Mercati: MOT, TLX, OTC BG-SAXO (ex Binck Bank) (3 lettori)

giancarlo22

Forumer storico
Registrato
8 Novembre 2013
Messaggi
10.678
Località
Lombardia
giancarlo22 scusami ehh...ma a nome di tutti clienti Binck ti faccio una domanda, pane e volpe quando li mangi? Solo a colazione o anche a pranzo e cena? Faresti un favore A TUTTI se non raccogliessi più nulla e mangiassi solo e soltanto il panettone tre marie di binck, Grazie!
La nuova normativa Mifid non ha nulla a che vedere con il tipo di rendicontazione, l'intermediario in questione ha scelto di imporre la rendicont. trim.le indistintamente a tutti i suoi clienti, riporto di qua con copia incolla il post di un autorevole utente:

" Quanto linkato dovrebbe dare la soluzione, in particolare dagli art. 60 al 63

Articolo 60
Obblighi di comunicazione riguardo alla gestione del portafoglio
(Articolo 25, paragrafo 6, della direttiva 2014/65/UE)
1. Le imprese di investimento che prestano il servizio di gestione del portafoglio forniscono ai clienti rendiconti
periodici, su un supporto durevole, delle attività di gestione del portafoglio svolte per loro conto, a meno che tale
rendiconto sia fornito da un'altra persona.

..cut..

3. I rendiconti periodici di cui al paragrafo 1 sono forniti a cadenza trimestrale, salvo nei seguenti casi:
a) quando l'impresa di investimento fornisce ai suoi clienti l'accesso a un sistema online, che si configura come
supporto durevole, dove è possibile accedere a valutazioni aggiornate del portafoglio del cliente e dove il cliente può
accedere facilmente alle informazioni di cui all'articolo 63, paragrafo 2, e l'impresa ha prova del fatto che il cliente ha
avuto accesso a una valutazione del suo portafoglio almeno una volta durante il trimestre in questione;
31.3.2017 IT Gazzetta ufficiale dell'Unione europea L 87/55
b) nei casi in cui si applica il paragrafo 4, il rendiconto periodico deve essere fornito almeno ogni 12 mesi;
c) quando l'accordo di gestione del portafoglio tra l'impresa di investimento e il cliente autorizza un portafoglio caratterizzato
da effetto leva, il rendiconto periodico deve essere fornito almeno una volta al mese.
La deroga di cui alla lettera b) non è applicabile in relazione alle operazioni su strumenti finanziari che rientrano
nell'ambito di applicazione dell'articolo 4, paragrafo 1, punto 44), lettera c), o dell'allegato I, sezione C, punti da 4 a 11,
della direttiva 2014/65/UE.
4. Qualora il cliente scelga di ricevere le informazioni sulle operazioni eseguite su base operazione per operazione, le
imprese di investimento gli forniscono prontamente, all'atto dell'esecuzione di un'operazione da parte del gestore del
portafoglio, le informazioni essenziali in merito a tale operazione su un supporto durevole.
L'impresa di investimento invia al cliente una comunicazione di conferma dell'operazione, contenente le informazioni di
cui all'articolo 59, paragrafo 4, al più tardi il primo giorno lavorativo successivo all'esecuzione o, qualora l'impresa di
investimento riceva la conferma da un terzo, al più tardi il primo giorno lavorativo successivo al ricevimento della
conferma dal terzo.
Il secondo comma non si applica nei casi in cui la conferma conterrebbe le stesse informazioni di un'altra conferma che
deve essere prontamente inviata al cliente da un'altra persona.

Articolo 63
Rendiconti sugli strumenti finanziari o sui fondi dei clienti
(Articolo 25, paragrafo 6, della direttiva 2014/65/UE)
1. Le imprese di investimento che detengono strumenti finanziari o fondi di clienti inviano a ciascun cliente per il
quale detengono strumenti finanziari o fondi, con cadenza almeno trimestrale, un rendiconto di tali strumenti finanziari
o fondi su un supporto durevole, a meno che un tale rendiconto sia già stato fornito in altri rendiconti periodici. Su
richiesta del cliente, le imprese forniscono il rendiconto con una frequenza maggiore a costo di mercato.
Il primo comma non si applica agli enti creditizi autorizzati a norma della direttiva 2000/12/CE del Parlamento europeo
e del Consiglio (1) per quanto riguarda i depositi, ai sensi della predetta direttiva, da essi detenuti.

..cut...

Il rendiconto periodico sulle attività del cliente di cui al paragrafo 1 non è fornito quando l'impresa di investimento dà ai
clienti accesso a un sistema online, che si configura come supporto durevole, dove il cliente può accedere facilmente
a rendiconti aggiornati suoi strumenti finanziari o fondi e l'impresa ha prova del fatto che il cliente ha avuto accesso
a tale rendiconto almeno una volta durante il trimestre in questione.
3. Le imprese di investimento che detengono strumenti finanziari o fondi del cliente e prestano a un cliente il servizio
di gestione del portafoglio possono includere il rendiconto sulle attività del cliente di cui al paragrafo 1 nel rendiconto
periodico che gli forniscono in applicazione dell'articolo 60, paragrafo 1. "

http://www.anasf.it/documento/167

PS: [email protected] giocatevela bene questa carta ch'è un vero e proprio assist, prevedo PER VOI una valanga di nuovi clienti (ex fineco).....a buon intenditor poche parole....

Io ho soltanto ripreso il messaggio di un altro utente e ho ritenuto, vista l'importanza della questione, che fosse il caso di richiedere a BInck la conferma per il 2018 della periodicità dell'estratto conto con relative implicazioni sul pagamento bollo e rimborso.
Se la notizia della periodicità trimestrale 'forzata' è falsa o sono io ad aver male interpretato quanto scritto da altri non posso che esserne ben contento.
Attendo comunque conferma definitiva da Binck stessa, visto che questo punto potrebbe migliorare commercialmente la sua offerta nel contesto di altre Banche che hanno scelto la trimestralità !
Il tono delle risposte dovrebbe essere comunque più educato e rispettoso !
 

plissken

☆J.Plissken☆
Registrato
13 Gennaio 2014
Messaggi
227
Io ho soltanto ripreso il messaggio di un altro utente e ho ritenuto, vista l'importanza della questione, che fosse il caso di richiedere a BInck la conferma per il 2018 della periodicità dell'estratto conto con relative implicazioni sul pagamento bollo e rimborso.
Se la notizia della periodicità trimestrale 'forzata' è falsa o sono io ad aver male interpretato quanto scritto da altri non posso che esserne ben contento.
Attendo comunque conferma definitiva da Binck stessa, visto che questo punto potrebbe migliorare commercialmente la sua offerta nel contesto di altre Banche che hanno scelto la trimestralità !
Il tono delle risposte dovrebbe essere comunque più educato e rispettoso !
Gianca ti chiedo scusa per il tono ma a legger il tuo post mi è partito un po l'embolo...le faccende di altri intermediari andrebbero trattati altrove.
Saluti
 

Fabrib

Forumer storico
Registrato
5 Ottobre 2013
Messaggi
18.503
12/20/2017 | 06:16am EST
The European Union has given banks and their customers a further six months to comply with a requirement from January that all parties to a financial trade must have a unique reference number to help regulators spot abuses.
It marks a further delay to the EU's efforts to introduce rules that have had to be postponed by a year already.
The new rules, known as MiFID II, come into force on January 3 and require everyone involved in a transaction to have a "legal entity identifier" or LEI to submit trades to regulators.
Many customers of banks have yet to obtain one, which would make it impossible to execute a trade.
The European Securities and Markets Authority (ESMA) said on Wednesday that banks could apply for an LEI on behalf of customers. Trading venues could also use their own LEI codes for non-EU issuers that currently don't have one.
These measures will "support the smooth introduction of the LEI requirements... for a temporary period of six months", ESMA said.
Britain's Financial Conduct Authority, which regulates Europe's biggest securities market, said it would reflect ESMA's temporary changes in its own rules but this could not be done by January 3.
Until the FCA's own rules have been amended, firms should not seek to submit trade reports that would not normally comply with the new MiFID requirement, the FCA said in a statement.
"We continue to expect firms to make every effort to secure a clients' LEI before trading on their behalf," the FCA said.
"Our analysis shows that trading with missing LEI is likely to represent a very small fraction of total trading volumes."
Jake Green, a regulation lawyer at Ashurst, said ESMA's announcement was a surprise last minute move and contrary to the FCA's "no LEI, no trade mantra".
"Many firms will actually find this of no help because they have built systems which will reject a trade where there is no LEI, or because they cannot suppress a truncation report (delay it) until they eventually get such," Green said.
MiFID II has already been postponed by a year but many smaller market participants have still found it too complex to comply in time.
Banks have complained that it has been difficult to get ready for MiFID II because regulators like ESMA have only just published some of the guidance needed to implement MiFID II.
Earlier this week, ESMA was forced to issue a statement to reassure market participants they can keep trading even though up to 19 EU states have not got round to putting parts of MiFID II into national law.
(Reporting by Huw Jones, editing by Elaine Hardcastle)
 

giancarlo22

Forumer storico
Registrato
8 Novembre 2013
Messaggi
10.678
Località
Lombardia
Gianca ti chiedo scusa per il tono ma a legger il tuo post mi è partito un po l'embolo...le faccende di altri intermediari andrebbero trattati altrove.
Saluti
Binck ha inviato proprio ieri sera una comunicazione relativa alle nuove normative MIFID, che aggiornano il legame contrattuale attuale.
Viene sottolineato da Binck stessa che non ci sono impatti su costi, spese, ecc.
Le leggerò più volte. Ad una prima lettura gli aspetti relativi alla trasmissione estratto conto (e bolli relativi) non mi sembra vengano modificati e quindi per questi aspetti il rapporto con il Cliente non dovrebbe subire cambiamenti !
Peraltro sarebbe opportuno che Binck rinnovasse l'informativa sulla periodicità dell'estratto titoli e relative condizioni di rimborso bolli, visto che ha subito comunque nel tempo dei cambiamenti.
Mi scuso per l'insistenza su questo punto ma lo ritengo importante, in chiave personale e commerciale !
 

Leberna

Forumer storico
Registrato
25 Agosto 2010
Messaggi
4.376
Buongiorno, non capisco per quale motivo nella nuova interfaccia, per accedere al Portafogli Virtuale devo andare nel menu ANALISI.. per quale motivo non è stato inserito sotto la voce PORTAFOGLIO??
Saluti
LEB
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 3)

Alto