Avete già pensato a cosa fare con i soldi in più che vi darà il Governo Amico degli Italiani? (1 Viewer)

Avete già pensato a cosa fare con i soldi in più che vi darà il Governo Amico degli Italiani?

  • Li spendo prevalentemente in beni e servizi italiani =>il PIL aumenta e il ratio Debito/PIL scende

    Votes: 0 0,0%
  • Li spendo prevalentemente in prodotti esteri

    Votes: 0 0,0%
  • Li risparmio (lasciandoli prevalentemente sul c/c)

    Votes: 0 0,0%
  • Li risparmio (investendo prevalentemente in azioni italiane)

    Votes: 0 0,0%
  • Li risparmio (investendo prevalentemente in Titoli di Stato italiani)

    Votes: 0 0,0%
  • Li porto in qualche paradiso fiscale perché temo che arrivino nuove imposte patrimoniali

    Votes: 0 0,0%
  • Compro immobili in Italia

    Votes: 0 0,0%
  • Compro immobili all'estero

    Votes: 0 0,0%

  • Total voters
    3

Ignatius

sfumature di grigio
Registrato
6 Febbraio 2007
Messaggi
24.027
Località
Via Lattea
Osservo che, se ieri aveste letto questo thread e vi foste fatti imprestare dei soldi (che poi vi arriveranno grazie al Governo Amico degli Italiani), e li aveste investiti in Bund emessi dai nemici Tedeschi, oggi sareste addirittura più ricchj di quanto previsto dallo stesso Governo Amico degli Italiani.

Vedi l'allegato 474287
Se una ipotetica vecchina con dei risparmi da investire (o da mettere al sicuro) avesse parcheggiato i suoi quattrini presso autorimesse emesse dai nemici Tedeschi, le sarebbe andata bene anche oggi.

E solo un irriconoscente si guarderebbe da ammettere che parte del merito dell'arricchimento della vecchietta va attribuito al (per ora ipotetico) Governo Amico degli Italiani.

bu.PNG
 

Ignatius

sfumature di grigio
Registrato
6 Febbraio 2007
Messaggi
24.027
Località
Via Lattea
Qualcuno spiegherà alle donne del forum [esperte in tacchi, pettinature, coppe vaginali ecologiche, trucco, alimentazione vegana e volontariato contro i bruti] come mai, se una grandezza scende dell'8%, ciò può arricchire chi ci ha investito?
 

popov

Coito, ergo cum.
Registrato
22 Novembre 2006
Messaggi
21.861
Località
Ad Sextum Lapidem
trattandosi di investimento, escludo una spiegazione che preveda la possibilità di aprire posizioni corte su questa grandezza perché altrimenti dovremmo parlare di speculazione.

posso ipotizzare, pertanto, che la grandezza che scende non sia esattamente quella con cui viene remunerato il mio investimento.

ma potrei sbagliarmi: io di finanza - come di politica - non capisco un'acca.
 

Ignatius

sfumature di grigio
Registrato
6 Febbraio 2007
Messaggi
24.027
Località
Via Lattea
Già.

Bisognerebbe che tutti/e avessero un'infarinatura.
Ad esempio: tutti/e dovrebbero sapere che, se i tassi di interesse salgono o scendono, a parità di durata, i CCT (o titoli a tasso variabile) sono molto meno soggetti a scendere o salire dei BTP (o titoli a tasso fisso).
I CCT sono un investimento per gente ansiosa, i BTP per gente ardita.

Ceteris paribus, naturalmente (un antico Prof. di Economia Politica soleva dire che un economista è tanto più bravo quante più volte pronuncia la locuzione "ceteris paribus").
 

popov

Coito, ergo cum.
Registrato
22 Novembre 2006
Messaggi
21.861
Località
Ad Sextum Lapidem
avrei voluto aggiungere che un grafico del prezzo - invece che (o oltre a) quello del rendimento - avrebbe probabilmente aiutato le donne del forum a capire, ma ho giudicato troppo alto il rischio di passare per esperto.
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto