Banca Intermobiliare (BIM) BANCA INTERMOBILIARE-BIM, SPECIALIZZATA ITALIANA LEADER di PRIVATE BANKING (1 Viewer)

pedrito

Nuovo forumer
Registrato
15 Luglio 2012
Messaggi
184
****************************

- Domenica 2 Settembre 2012 -


BANCA INTERMOBILIARE: QUATTRO OTTIME SEDUTE E UNA TIMIDA IPOTESI


- É risaputo che nelle borse valori se ne vedono di tutti i colori, e se ne
raccontano di favole, Ma questa né Fedro né Esopo l'hanno raccontata,
forse proprio perchè, al contrario delle rane esopee essa potrebbe rimanere
a galla.

- Si tratta d'una azienda che nel primo semestre dell'anno scorso aveva
realizzato un utile di € 9,5 milioni, mentre quest'anno, nello stesso periodo,
l'utile conseguito è stato di soli € 0,3 milioni, Appena arriva questo
risultato (Martedì 28 Agosto) il titolo di BANCA INTEMOBILIARE (di questa
Azienda infatti si tratta) "parte", e in 4 sedute di Borsa guadagna un ottimo
+35,21%, passando da € 1,849 della sera di Martedì 27 Agosto a € 2,50 di
Venerdì 31 Agosto, con volumi di azioni negoziate saliti da 2'900 a 54'000
unità nell'ultima seduta, alla chiusura della quale viene sparato un favoloso
+18,93%, dopo una sospensione della quotazione che vedeva il titolo
raggiungere prezzi teorici superiori al 20%.

- Stampa? Analisti? Banca? Consob? Silenzio! Infatti, quante e quali
ipotesi non si potrebbero fare su questo rialzo almeno apparentemente
anomalo? Forse varie. Una però potrebbe forse non essere molto
peregrina: il 29 luglio 2015 la BIM dovrebbe rimborsare il prestito
obbligazionario convertibile 1,5% di 155 milioni di euri. É lampante che
alla Banca converrebbe cancellare d'un solo colpo questo debito
convertendo in azioni le n. 20'534'000 obbligazioni evitando così di
effettuare l'anzidetto rimborso, che per provvedervi dovrebbe rifinanziarlo
accollandosi per giunta bi relativi interessi, forse maggiori di quell' 1,5%
a carico del prestito in corso.

- Ma c'è un ma: il valore nominale dell'obbligazione cv è di € 7,50, ed il
rapporto di conversione è di 1 nuova azione per 1 obbligazione presentata.
Ovviamente i detentori di queste obbligazioni potrebbero trovare
interessante effettuare la conversione solo nel caso in cui la quotazione
dell'azione superasse il valore di rimborso dell'obbligazione stessa e pari
ad € 7,50, appunto. Ed ecco il ma: oggidì il prezzo dell'azione è pari a
soli € 2,50. La domanda, che poi racchiude la prova decisiva della validità
o meno di questa timida ipotesi, è: la quotazione del titolo azionario
durante i prossimi 3 anni potrà contare su risultati economici e/o eventi
tali da spianargli l'ipotetico positivo cammino, conveniente per tutti e da
tutti desiderato?

- A rileggerci in un prossimo messaggio, non dimenticando, prima d'ogni
operazione in Borsa, di accendere le tre fiammelle: ponderazione, cautela,
moderazione. Rispettosi saluti a tutti. pedrito.
 

pedrito

Nuovo forumer
Registrato
15 Luglio 2012
Messaggi
184
BANCA INTERMOBILIARE - BIM: UN CASO e TRE CONVENIENZE

****************************

- Sabato 6 Ottobre 2012 -


. . . . - LA PROBABILE CONVENIENZA OFFERTA DALLA CONVERSIONE -


. . - Per effettuare la conversione delle obbligazioni in azioni, come
abbiamo visto nel messaggio che precede, ci sarebbero ancora 3 anni di
tempo. Non è detto però che la prevista scadenza dell'operazione non
possa essere anticipata; il che risulterebbe utile tanto alla Socientà (che
cancellerebbe il prestito di 155 milioni di euri) quanto agli azionsti (che
vedrebbero con molte probabilità rivalutato il titolo azionario posseduto),
ma anche gli stessi obbligazionisti (che verrebbero rimborsati, se ciò
scegliessero, di 100 ciò che ora in Borsa vale poco più di 90).

. . - L'eventualità del rimborso anticipato del prestito obbligazionario è
prevista dall'art. 8 del Regolamento del prestito stesso, che conferma
appunto come in tal caso sia considerata la facoltà ai portatori di queste
obbligazioni di convertirle in azioni di nuova emissione con uguali diritti di
cui godono quelle attualmente in circolazione. Insomma, non si tratterebbe
d'una operazione all'idromele ma neppure falotica.

. . - É alquanto significativo, a proposito di questa obbligazione
convertibile, il fatto che la sua quotazione, da lunedì 30 luglio a ieri, cioè
in circa 2 mesi, abbia guadagnato un ottimo +11,71%, salendo da 82,10
a 91,71 euri di ieri Venerdì 5 Ottobre; fatto questo che contrasta e si
contrappone a quello che ha visto per lungo tempo il suo valore
sostanzialmente solo vacillante.

. . - Tutto considerato, non va sottaciuto che trattandosi, in questo nostro
caso, di previsioni concernenti l'avverarsi d'un evento, la giustificazione
dell'attesa trova un proprio fondamento oggettivo d'ordine appena
sperimentale.

A rileggerci in un prossimo messaggio
e tanti rispettosi saluti a tutti. pedrito.
 

pedrito

Nuovo forumer
Registrato
15 Luglio 2012
Messaggi
184
BANCA INTERMOBILIARE - BIM: UBS interessata diretta in BIM

****************************

- Martedì 12 marzo 2013 - (Eccezionalmente)


- Fonti: Reuters, BIM, 'Il Sole 24 Ore'


. . . . . . . . . - COINVOLGIMENTO DI PARTNER O CESSIONE? -

. . - Stanti le notizie riportate da varie fonti, la quotazione
del titolo in Borsa è attualmente in fase di alta volatilità,
mente (permanente la sua sospensione al rialzo) sta
segnando un prezzo teorico di € 2,40, vale a dire un +34,83%
rispetto al rezzo di chiusura di ieri, € 1,78.

A rileggerci in un prossimo messaggio
e tanti rispettosi saluti a tutti. pedrito.
 

pedrito

Nuovo forumer
Registrato
15 Luglio 2012
Messaggi
184
BANCA INTERMOBILIARE: GIOCHI e INTERESSI GIRANO ATTORNO

****************************

- Domenica 16Giugno 2013



. . . . . - BANCA INTERMOBILIARE FERMA? "EPPUR SI MUOVE" -

- Fonte: la Repubblica
- 12 Maggio 2013
- by Paolo Possamai
- (Stralcio)


. . - Il frutto sembra stia maturando. Non dovrebbe essere molto lontano
il tempo di raccoglierlo, nonostante l'albero abbia perduto molte foglie.

. . - Nel messaggio delo scorso 12 marzo ci assaliva un dubbio:
"Coinvolgimento di partner o cessione?", considerando anche la bassa
quotazione del titolo di allora (€ 1,78). Quel dubbio però comincia ad
assillare meno sul non-giudizio. E qualcosa si sta muovendo.

. . - Infatti, l'ottimo Paolo Possamai, tra Veneto Banca (azionista di
maggioranza di Banca Intermobiliare, BIM ed altro. lo scoro 13 maggio,
su la Repubblica scrive: "Al netto della botta sui crediti deteriorati, però,
la gestione anche nel 2012 è stata positiva e sono persuaso che quest'anno
andrà molto bene e che avrà un grande futuro". Se non bastasse, sempre
Consoli, amministratore delegato del Gruppo creditizio trevigiano,
sottolinea di ritenere per Veneto Banca la controllata BIM "un'opportunità
strategica", sia perchè con l'attività di private banking integra gli altri
servizi offerti dal Gruppo, sia perchè consente di fare banca senza
importanti apporti di capitale.

. . - In chiusura, l'Amministratore delegato del polo creditizio trevigiano
contesta i rumors e dice di "non aver ricevuto alcuna proposta formale"
per la cessione di BIM, ammette che "gli interessi esterni ci sono" ma che
"bisogna vedere se coincidono con i nostri tenendo conto che per noi BIM
è strategica".
----

. . - Del resto, i volumi di azioni trattati ultimamente si sono espressi su
valori di alcune centinaia di migliaia di unità per seduta, contro le poche
migliaia realizzate precedenti il nostro primo messaggio (2 sett. 2012).
Dunque anche in seno alla Banca ntermobiliare, in cui tutto sembra fermo,
recita la celebre frase del pittore sivigliano Bartolomé Esteban Murillo...
..."Eppur si muove".

A rileggerci in un prossimo messaggio
e tanti rispettosi saluti a tutti. pedrito.
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto