Carlà si improvvisa anche politologo.... (1 Viewer)

Charlie

Forumer attivo
Registrato
7 Gennaio 2000
Messaggi
227
Località
Roma, Italy
ormai possiamo dire che è quasi un "tuttologo" :-o :-o :-o




All'America e quindi all'Occidente, se vogliono vincere
questa guerra, non servono altre armi e nemmeno altri media.

Di quella potenza ne hanno gia' fin troppa.

Serve un progetto un po' piu' intelligente e un modello
di societa' un po' piu' amato di quello che hanno adesso.
E non basta dire che quello di Bin Laden e' peggiore.

Solo un Simulmondo migliore ci difendera'.

Nel frattempo vedremo come reagira' oggi Wall Street al
ritorno del terrore globale e se il Torello trovera'
gambe e forza per continuare a correre. In mezzo a queste
insidie continuo ad essere della mia idea: seguiamo i
Vincitori che stanno facendo tanto bene in questi giorni.

Yahoo!, per esempio, ha fatto piu' 35% in 48 ore.
------------------------------------------------------------------------

"Solo un Simulmondo migliore ci difendera'. " :eek:

che stia cercando di farsi assumere come consulente per la lotta al terrorismo da Bush? :-o :-o :-o
Stiamo freschi! :cry: :cry: :cry:

In quanto a Yahoo avete fatto male a non comprarla quando la consigliava LUI a 150$: vi siete persi questo magnifico rialzo del 35% :D

Charlie
 

percefal

Utente Old Style
Registrato
4 Agosto 2002
Messaggi
7.842
Località
London
Bisogna dargli atto di una cosa, però: il suo fornitore ha roba straordinaria... :lol: :lol: :lol:
 

Charlie

Forumer attivo
Registrato
7 Gennaio 2000
Messaggi
227
Località
Roma, Italy
Voltaire ha scritto:
Solo un Simulmondo migliore ci difendera'

Una vera ingiustizia: non hanno assegnato al Prof. Carlà i Premi Nobel per la pace e per l'economia, premi congiunti per l'occasione.
Solo perchè è troppo modesto e non si è auto-candidato.
Ha aspettato che qualcuno lo facesse, sicuro dei suoi 160.000 iscritti alla newsletter :-o ma stranamente :D nessuno si è fatto avantI! :-D :-D :sad:
 

Fleursdumal

फूल की बुराई
Registrato
25 Aprile 2002
Messaggi
21.049
Località
Scoglio del Trader nichilista ( sez. staccata cas
beh per intanto potremmo iniziare a metter su un comitato che si muova lobbysticamente sul simulmondo in maniera aggressiva :smile:
finiremmo poi coll'avere sicuramente le fatidiche quattro colonne sui giornali come l'onorevole Gentile che da un anno spinge il berluska per il nobel per la pace
Rimbocchiamoci i mouse e diamoci da fare

Carlà Nobel nel 2003
 

Zen lento

Forumer attivo
Registrato
7 Gennaio 2000
Messaggi
954
Ma Carla' è ancora in giro !?!?
Dai non è possibile, non è vero, non ci credo !
 

vais

Forumer storico
Registrato
25 Dicembre 2005
Messaggi
1.002

"FinanzaWorld" <[email protected]>
Venerdì, 18 Settembre 2009


Il punto sul cambio euro/dollaro


Nell'edizione di oggi diamo uno sguardo
al dollaro e al suo cambio con l'euro.
Il cambio euro dollaro è piuttosto
importante perché il suo andamento
puo' influenzare l'andamento dei tassi.
Se una delle due valute inizia ad apprezzarsi
molto contro l'altra, i tassi in questa
area possono essere mantenuti bassi
mentre l'altra area presto o tardi sarà
costretta ad alzarli per evitare un eccessivo
deflusso di capitali.

Nell'ultimo anno, complice la crisi, questa
relazione è stata meno sentita. Su entrambe
le sponde dell'Atlantico, le banche centrali
hanno rapidamente tagliato i tassi fino quasi
a zero per cercare di dare ampia liquidità
al sistema finanziario ed economico.

Inoltre, il dollaro si è apprezzato sull'euro
a prescindere dall'andamento sui tassi.
Questo perché in primo luogo è stata la
valuta rifugio preferita dagli investitori
durante la tempesta finanziaria rispetto a tutte
le altre valute.
In secondo luogo, c'era un forte indebitamento
in dollari e il progressivo rimborso dei
debiti (effetto deleverage) ha reso necessario
per gli operatori reperire dollari per rimborsare
questi debiti. Il dollaro, in altri termini, è
stato più domandato.

Ora che la situazione si è stabilizzata, però,
vediamo che la debolezza del dollaro contro
l'euro è ripresa, esattamente come prima
della crisi. In questi giorni siamo intorno
a 1,47, ormai non lontanissimi dai massimi
assoluti (sopra a 1,60).

Dato l'andamento, si potrebbe stimare che
i tassi inizieranno ad essere alzati prima
in USA e poi (forse in Europa). Ad avvalorare
questo, c'è anche la ripresa che sembra
andare un po' più spedita negli USA, mentre
l'Europa tentenna ancora. Questo potrebbe
portare la BCE a non muovere troppo i
tassi nell'immediato futuro.

Questa fase, comunque, sarà piuttosto
importante ed andrà seguita bene come
sempre. Sul fronte obbligazionario
ci potrebbero essere importanti sviluppi
come conseguenza dell'andamento delle
valute e dei relativi tassi. Noi, come sempre,
seguiremo la situazione nel nostro servizio
obbligazionario FW Obbligazioni Italia &
Euro. Ricordatevi che potete provare
il servizio gratis e senza impegno
per 45 giorni.
Per saperne di più, cliccate qui

--------------------------------

Stiamo per lanciare “Francesco Carlà Small Caps
(Wall Street)
“, l’esclusivo servizio Premium
di FinanzaWorld, riservato ad un numero limitato
di abbonati, che ti permette di seguire direttamente
Francesco Carla’ in Borsa a Wall Street nel settore
delle small caps piu’ effervescenti, delle micro caps
e delle azioni momentum piu’ volatili, spesso
in grado di realizzare profitti interessanti e difficili
da trovare altrimenti.

Con “Francesco Carla’ Small Caps (Wall Street)”
riceverai tutte le newslettere settimanali con
i commenti e le previsioni di Francesco Carla’,
i suoi Alert in tempo reale, e avrai accesso
immediato all’archivio esclusivo, al portafoglio,
e al suo semplice e famoso Metodo.

In occasione del lancio abbiamo deciso di offrire
questo nuovo ed esclusivo servizio Premium ad
un prezzo eccezionale: abbonati subito anche tu
cliccando sul seguente link:

http://www.finanzaworld.it/content/subscribe/10655



Le ricevo ancora ,ma non le leggo
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto