Azione legale titoli Popolare di Vicenza e Veneto Banca (3 lettori)

emmegi73

Forumer attivo
Registrato
16 Dicembre 2013
Messaggi
806
Ripeto : prenderai zero.
Metodo di calcolo scientifico per seccare i prezzi bassi.

Ciao
Che si debbano aspettare i dettagli, nei quali si può annidare di tutto, è fuori di dubbio, quindi ritengo ogni ottimismo sfrenato ancora fuori luogo...però una questione è seccare i prezzi bassi e un'altra è seccare il secondario tout court
 

sassipaolo

Chesenso's way
Registrato
5 Aprile 2017
Messaggi
702
AZIONE LEGALE PER I POSSESSORI DI BOND SUBORDINATI - page 4

2. Per le obbligazioni subordinate che non hanno beneficiato delle prestazioni del Fondo di solidarietà, l’indennizzo è determinato nella misura del 95 per cento del costo di acquisto delle stesse, ivi inclusi gli oneri fiscali, entro il limite massimo complessivo di 100.000 euro per ciascun avente diritto. Da detta misura dell’ammontare dell’indennizzo sono detratti gli eventuali importi ricevuti dagli aventi diritto in relazione allo stesso strumento finanziario a titolo di altre forme di indennizzo, ristoro, rimborso o risarcimento comunque denominato nonché la differenza, se positiva, tra il rendimento degli strumenti finanziari subordinati e il rendimento di mercato di un Buono del Tesoro poliennale di durata equivalente comunicata dal FITD, determinata ai sensi dei commi 3, 4, 5 dell’articolo 9 del decreto-legge 3 maggio 2016, n. 59, convertito dalla legge 30 giugno 2016, n. 119 .

COSA VUOLE DIRE ?

vuol dire che nel caso delle obbligazioni SUB, andrà detratta l’eventuale differenza ( se positiva) fra il rendimento del bond sub e quello di un Btp della stessa durata.

esempio ( a SPANNE per far capire )

Veneto Banca 2025 9,50% callable Subordinata T2 eur XS1327514045

a ) comprata a 50 nel 2017 rende circa il 22%
il btp di pari scadenza ( 2025) nel 2017 rendeva il 3% ( ad esempio)

la differenza ( 22-3) è POSITIVA ed è pari al 19%

(100 + (3% x 8y)) - ( 50 + (22% x 8y)) = -102 , quindi per chi ha comprato a 50 spendendo 50k .........il ristoro sarà ZERO ( dato che 102 è maggiore di 50)

b) comprata a 100 nel 2017 rende il 9.5%

(100 + ( 3% x 8y)) - ( 100 + ( 9.5% x 8y)) = - 52 , quindi per chi ha comprato a 100 spendendo 100k....il ristoro sarà 52k ( dato che 52 è minore di 100) .......naturalmente al 95% ( 52 x 0.95)

ps
NON entro nel discorso del RATEI CEDOLARI, xke questo esempio è fatto SOLO per far capire cosa stanno a significare quelle 4/5 righe del primo decreto attuativo
 
Ultima modifica:

waltermasoni

Caribbean Trader
Registrato
30 Dicembre 2015
Messaggi
3.980
Località
Punta Cana - Dominican Republic
AZIONE LEGALE PER I POSSESSORI DI BOND SUBORDINATI - page 4

2. Per le obbligazioni subordinate che non hanno beneficiato delle prestazioni del Fondo di solidarietà, l’indennizzo è determinato nella misura del 95 per cento del costo di acquisto delle stesse, ivi inclusi gli oneri fiscali, entro il limite massimo complessivo di 100.000 euro per ciascun avente diritto. Da detta misura dell’ammontare dell’indennizzo sono detratti gli eventuali importi ricevuti dagli aventi diritto in relazione allo stesso strumento finanziario a titolo di altre forme di indennizzo, ristoro, rimborso o risarcimento comunque denominato nonché la differenza, se positiva, tra il rendimento degli strumenti finanziari subordinati e il rendimento di mercato di un Buono del Tesoro poliennale di durata equivalente comunicata dal FITD, determinata ai sensi dei commi 3, 4, 5 dell’articolo 9 del decreto-legge 3 maggio 2016, n. 59, convertito dalla legge 30 giugno 2016, n. 119 .

COSA VUOLE DIRE ?

vuol dire che nel caso delle obbligazioni SUB, andrà detratta l’eventuale differenza ( se positiva) fra il rendimento del bond sub e quello di un Btp della stessa durata.

esempio ( a SPANNE per far capire )

Veneto Banca 2025 9,50% callable Subordinata T2 eur XS1327514045

a ) comprata a 50 nel 2017 rende circa il 22%
il btp di pari scadenza ( 2025) nel 2017 rendeva il 3% ( ad esempio)

la differenza ( 22-3) è POSITIVA ed è pari al 19%

(100 + (3% x 8y)) - ( 50 + (22% x 8y)) = -102 , quindi per chi ha comprato a 50 spendendo 50k .........il ristoro sarà ZERO ( dato che 102 è maggiore di 50)

b) comprata a 100 nel 2017 rende il 9.5%

(100 + ( 3% x 8y)) - ( 100 + ( 9.5% x 8y)) = - 52 , quindi per chi ha comprato a 100 spendendo 100k....il ristoro sarà 52k ( dato che 52 è minore di 100) .......naturalmente al 95% ( 52 x 0.95)

ps
NON entro nel discorso del RATEI CEDOLARI, xke questo esempio è fatto SOLO per far capire cosa stanno a significare quelle 4/5 righe del primo decreto attuativo


La simulazione rende bene l ‘idea.
Tuttavia non sono convinto che addirittura questo differenziale debba essere moltiplicato per la durata residua del titolo.
E per la venetina? Chi come me aveva acquistato 1 mese prima della scadenza? Come si calcola?
 

sassipaolo

Chesenso's way
Registrato
5 Aprile 2017
Messaggi
702
La simulazione rende bene l ‘idea.
Tuttavia non sono convinto che addirittura questo differenziale debba essere moltiplicato per la durata residua del titolo.
E per la venetina? Chi come me aveva acquistato 1 mese prima della scadenza? Come si calcola?
nel decreto si parla di RENDIMENTO che è 1 termine che ha significato SOLO considerando la scadenza di 1 titolo ( cioè la durata residua)

per fare il calcolo mi serve TUO pmc

comunque se hai comprato a 50 ( per fare i conti facilmente) a 1 mese della scadenza la
IT0004241078 - VENETO BANCA 21/06/2017 EUR3 + 1,05% LT2
considerando che il btp di pari scadenza ( qualche mese) aveva rendimento vicino a ZERO

mentre tu, comprando a 50, avresti fatto il 100% in 1 mese ( rendimento del 1200% annuo)

sei ASSOLUTAMENTE fuori da ogni genere di ristoro
 
Ultima modifica:

Fabrib

Forumer storico
Registrato
5 Ottobre 2013
Messaggi
18.250
Fondo ex popolari, i tempi s’allungano Risarcite anche le azioni «baciate»
  • Corriere del Veneto (Vicenza e Bassano)
  • 12 May 2019
  • VENEZIA Ex popolari, i tempi degli indennizzi si allungano. È l’elemento che balza all’occhio della bozza del decreto attuativo del Fondo risparmiatori circolata ieri. Se il sito Consap con cui si gestiranno on-line le domande di rimborso sarà operativo tra 20 giorni, in realtà l’invio partirà successivamente, «entro 45 giorni dalla pubblicazione del decreto». Inoltre il termine dei sei mesi per presentare le domande, alla fine dei quali inizieranno i rimborsi, non scattano dalla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del decreto attuativo, ma «sarà stabilito con apposito decreto». E ancora il decreto attuativo dovrà essere «sottoposto ai competenti organi di controllo»: altro tempo che va. «Con le domande non si potrà partire prima di luglio e i rimborsi non prima dell’anno prossimo», prevede Franco Conte, leader regionale del Codacons . «Sui rimborsi la posizione del Pd è che l’indennizzo al 30% non deve precludere il diritto di ricorrere all’arbitrato per misselling e consentire il ristoro integrale», ha detto ieri intanto Carlo Calenda a Mestre. «Inserito il criterio della detenzione che mette in sicurezza i vecchi azionisti. E comunque c’è una accelerazione positiva», sostiene Patrizio Miatello di Ezzelino.Altri elementi: il tetto di patrimonio per il rimborso semplificato resta a centomila euro. Il decreto prevede che sia il risparmiatore a produrre i documenti che provano la «violazione massiva o individuale». Ma stabilisce anche che sia la commissione tecnica di 9 membri istituita dal ministero ad acquisire d’ufficio documenti soprattutto per creare tipi di violazioni che potranno semplificare riconoscimento del pregiudizio e rimborso. Il decreto già stabilisce alcuni tipi di violazione. Oltre alle violazioni Mifid, previsto il risarcimento del 30% con tetto a centomila euro delle azioni «baciate». Il decreto prevede anche che a dar titolo al rimborso siano la «produzione e pubblicazione di dati fuorvianti sulla situazione della banca». «Un meccanismo aperto che servirà molto. Alla fine è andata meglio del previsto», dice Andrea Arman del Coordinamento don Torta. L’altro elemento accolto è il criterio della concentrazione del patrimonio mobiliare del 50% o più in strumenti finanziari della banca o oltre il 30% nel caso di gestione portafoglio. «Servirà molto ai vecchi soci e mostra che si è andati oltre il misselling», dice il leader di «Noi che credevamo nella Bpvi», Luigi Ugone.
 

waltermasoni

Caribbean Trader
Registrato
30 Dicembre 2015
Messaggi
3.980
Località
Punta Cana - Dominican Republic
nel decreto si parla di RENDIMENTO che è 1 termine che ha significato SOLO considerando la scadenza di 1 titolo ( cioè la durata residua)

per fare il calcolo mi serve TUO pmc

comunque se hai comprato sotto 50 a 1 mese della scadenza la
IT0004241078 - VENETO BANCA 21/06/2017 EUR3 + 1,05% LT2
considerando che il btp di pari scadenza ( 2017) aveva rendimento vicino a ZERO

mentre tu avresti fatto il 100% in 1 mese ( rendimento del 1200% annuo)

sei ASSOLUTAMENTE fuori da ogni genere di ristoro

Rileggendo bene il testo è gli esempi presumo (purtroppo) che sia effettivamente cosi’.
Comunque sia se mai prendero’ 1 euro(e non credo) lo considero una vincita al gratta e vinci
 

sassipaolo

Chesenso's way
Registrato
5 Aprile 2017
Messaggi
702
anche per ki ha comprato a 100 .........quello che interessa è il RENDIMENTO che ha comprato

esempio
1) comprare a 100 la Venetona .....vuol dire comprare 1 rendimento del 9.5% ( la cedola)

2) comprare a 100 la Venetina ........vuol dire comprare 1 rendimento di EUR3m+ 1.05% ( cedola)

nel caso 2) il ristoro sarà praticamente ( dipende dall'eur3m al momento dell'acquisto) del 95%, mentre nel caso 1) del 52% x 0.95

ps
ho fatto sta precisazione dato che ho già letto ( da altre parti) .......che si parla di AVER COMPRATO ALLA PARI per ottenere il ristoro al 95%.......NON E' VERO.......bisogna considerare SOLO il rendimento che si è comprato ......PARI o NON PARI

ps2
le CEDOLE ( al netto) percepite, verranno DETRATTE dal ristoro ( rispondo ai 2 MP che mi facevano la stessa domanda )
 
Ultima modifica:

sassipaolo

Chesenso's way
Registrato
5 Aprile 2017
Messaggi
702
Rileggendo bene il testo è gli esempi presumo (purtroppo) che sia effettivamente cosi’.
Comunque sia se mai prendero’ 1 euro(e non credo) lo considero una vincita al gratta e vinci
se tua moglie rientra nei paletti del ristoro automatico...........però ha quel pmc ( sotto 50 con acquisto a 1 mese dalla scadenza ) ......NON riceverà alcun ristoro

ps
del resto quella CLAUSOLA ( che correla il ristoro al BTP di pari scadenza ) è stata inserita proprio per per NON ristorare coloro che hanno comprato ( a prezzi ben sotto la pari) quando già si conoscevano i riski
 

caligola2005

Forumer attivo
Registrato
12 Ottobre 2009
Messaggi
742
Non hai i titoli e provi un godimento a scrivere le cose,il ragionamento lo ho fatto anche io da altre parti,ma i tuoi modi sono sempre di uno che prova sadico godimento,ma prima o poi stando sulle rive del fiume....! Il problema di chi compare solo per pontificare dalla cattedra
 

sassipaolo

Chesenso's way
Registrato
5 Aprile 2017
Messaggi
702
Non hai i titoli e provi un godimento a scrivere le cose,il ragionamento lo ho fatto anche io da altre parti,ma i tuoi modi sono sempre di uno che prova sadico godimento,ma prima o poi stando sulle rive del fiume....! Il problema di chi compare solo per pontificare dalla cattedra
quale godimento ? Ho tanti " amici" che hanno questi titoli.

NESSUNA riva del fiume ..io sono SEMPRE presente .......sul MIO e sugli altri forum .....scrivendo PRINCIPALMENTE nei 3d dove investo/trado

nel caso specifico...........in TANTI.......NON sanno/ NON hanno capito NULLA di questa CLAUSOLA..........quindi non devono che ringraziare per il fatto che ci sia rimasto qualcuno in grado di spiegarla....con esempi

ps
ti dirò di più..........ALCUNI sapevano già da tempo che questa CLAUSOLA sarebbe APPARSA ...........ma NON era assolutamente corretto ANTICIPARLO prima che uscisse il DECRETO UFFICIALE
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 3)

Alto