Avicenna e il bunga bunga (1 Viewer)

doncraudio

intellettuale stronzissimo
Registrato
18 Febbraio 2007
Messaggi
7.333
Avicenna era pieno di vigore in tutte le sue facoltà, tra cui quella sessuale era la più vigorosa e dominante e la esercitava spesso... tale e tanto era l'appetito sessuale di Avicenna che le sue performances priapiche lo fecero ammalare ed egli fu dolorosamente tormentato da quella che il suo discepolo chiama genericamente una colica... di conseguenza si amministrò un clistere otto volte in un giorno al punto che parti dell'intestino gli si ulcerarono... desideroso di liberarsi dai gas della colica ordinò che nel clistere venissero aggiunti due danaq di sedano... ma le istruzioni non furono seguite alla lettera e cinque dirham di semi di sedano aggravarono le abrasioni... come se non bastasse uno dei suoi servitori, ladro, gli somministrò un'enorme quantità d'oppio per ucciderlo... Avicenna era talmente debole che non riusciva neanche a reggersi in piedi, ma non se ne diede cura ed ebbe frequenti rapporti sessuali... qualche giorno dopo morì e si racconta che abbia detto: "preferisco vivere una vita corta ma larga piuttosto che una lunga ma stretta".
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto