Aste Giudiziarie Immobiliari - Fase Prima Dell'aggiudicazione (1 Viewer)

angy2008

Forumer storico
Registrato
11 Settembre 2009
Messaggi
5.984
Si, ho scritto che quella che si va a presentare tra un mese è la 4 asta senza incanto. La mia domanda è: i creditori possono rifiutare la mia cifra solo dopo il versamento di tutta la cifra o anche prima ( quando il notaio manda la bozza del decreto di trasferimento al giudice)?
avevi scritto senza incanto ma i conti non tornavano perchè quelle con incanto dovrebbero essere 3 anzichè 2.
I creditori procedenti possono opporsi alla vendita solo al momento dell'asta ma non ho mai visto questo evento verificarsi in aste giudiziarie se non per gravi motivi come ad esempio un fatto nuovo che cambia il valore dell'immobile rispetto alla perizia.
 
Registrato
5 Settembre 2016
Messaggi
1
salve, vorrei partecipare ad un'asta di un immobile con vendita senza incanto.
Ho contattato chi si occupa di gestire l'asta per poter visionare l'immobile in questione ma mi è stato risposto che non è possibile effettuare la visita in quanto a carico dell'immobile è atteso il provvedimento di liberazione. Cosa significa? Eppure sulla scheda dell'immobile è indicato che è possibile visionare l'immobile fino a fine mese circa.
grazie
 
Registrato
26 Settembre 2016
Messaggi
1
Buongiorno a tutti,
sono nuovo nel Forum.
Stò seriamente valutando di partecipare all'asta immobiliare di un immobile di mio interesse da acquistare come prima casa.
Ho cercato di farmi un pò di cultura a riguarda collezionando informazioni in rete ed avevo capito che le vendita tramite aste giudiziarie vengono sempre "ripulite" da qualsiasi formlità pregiudizievole.
Nel caso però dell'asta che stò monitorando nella perizia è riportata la seguente dicitura:

upload_2016-9-26_15-43-0.png


Mi sapete spiegare I reali rischi?
Questa la situazione di trascrizioni ed iscrizioni:

upload_2016-9-26_15-44-24.png

upload_2016-9-26_15-45-4.png


Grazie a tutti per l'eventuale aiuto

Saluti

Stefano
 

angy2008

Forumer storico
Registrato
11 Settembre 2009
Messaggi
5.984
la vendita riportata da Stefano ha qualcosa di singolare e deve essere valutata bene perchè pare che l'immonile non venga venduto libero da pesi e vincoli.
Questo è quello che mi sovviene leggendo quello che hai riportato ma occorre tutta la perizia e il bando d'asta per cercare di chiarire meglio.
 
Registrato
18 Dicembre 2015
Messaggi
7
Stefano, normalmente il decreto di trasferimento che il Giudice emette dopo l'aggiudicazione dell'immobile all'asta cancella gli eventuali vincoli esistenti sul bene stesso. Sono fatte salve - ci tengo sempre a precisarle - le spese condominiali pregresse. In ogni caso, ti consiglio di leggere bene tutta la documentazione e di parlare con uno specialista del settore...
 
Registrato
23 Ottobre 2016
Messaggi
1
salve, sono nuovo al forum, ringrazio in anticipo tutti , sono qui per avere qualche delucidazione in merito alla nuova procedura, bensì il giorno dell'asta come avviene lo svolgimento se vi sono 3 partecipanti.
base d'asta 152000 euro,
la prima busta offre il minimo della decurtazione di 1/4 ovvero 114000 euro
la seconda viene fuori 130000 euro
la terza sbuca un bel 148000 euro,
a questo punto il giudice chiede ai partecipanti di andare a concorrere all'asta giusto? correggetemi se sbaglio,

di tutti e 3 le buste accetta di andare ad asta solo il partecipante prima busta nonchè 114000 eurogli altri non vogliono, cosa accadrà?
grazie in anticipo
saluti
 
Registrato
6 Febbraio 2017
Messaggi
1
Salve vorrei avere info sul prezzo finale di aggiudicazione di un immobile all asta ;dopo il decreto di trasferimento del giudice quali sono gli oneri da pagare in più fissi , cioè se L immobile aggiudicato è stato fissato ad un prezzo di 70000 euro qual è la percentuale da pagare per oneri tribunale custode giudiziario e quant altro ?? Tenendo presente che non ci sono vizi occulti sull immobile .. grazie
 

Gaviota

Nuovo forumer
Registrato
6 Febbraio 2017
Messaggi
15
Buongiorno ,
Anche io vorrei acquistare all'asta un apt e sto cercando di capire quali sono le spese a carico dell'aggiudicatario. Ho capito che occorre pagare le imposte di registro, ipotecaria (fissa 50€), catastale (fissa 50€), spese condomimiali (anno in corso e precedente - meglio verificare se ci sono spese straordinarie....), spese di trasferimento (15 % del prezzo di aggiudicazione. Nn so se la % è fissa in tutte le aste o se si stabilisce caso per caso).
Non ho capito se l'imposta di registro si paga sul prezzo valore o sul prezzo di aggiudicazione.
Se c'è qualche persona che ha gia acquistato in asta potrebbe chiarire questi aspetti.
Grazie
Salve vorrei avere info sul prezzo finale di aggiudicazione di un immobile all asta ;dopo il decreto di trasferimento del giudice quali sono gli oneri da pagare in più fissi , cioè se L immobile aggiudicato è stato fissato ad un prezzo di 70000 euro qual è la percentuale da pagare per oneri tribunale custode giudiziario e quant altro ?? Tenendo presente che non ci sono vizi occulti sull immobile .. grazie
 
Registrato
18 Aprile 2017
Messaggi
1
Buongiorno,
entro 15 giorni dovrei partecipare ad un'asta per un immobile D/7 da privato (esecuzione immobiliare).
Mi sorgono mille dubbi e mille problematiche che il consulente a cui ho dato mandato non mi sta risolvendo, anzi....
Primo problema, lieve difformità riscontrata in perizia - Può la banca non erogarmi, o il notaio non registrarmi, un mutuo per questa problematica?
Le formalità pregiudizievoli vengono cancellate tutte o possono rimanere alcune formalità? (la banca mi ha accennato a brutte sorprese in questi termini)
IMU E TASSE COMUNALI sono a carico dell'aggiudicatario, solo per l'anno in corso o anche anni precedenti?
Le spese di aggiudicazione per un immobile commerciale (non residenziale) da privato e quindi esente IVA sono 3%+1%+200€, oppure l'imposta di registro ammonterebbe al 9%?
Grazie Andrea
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto