ANCHE I TRADER NEL LORO PICCOLO SCAZZANO... E NON SOLO QUI! (1 Viewer)

Fleursdumal

फूल की बुराई
Registrato
25 Aprile 2002
Messaggi
21.049
Località
Scoglio del Trader nichilista ( sez. staccata cas
Un giovane aspirante miliardario vuole cambiare il suo cervello per coronare il sogno della vita.
Si reca in una Clinica per trapianti di cervello e gli fanno vedere il catalogo.
Cervello di matematico 12.000 euro al chilo.
Cervello di biologo 15.000 euro al chilo.
Cervello di medico 1.700 euro al chilo.
Poi vede il cervello di un Trader 500.000 euro al chilo.
Stupito chiede alla segretaria, Signorina, perchè il cervello di un Trader costa cosi' tanto?
Ma lei lo sa quanti ne dobbiamo ammazzare per metterne insieme almeno un chilo?!!!.
 

fo64

Forumer storico
Registrato
4 Gennaio 2001
Messaggi
20.135
Località
Milano, Italia
tutte del mitico Woody Allen :-D

Fo64

---------------

Il leone e il vitello giaceranno insieme, ma il vitello dormirà ben poco

Non solo Dio non esiste, ma provate a trovare un idraulico la domenica!

Mio nonno era un uomo insignificante. Al suo funerale il carro funebre seguiva le altre auto

Sono stato picchiato, ma mi sono difeso bene. A uno di quelli gli ho totto la mano: mi ci è voluta tutta la faccia, ma ce l'ho fatta

"Tu mi dai fastidio perché ti credi tanto un Dio!" "Be', dovrò pur prendere un modello a cui ispirarmi, no?"

Non è che ho paura di morire. E' che non vorrei essere lì quando succede

I buoni dormono molto meglio dei cattivi la notte. Certo I cattivi si godono le ore di veglia molto di più

La bisessualita' immediatamente raddoppia le tue chances al sabato sera.

Non credo che l'analisi mi possa aiutare. Mi ci vorrebbe una lobotomia.

Lo psichiatra e' un tizio che vi fa un sacco di domande costose che vostra moglie vi fa gratis.

Prima di salutarvi vorrei tanto lasciarvi un messaggio positivo. Ma non ne ho. Vanno bene lo stesso due messaggi negativi?

Fino all'anno scorso avevo un solo difetto: ero presuntuoso.

Sapete, il sesso è la cosa più divertente che si possa fare senza ridere!!!

Oggi sono più conosciuto, faccio cilecca con donne più belle.

La psicanalisi? E' un mito tenuto in vita dall'industria dei divani.

Non mangio mai ostriche. Il cibo mi piace morto. Non malato ne' ferito... morto.

Il mondo è diviso in buoni e cattivi. I buoni dormono meglio la notte, i cattivi se la spassano meglio il giorno.
 

percefal

Utente Old Style
Registrato
4 Agosto 2002
Messaggi
8.059
Località
London
Una donna entra in cucina e vede suo marito che si aggira con in mano un
ammazzamosche.
Allora chiede: "Cosa stai facendo?"
Marito: "Ammazzo le mosche!"
Moglie: "Come procede?"
Marito: "Ho già ucciso 3 mosche maschi e 2 mosche femmine!"
La moglie un pò stranita dall'affermazione: "Come fai a sapere di che sesso
erano?"
Marito: "3 erano sulle lattine della birra e 2 sul telefono!!!"
 

percefal

Utente Old Style
Registrato
4 Agosto 2002
Messaggi
8.059
Località
London
"ogni mattina un usignolo si alza e sa che deve cantare
ogni mattina un pettirosso si alza e sa che deve divertire
ogni mattina un falco si alza e sa che deve cacciare
...non importa che tipo di uccello hai ...l'importante e' che si alzi!
 

percefal

Utente Old Style
Registrato
4 Agosto 2002
Messaggi
8.059
Località
London
Un ragazzo entra in una farmacia e dice al titolare:
- Dottore, mi dia un preservativo; la mia nuova ragazza
mi ha invitato a cena a casa sua. Usciamo già da tre
mesi e la cosa si sta facendo "calda".
Penso proprio che stasera le farò provare......
Il farmacista gli dà il preservativo ed il giovane esce.
Rientra immediatamente e dice:
- Dottore, per favore, me ne dia un altro, perché anche
la sorella della mia ragazza è un gran pezzo di gnocca;
non fa altro che incrociare le gambe davanti a me e qualche
volta gliela vedo pure! Mi sa che anche lei vuole qualcosa,
e, dato che stasera vado a cena da loro... sa com'è...
Il farmacista gli dà il secondo preservativo e lui esce.
Come prima, rientra immediatamente e dice:
- Dottore, forse è meglio che me ne dia un altro, perché
anche la mamma della mia fidanzata è una gran topa! La
signora, quando la figl ia non c'è, mi si struscia addosso
in un modo che mi fa impazzire, e siccome stasera vado a
cena da loro, capisce...
Arriva l'ora di cena e il ragazzo è seduto a tavola a fianco
della fidanzata, con la madre e la sorella di fronte.
Entra il padre della fidanzata e si siede a tavola.
Il ragazzo abbassa immediatamente la testa, unisce le mani
e comincia a pregare:
- Signore, grazie per questo cibo, bla bla bla, ti ringraziamo
per questo cibo...
Passano cinque minuti e lui prosegue:
- Benedici Signore questo pane, bla bla bla...
Tutti si scambiano sguardi sorpresi; la fidanzata gli si
avvicina e gli sussurra all'orecchio:
- Amore, non sapevo che fossi così credente!
E lui:
- E io non sapevo che tuo padre facesse il farmacista!!
 

percefal

Utente Old Style
Registrato
4 Agosto 2002
Messaggi
8.059
Località
London
Due coniugi stanno passeggiando per le strade del centro storico intenti a fare shopping. Ad un certo punto il marito scorge in lontananza una persona e chiama a sé la moglie che nel frattempo stava ammirando una vetrina.
- Cara, lo vedi quell'uomo laggiù?
- Quale?
- Quello laggiù col cappotto blu e la sciarpa rossa!
- Si, allora?
- Quello è Luigi, un carissimo amico mio, un vero pezzo di pane, pensa, in vent'anni che ci conosciamo mai uno screzio, mai uno sgarbo. Andiamogli incontro!
Lo raggiungono ed il marito lo abbraccia con trasporto:
- Caro vecchio Luigi! Come stai? E' un po' che non ci si vede!
- Eh già!
- Ti trovo benissimo. Un caro amico come te... in vent'anni mai uno screzio, mai uno sgarbo! Hai da fare questa sera a cena?
- No, perché?
- Allora vieni a cena a casa mia!
La moglie lo tira in disparte con una scusa e gli fa:
- Ma come? Avevi promesso che mi avresti portato al cinema questa sera!
- E vabbe'... ti ci posso pure portare un'altra volta! Qui si tratta di Luigi, in vent'anni mai uno screzio, mai uno sgarbo!
Detto fatto, si portano Luigi a casa. Il marito in cucina si rivolge alla moglie:
- Allora, voglio una cenetta coi fiocchi... come antipasto tartine di caviale, per primo, risotto al salmone e come secondo, spigola ai ferri. Tanto la spigola ce l'abbiamo nel freezer, basta scongelarla col forno a microonde!
- Ah... pure antipasto di caviale!!!
- Ma certo! Guarda che si tratta di Luigi, mica di un amico qualunque! In vent'anni che lo conosco mai uno screzio, mai uno sgarbo!
Finita la sontuosa cena, il marito se ne esce con un'altra delle sue:
- Ma qui dobbiamo brindare! Però per Luigi ci vuole qualcosa di speciale, un ottimo champagne e non il solito spumante. Maria, se non ti dispiace, fai un salto al bar sotto casa e compra una bottiglia di Dom Perignon!
Maria mentre sta per uscire, chiama il marito:
- Adesso pure lo champagnino all'amichetto?
- Ma cara, per una volta che ti chiedo un favore! E poi si tratta di Luigi, non di un amico qualsiasi. In vent'anni mai uno screzio, mai uno sgarbo!
Dopo cinque minuti la moglie torna su con lo champagne. Lo stappano ed il marito propone un brindisi:
- Al caro amico Luigi che da vent'anni che lo conosco... mai uno screzio, mai uno sgarbo!
Dopo cena vanno avanti a chiacchierare fino a che non si fanno le ore piccole. Vista l'ora, Carlo si decide ad invitare Luigi:
- Luigi, è tardissimo e tu abiti dall'altra parte della città, perciò tu stasera rimani a dormire qui da noi... non voglio sentire ma!
La moglie strattona Carlo:
- E no, a dormire no! E poi dove lo mettiamo?
- Ma come dove lo mettiamo? Luigi, più che un amico un fratello, in vent'anni mai uno screzio, mai uno sgarbo! Ma lo mettiamo a dormire nel lettone con noi, e dove sennò?
Nonostante le rimostranze di Maria, va a finire che si mettono tutti e tre a dormire nel letto matrimoniale, Luigi in mezzo! Durante la notte Luigi si sveglia, trova Maria distesa a pancia sotto e così le tappa la bocca con una mano, le alza la camicia da notte, le abbassa le mutandine e se la incula... Il mattino dopo, baci ed abbracci con Carlo, Luigi se ne va. Maria rimane sotto shock per alcuni giorni, non sa se confessare o no l'accaduto al marito. Dopo un paio di settimane, a cena Maria fa:
- Carlo, ti ricordi quando abbiamo incontrato Luigi due settimane fa?
- Ma come no?!? Luigi... in vent'anni mai uno screzio, mai uno sgarbo!
- Che poi lo hai invitato a cena...
- E figurati se non lo invitavo a cena!
- Che poi abbiamo brindato con lo champagne...
- Certo, l'occasione meritava proprio! In vent'anni mai uno screzio, mai uno sgarbo!
- E poi è rimasto a dormire da noi...
- Eh già, proprio un caro amico Luigi. Ma cosa mi devi dire?
- Beh... durante la notte mi s'è inculata!
- A te ti si è inculata! A me in vent'anni MAI UNO SCREZIO, MAI UNO SGARBO!
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto