aprire partita iva per gestire le entrate di publicita' su un forum ? (1 Viewer)

Registrato
5 Dicembre 2012
Messaggi
5
Arrivo subito al dunque: allora il server in cui giace il forum, il marchio e le varie licenze sono tutte intestate a me e lo sono sempre state. Il forum viene portato avanti grazie al contributo degli utenti e di alcune aziende. Gli utenti fanno le donazioni, comprano magliette e calendari. Le donazioni vengono fatte tramite PayPal o ricariche PostePay. La magliette e i calendari del forum destinati agli utenti del forum si autofinanziano (anticipo io i soldi e con la vendita vado in pareggio). Ovviamente eventuali ricavi dai gadgets vengono gestiti per finanziare il forum.
Come dicevo prima ci sono anche le aziende che aiutano. Anche loro mi fanno una donazione e in cambio metto un banner per un periodo. Recentemente c'è un'azienda che mi ha chiesto una ricevuta e mi sarei accordato con una prestazione occasionale e come motivo avrei scritto "supporto vendite promozionali" - ovviamente non supera i 30 giorni di collaborazione e nemmeno i 5000 euro lordi. Anzi per far capire il rigiro economico che ho, dò un pò di cifre: nel 2011 il denaro ricevuto era pari a 2313,13 euro e ho speso 2128,54 euro. In quest'anno ho ricevuto 1614,88 euro e ho speso 1725,15 euro. Alcuni commercialisti mi hanno detto che fin quando non supero i 5000 euro di denaro ricevuto in un anno, non devo assolutamente preoccuparmi e che le mie cifre sono sicuramente trascurabili Vorrei crederci ma una parte di me, vorrebbe comunque rendere la cosa un pò più sicura.
In futuro non penso di sfruttare la piattaforma in maniera diversa da quello che è ora, ma non si sa mai.
cosa mi dite ? Rimango così o devo muovermi come associazione sportiva, onlus o qualcosa del genere?


Ora come ora, alle donazioni non sto rilasciando nessuna ricevuta: devo farlo? Se sì, basta un blocchetto di ricevute come quello che si trova in cartoleria? Di conseguenza, devo pure dichiararle?

Alcuni commercialisti mi hanno detto che devo aprire una P.IVA per fare "commercio" (non ricordo l'esatta dicitura) ma il gioco non vale la candela.
Altra cosa, vorrei sapere come funziona la prestazione occasionale nel dettaglio: questo tipo di prestazione è tassata? Se sì, chi deve pagarla? Se io ricevo la somma al netto (quindi meno la ritenuta d'acconto del 20%) e la dichiaro non ho problemi se l'azienda non fa la stessa cosa?

Dovrebbe esserci tutto. Grazie per l'aiuto.
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto