ad istruzione medio-alta). Ciò implica grande sicurezza finanziaria e disponibilità di liquidità per acquistare. La liquidità non a caso si riversa sulle borse e sulle case.

Da noi direi situazione macroeconomica completamente opposta: disoccupazione dilagante (e tenuta artificialmente bassa col divieto di licenziamenti), masse di sotto occupati/sotto pagati, ulteriori masse di nullafacenti con reddito di cittadinanza, generale grandissima insicurezza generale (in famiglia/fra amici) anche per i pochi occupati stabili. Chi ha liquidi li tiene sul conto corrente per paura di nuove crisi o nuove tasse.
Ma la gran parte non può permettersi investimenti, specie a lungo termine come una casa.

Mi sa che è meglio non aggiungere altro. Sono due mondi totalmente diversi
Sono 2 mondi totalmente diversi anche per il concetto di "casa". Da noi si acquista la casa con l'idea che resti la stessa per almeno 30 anni, negli USA invece la casa è una parte importante del loro status symbol. Non appena un americano viene promosso si compra la casa più grande o in un quartiere migliore, oppure si sposta facilmente da una città all'altra. Da noi devi stare vicino a mamma altrimenti è un casino.
Ovviamente ho esagerato con gli stereotipi, ma non così tanto... :noo:
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 70, Guests: 238)

Alto