Mercati: MOT, TLX, OTC BG-SAXO (ex Binck Bank) (6 lettori)

roccoalberto

Nuovo forumer
Registrato
17 Luglio 2022
Messaggi
12
Salve. Anche io ho ricevuto una attestazione per titoli scaduti ( obbligazioni sub. BPVi), già riscosse mediante FIR Consap. Mi conviene trasferire questo dossier si B.Generali Saxo? Ma non doveva essere automatico?
 

arkymede74

Forumer storico
Registrato
25 Novembre 2012
Messaggi
10.403
Località
Siracusa (Prov.)
salve ragazzi,

stasera vi faccio ridere un po'.

Lo scorso anno, in fase di chiusura binck, ho trasferito delle obbligazioni greche verso iwbank. Siccome il trasferimento avvenne a cavallo del giorno dello stacco cedola, mi sono ritrovato con due accrediti: uno sulla banca ricevente e uno su quella cedente.
Ho pensato: "adesso binck stornera' sicuramente..."
Ebben cosi' non fu.

Oggi, a distanza di quasi un anno ricevo una telefonata da un dipendente binck, sottoponendomi la questione e anticipandomi che a giorni ricevero' una mail dove mi verra' richiesto di procedere a bonificare a binck quanto dovuto.

Vi chiedo: dopo tutto questo tempo, ho tutto il diritto a NON ottemperare alla richiesta?

Dal tono moooolto cordiale del dipendente, mi e' balenata l'idea che forse loro non possono far valere nessun diritto sulla questione. Anche perche', che bisogno c'era di chiamarmi? potevano direttamente mandare la mail...

Questo episodio mi ha fatto anche pensare una cosa: che loro sono completamente sganciati da BGSaxo, perche' altrimenti avrebbero potuto stornare la cedola da li' (tanta e' vera questa cosa, che il dipendente mi chiese se io fossi passato a BGSaxo o avevo chiuso completamente con loro; quindi nn hanno modo di controllare)

Nel contempo ho poi fatto presente di avere ancora un certificato sequestrato sul conto omnibus (e lui ha verificato fisicamente che il certificato e' ancora li, infatti mi ha confermato i sottostanti e la data di scadenza) e molto gentilmente mi ha detto che parlera' personalmente con i colleghi del back office per verificare la cosa e che mi richiamera' a giorni per tenermi aggiornato sulla vicenda.

cosa faro'?
alla loro mail rispondero':"saro' ben felice di ottemperare alla vostra richiesta, quando voi avrete finalizzato la mia".
 

arkymede74

Forumer storico
Registrato
25 Novembre 2012
Messaggi
10.403
Località
Siracusa (Prov.)
OGGETTO: Pagamento cedola non dovuta

Egregio Sig. xxxxx,

Con riferimento al rapporto n. xxxxxx, acceso a Suo nome presso BinckBank N.V. - Succursale Italiana, La informiamo che abbiamo riscontrato che Le è stato effettuato un pagamento non dovuto pari ad Euro 1.365,00.

In data 17 luglio 2021 Le è stato accreditato il suddetto importo a titolo di pagamento della cedola dell’obbligazione Greece 5.2% 2004-34.
Tuttavia, la suddetta obbligazione era stata già trasferita in uscita, verso l’intermediario da Lei indicato, prima della data di stacco della cedola.
La suddetta cedola dovrebbe esserLe stata corrisposta dall’intermediario ricevente, il quale aveva già ricevuto l’obbligazione in parola alla data di stacco della cedola.
Si tratta di un pagamento avvenuto senza causa del quale Le chiediamo la ripetizione.

Pertanto la invitiamo a pagare alla scrivente Banca l’importo di Euro 1.365,00 mediante bonifico da effettuare alle seguenti coordinate entro e non oltre 7gg dal ricevimento della presente.
- Intestatario: BinckBank NV - Codice IBAN: NL64ABNA0591926970 -
Causale: xxxxxxxxx

Decorso infruttuosamente il termine di cui sopra, sarà facoltà della Banca agire per la migliore tutela dei propri diritti e interessi secondo le disposizioni contrattuali da Lei sottoscritte ovvero presso le opportune sedi giudiziali, con notevole aggravio di spese, interessi ed accessori a Suo carico.

La presente valga, altresì, ai fini interruttivi della prescrizione e quale formale costituzione in mora. Distinti saluti.

Mi chiedo: sono solo minacce o effettivamente la faccenda nn e' caduta in prescrizione??
 

Checelamandibona

Forumer storico
Registrato
1 Febbraio 2013
Messaggi
1.440
Località
Roma
salve ragazzi,

stasera vi faccio ridere un po'.

Lo scorso anno, in fase di chiusura binck, ho trasferito delle obbligazioni greche verso iwbank. Siccome il trasferimento avvenne a cavallo del giorno dello stacco cedola, mi sono ritrovato con due accrediti: uno sulla banca ricevente e uno su quella cedente.
Ho pensato: "adesso binck stornera' sicuramente..."
Ebben cosi' non fu.

Oggi, a distanza di quasi un anno ricevo una telefonata da un dipendente binck, sottoponendomi la questione e anticipandomi che a giorni ricevero' una mail dove mi verra' richiesto di procedere a bonificare a binck quanto dovuto.

Vi chiedo: dopo tutto questo tempo, ho tutto il diritto a NON ottemperare alla richiesta?

Dal tono moooolto cordiale del dipendente, mi e' balenata l'idea che forse loro non possono far valere nessun diritto sulla questione. Anche perche', che bisogno c'era di chiamarmi? potevano direttamente mandare la mail...

Questo episodio mi ha fatto anche pensare una cosa: che loro sono completamente sganciati da BGSaxo, perche' altrimenti avrebbero potuto stornare la cedola da li' (tanta e' vera questa cosa, che il dipendente mi chiese se io fossi passato a BGSaxo o avevo chiuso completamente con loro; quindi nn hanno modo di controllare)

Nel contempo ho poi fatto presente di avere ancora un certificato sequestrato sul conto omnibus (e lui ha verificato fisicamente che il certificato e' ancora li, infatti mi ha confermato i sottostanti e la data di scadenza) e molto gentilmente mi ha detto che parlera' personalmente con i colleghi del back office per verificare la cosa e che mi richiamera' a giorni per tenermi aggiornato sulla vicenda.

cosa faro'?
alla loro mail rispondero':"saro' ben felice di ottemperare alla vostra richiesta, quando voi avrete finalizzato la mia".
Hanno tutto il diritto di chiederteli. A me non hanno ancora chiesto 600€ che mi hanno accreditato in più....
 

Puppis

Forumer attivo
Registrato
1 Maggio 2021
Messaggi
449
OGGETTO: Pagamento cedola non dovuta

Egregio Sig. xxxxx,

Con riferimento al rapporto n. xxxxxx, acceso a Suo nome presso BinckBank N.V. - Succursale Italiana, La informiamo che abbiamo riscontrato che Le è stato effettuato un pagamento non dovuto pari ad Euro 1.365,00.

In data 17 luglio 2021 Le è stato accreditato il suddetto importo a titolo di pagamento della cedola dell’obbligazione Greece 5.2% 2004-34.
Tuttavia, la suddetta obbligazione era stata già trasferita in uscita, verso l’intermediario da Lei indicato, prima della data di stacco della cedola.
La suddetta cedola dovrebbe esserLe stata corrisposta dall’intermediario ricevente, il quale aveva già ricevuto l’obbligazione in parola alla data di stacco della cedola.
Si tratta di un pagamento avvenuto senza causa del quale Le chiediamo la ripetizione.

Pertanto la invitiamo a pagare alla scrivente Banca l’importo di Euro 1.365,00 mediante bonifico da effettuare alle seguenti coordinate entro e non oltre 7gg dal ricevimento della presente.
- Intestatario: BinckBank NV - Codice IBAN: NL64ABNA0591926970 -
Causale: xxxxxxxxx

Decorso infruttuosamente il termine di cui sopra, sarà facoltà della Banca agire per la migliore tutela dei propri diritti e interessi secondo le disposizioni contrattuali da Lei sottoscritte ovvero presso le opportune sedi giudiziali, con notevole aggravio di spese, interessi ed accessori a Suo carico.

La presente valga, altresì, ai fini interruttivi della prescrizione e quale formale costituzione in mora. Distinti saluti.

Mi chiedo: sono solo minacce o effettivamente la faccenda nn e' caduta in prescrizione??
Se fossi un avvocato (ma per fortuna non lo sono) incaricato della tua difesa (il cui compenso lascio alla tua coscienza) così obietterei:
"il trasferimento è avvenuto, come voi dichiarate, a cavallo dello stacco cedola, cedola che voi correttamente mi avete accreditato nel corso della procedura di trasferimento."
Quindi non può constare "un pagamento avvenuto senza causa", tanto più che vo stessi dichiarate che "La suddetta cedola dovrebbe esserLe stata corrisposta dall’intermediario ricevente, il quale aveva già ricevuto l’obbligazione in parola alla data di stacco della cedola".
Qui siamo nel campo delle pure ipotesi!
Quindi chiedo: 1) siete in grado dimostrare che l'intermediario ricevente aveva già ricevuto l'obbligazione aventi lo stacco della cedola? E di più: siete in grado dimostrare che tale intermediario ricevente mi abbia comunque corrisposta la cedola in scadenza per euro 1300 e rotti?
Se sì, documentatelo.
Se no, trascorso addirittura un anno, per me vale il famoso adagio partenopeo: "chi ha avuto, ha avuto ha avuto. Chi ha dato, ha dato ha dato. Scurdammoce o' passato e non parlammone più"
N.B= In privato mando il mio IBAN per la giusta remunerazione
 

Puppis

Forumer attivo
Registrato
1 Maggio 2021
Messaggi
449
E poi c'è l'aggravante dell'operatore professionale (la banca) che secondo normativa non è parificabile ad un comune cittadino che può commettere errori così pacchiani: la banca è una struttura altamente qualificata e professionale e DEVE sapere bene se e quando liquidare cedole su titoli in trasferimento.
E se ne accorge dopo un anno? E senza documentazione alla mano che parli chiaro??
Hanno lavorato con il fondo schiena per mesi e mesi a nostro danno, ora finalmente arriva qualche conto da pagare a anche per loro!!!
 

itaco

Nuovo forumer
Registrato
5 Maggio 2021
Messaggi
98
Oggi guardando il mio cassetto fiscale dell' Agenzia delle entrate mi trovo da Bink amsterdam tutta una serie di movimenti forse da dichiarare.
Io ho avuto solo rapporti con bink italia,CON CUI AVEVO UN RAPPORTO IN REGIME AMMINISTRATO. chiusO da loro D' uffico a luglio 2021, sono PRESENTI i miei movimenti a partire da gennaio 2021 ???? qualcuno ne sa qualcosa ??? PENSO SIA UN BEL CASINO

BINCKBANK N.V.
Codice Fiscale 93033680153

Natura giuridica SOCIETA' PER AZIONI (NON RESIDENTI) (37)
Partita IVA 07546180964 attribuita il 6/9/2011

Stato ATTIVA

Attività esercitata INTERMEDIAZIONE MONETARIA DI ISTITUTI MONETARI (641910)


Sede legale in VIA B STROZZILAAN 310 AMSTERDAM PAESI BASSI (EE)
a decorrere dal 14/9/2020 (fonte del dato Servizio Telematico)
 
Ultima modifica:

Puppis

Forumer attivo
Registrato
1 Maggio 2021
Messaggi
449
Leggiamo bene cosa è stato scritto:
"Nel caso di specie la partita la vince l’istituto di credito che, dopo aver erroneamente accreditato una somma maggiore sul conto del correntista, può chiedere la «ripetizione dell’indebito» (ossia la restituzione) per ingiustificato arricchimento."
Arkimede ha avuta accreditata una "somma maggiore" sul suo conto? NO, gli è stata accreditata la cedola correttamente maturata sul titolo in deposito di cui aveva pieno diritto all'incasso.
C'è stato un errore della banca? Come ho già scritto, è onere della stessa dimostrare che il titolo è stato trasferito con diritto all'incasso della cedola (quando la stessa era già stata materialmente versata sul conto del cliente) e soprattutto che il cliente ha avuto un secondo accredito presso l'altra banca.
Non basta dire: ci siamo sbagliati, lei "dovrebbe" avere avuto un secondo incasso presso l'altra banca. Dimostralo!!

Penso poi che possa giovare un rapido ripasso dell'abc di tecnica bancaria
Un esempio: ho un c/to titoli con Binck con depositata una obbligazione Fiat nominali 10mila euro tasso 10% cedola annua la 28/07. Domani avrò un accredito di mille euro sul mio c/to Binck solo e soltanto se Fiat paga l'importo. Se così non avviene, non è che Binck anticipa i soldi e poi attende se e quando Fiat le pagherà la cedola. Se Fiat non paga sono caxxx dei cliente-
Nel caso in esame Arkimede ha avuto l'accredito sul c/to Binck della cedola perchè la società ha correttamente pagato la stessa dove il titolo risultava in deposito e non perchè la banca si è sbagliata ed ha versato soldi "in più"
 

Puppis

Forumer attivo
Registrato
1 Maggio 2021
Messaggi
449
La sentenza evidenziata per "arricchimento senza causa" potrebbe trovare applicazione qualora, ad esempio, Binck avesse pagata la cedola ad Arkimede due volte e poi avesse chiuso il conto riscontrando l'errore solo ora. In questo caso sì che Arkimede sarebbe costretto a ritornare 1300 euro presi in più, ma non è questa la situazione in esame!
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 6)

Alto