Cancellazione ipoteche (1 Viewer)

Registrato
5 Giugno 2013
Messaggi
4
Buonasera
Sono nuovo e mi complimento subito per il vostro forum, molto utile e completo.
Vengo subito al dunque.
A seguito di emissione del decreto di trasmerimento per un immobile acquistato da un'esecuzione immobiliare, per procedere alla cancellazione delle formalità, quali sono gli adempimenti avendo anche per questo già pagato il delegato?

Grazie
 

angy2008

Forumer storico
Registrato
11 Settembre 2009
Messaggi
7.874
quali sono gli adempimenti che deve fare il delegato o tu?
Lui deve presentare la domanda di cancellazione in conservatoria e tu non hai adempimenti da fare salvo verificare che tutto sia stato cancellato.
Devo dedurre che il decreto di trasferimento è già stato firmato e quindi sei già proprietario, se l'immobile è libero puoi prenderne possesso chiedendo le chiavi al custode giudiziario, se le ha.
Altrimenti devi aspettare che te lo libera, se il giudice ha disposto così, altrimenti dovrai farlo tu portando il decreto di trasferimento dagli ufficiali giudiziari.
 
Registrato
5 Giugno 2013
Messaggi
4
Grazie per la risposta.
Il mio problema nasce perchè mi viene riferito che per poter cancellare le ipoteche e le iscrizione devo prima attendere 20 dalla notifica al debitore del decreto. Nella maggior parte dei casi si può immaginare che non sia collaborativo, si sia trasferito etc etc. Questo mi vincola per la stipula del mutuo con enrome aggravio di costi.
Per il resto è libero e già in mio possesso ho solo un problema con il condominio che non mi vuole ri attaccare i servizi condominiali!
Questo è il succo dei problemi.
Fatemi sapere
Grazie
 

angy2008

Forumer storico
Registrato
11 Settembre 2009
Messaggi
7.874
Grazie per la risposta.
Il mio problema nasce perchè mi viene riferito che per poter cancellare le ipoteche e le iscrizione devo prima attendere 20 dalla notifica al debitore del decreto. Nella maggior parte dei casi si può immaginare che non sia collaborativo, si sia trasferito etc etc. Questo mi vincola per la stipula del mutuo con enrome aggravio di costi.
Per il resto è libero e già in mio possesso ho solo un problema con il condominio che non mi vuole ri attaccare i servizi condominiali!
Questo è il succo dei problemi.
Fatemi sapere
Grazie
la notifica è valida anche se il debitore non è collaborativo, bisogna però che gliela facciano in fretta sennò il tuo mutuo salta.
Per il condominio, se hai acquistato nel 2013 devi pagare l'anno corrente, inteso come anticipo spese e l'anno scorso inteso come spese effettuate per l'esercizio 2012, dopo di chè se non ti riallacciano tutto puoi chiedere i danni all'amministratore con lettera da parte di avvocato con tono minaccioso.
 
Registrato
5 Giugno 2013
Messaggi
4
Ok grazie, quindi ritieni che per la cancellazione dei gravami sia necessario notificare al debitore?
In merito al condominio la situazione è paradossale perchè l'amministratore, su richiesta a mezzo racc. AR, non mi ha fornito alcun conteggio. Quind non so cosa pagare.
 

angy2008

Forumer storico
Registrato
11 Settembre 2009
Messaggi
7.874
Ok grazie, quindi ritieni che per la cancellazione dei gravami sia necessario notificare al debitore?
In merito al condominio la situazione è paradossale perchè l'amministratore, su richiesta a mezzo racc. AR, non mi ha fornito alcun conteggio. Quind non so cosa pagare.
non sò se sia necessario farlo prima di poter cancellare, certamente devono notificargli l'avvenuta vendita, la notifica non deve comportare più di un mese di tempo perso cioè i 20 giorni di attesa più i 10 per l'efficacia della notifica dalla data di tentata consegna.
All'amministratore devi fare un'ulteriore raccomandata intimando di riallacciare le utenze, sempre chiedendogli i danni visto la sua mancanza nel notificarti le pendenze da regolare, magari prima passa direttamente dal suo ufficio per vedere se si può risolvere la cosa.
 
Registrato
5 Giugno 2013
Messaggi
4
Ok, ma il mio problema è proprio la notifica per la cancellazione. Posso immaginare il motivo per cui si deba notificare al vecchio proprietario, ma non capisco perchè un decreto opponibile da chiunque ne abbia danno debba essere notificato solo ai debitori. La pubblicazione con la trascrizione dovrebbe essere sufficiente per darne "notizia" a chiunque e cos' dopo venti giorni andrei in cancelleria a farmi dare un certificato di mancata opposizione invece a quanto pare vengo obbligato a notificare anche al debitore (che intanto si è moltiplicato essendo deceduto dovendo quindi interessare figli e nipoti).
Per l'amministratore ho provato a chiamarlo ma mi chiude il telefono senza rispondere....penso che farò causa
 

angy2008

Forumer storico
Registrato
11 Settembre 2009
Messaggi
7.874
la vendita viene notificata a tutti gli intervenuti, debitori e creditori, nel tuo caso sei stato un pò sfortunato essendo deceduto il debitore ci vorrà un pò di tempo in più.
Anche con l'amministratore non hai molta fortuna, se non ha risposto alla raccomandata deve essere un professionista di scarso valore, fagli scrivere dall'avvocato e vedrai che si sblocca.
Eventualmente, prima di avviare l'avvocato, posta copia della raccomandata con un foglio di spiegazioni nelle buche dei condomini e se non sono tutti scemi dovrebbero attivarsi per far ragionare l'amministratore.
Intanto se dei servizi che ti mancano puoi trovare dei sostitutivi tieni le fatture d'acquisto e dei consumi da portare in causa.
Hai comunque avuto la fortuna di trovarti l'immobile subito libero e non capita sempre così.
 

BenedettaPalerma

Nuovo forumer
Registrato
17 Giugno 2013
Messaggi
25
la vendita viene notificata a tutti gli intervenuti, debitori e creditori, nel tuo caso sei stato un pò sfortunato essendo deceduto il debitore ci vorrà un pò di tempo in più.
Anche con l'amministratore non hai molta fortuna, se non ha risposto alla raccomandata deve essere un professionista di scarso valore, fagli scrivere dall'avvocato e vedrai che si sblocca.
Eventualmente, prima di avviare l'avvocato, posta copia della raccomandata con un foglio di spiegazioni nelle buche dei condomini e se non sono tutti scemi dovrebbero attivarsi per far ragionare l'amministratore.
Intanto se dei servizi che ti mancano puoi trovare dei sostitutivi tieni le fatture d'acquisto e dei consumi da portare in causa.
Hai comunque avuto la fortuna di trovarti l'immobile subito libero e non capita sempre così.
Thanks for sharing all about this,its really helpful for me t o explore about morgadge cacelation.
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto