CARO BABBO NATALE, QUEST'ANNO VORREI UN CONTO iN BANCA CORPOSO ED UN FISICO ASCIUTTO. (1 Viewer)

PILU

STATE SERENI
Registrato
18 Novembre 2004
Messaggi
14.373
rublo allo sfascio sui 98 a un apsso dai 100 che verrà quanto prima superato...:specchio:

fino a quando mr putin farà finta di niente ?

aspetterà natale nel preannunciarci che chiude per manutenzione il gas ? :-o
 

PILU

STATE SERENI
Registrato
18 Novembre 2004
Messaggi
14.373
ancora e solo chiacchiere.. incredibile.. è una vergogna essere rappresentati da qs elementi mer.dosi.. Napolitano ha il dovere di dimettersi dopo che ha costretto due italiani a consegnarsi al nemico Bastar,do !!

Roma, 16 dic. (askanews) - "La sentenza della Corte suprema indiana è gravissima e determina un problema molto serio nei rapporti tra Italia e India. Su questo occorrerà riflettere nelle giuste sedi e nel momento opportuno per valutare ulteriori iniziative". Lo dichiara Nicola Latorre, presidente della commissione Difesa a Palazzo Madama, esprimendo solidarietà ai Marò e alle loro famiglie. "Il colloquio tra il presidente Renzi e Modi - continua - facevano ben sperare in una possibile soluzione politico diplomatica del caso. Ma la sentenza di oggi rappresenta un colpo durissimo a questa possibilità. Naturalmente non è preclusa l'opportunità di adire all'arbitrato internazionale che però, occorre dire con chiarezza, ha tempi lunghi e non risolve né il problema del ritorno di Girone in Italia e né quello del rientro di Latorre in India". "Il rischio più grave - conclude Latorre - è che ora questa vicenda venga utilizzata in modo strumentale contro il Governo che, è bene ricordarlo, ha ereditato il caso Maro' dai governi precedenti".
 

PILU

STATE SERENI
Registrato
18 Novembre 2004
Messaggi
14.373
TI DEVI DIMETTERE !!! TRADITORE !!! :wall::wall:

Roma, 16 dic. (askanews) - Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, "fortemente contrariato dalle notizie giunte da Nuova Delhi circa gli ultimi negativi sviluppi della vicenda dei marò, resterà in stretto contatto con il Governo e seguirà con attenzione gli orientamenti che si determineranno in Parlamento". E' quanto si afferma in un comunicato stampa del Quirinale.
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto