Analisi grafica: primi incontri

Discussione in 'Trading Academy - tecniche e tattiche' iniziata da Max Breakeven, 1 Maggio 2002.

    1 Maggio 2002
  1. Max Breakeven

    Max Breakeven New Member

    Registrato:
    22 Agosto 2001
    Messaggi:
    249
    Località:
    Roma
    Il nostro amico Capitan Gain (al quale si deve questa riflessione) ci aiuterà a capire cosa sono e come si usano i grafici a candela. Questo primo contributo vuole essere solo una breve introduzione sulle origini storiche. Da parte mia ho deciso di aggiungere solo una piccola premessa. In questo o in altri post, vi potranno essere terminologie o ragionamenti che si prestano ad ulteriori chiarimenti: non esitate e chiedete!

    Si può dire che l’occhio dell’uomo sia ... il più potente elaboratore esistente. Per sfruttare questa capacità, che viene affinata con l’allenamento, l’analisi grafica è senz’altro tra le più semplici tecniche che si possono usare per operare sui mercati.

    Il "problema" è che gli occhi sono guidati dal ... cervello e spesso ognuno di noi tende a vedere quello che desidera e non quello che oggettivamente è! E questo avviene non solo nei valori di borsa ma anche nelle figure grafiche che mettono in relazione i prezzi con la variabile tempo.

    Come al solito occorre metodo e disciplina. Questa è la sfida più importante, che può essere però anche divertente e stimolante. Armiamoci di tanta buona pazienza e iniziamo a conoscere le origini storiche dei grafici a candela.
    ________________________________________
    Cenni storici sull’analisi dei grafici a candela
    Di Capitan Gain

    Fondamentalmente, sono due i modi di rappresentazione dei dati di borsa che ogni giorno il 99% dei traders studia: il grafico a barre e il grafico a candele.

    Lo studio del grafico a candele, è una disciplina molto antica e ricca di fascino…a tal punto di essere diventata una vera e propria branchia dell’At, che va sotto il nome di candlestick analisys.

    Pensate che l’analisi a candele si è sviluppata in Giappone addirittura nella seconda metà del ‘600 per prevedere il futuro andamento dei mercati a termine del riso (una delle prime forme di mercato future). I mercanti di riso giapponesi infatti, iniziarono ad operare con contratti a termine già dal 1654, con la costituzione del primo (o quantomeno uno dei primi) mercato future, il mercato del riso di Dojima.

    Sebbene di dimensione estremamente più ridotta rispetto a quelle degli attuali mercati finanziari e delle commodities, il mercato del riso di Dojima costituì un terreno molto fertile per lo sviluppo dell’analisi tecnica giapponese, costituendo, al pari dei moderni mercati futures, un valido strumento sia per la copertura delle posizioni sia per la speculazione vera e propria.

    La storia dei grafici candlestick è complessa quanto l’evoluzione della cultura sociale giapponese…così come lo è quella di ogni popolo….
    Sokyu Homma (1716-1803…circa), che è ritenuto il creatore di questo metodo, ha combinato il folklore giapponese alle tecniche militari, al clima e a molti altri fattori nel suo personalissimo approccio allo studio dei mercati.

    Homma era in assoluto l’attore del mercato maggiormente temuto e rispettato (un po’ come il nostro Capecce insomma … :D ) tanto che fu onorato del titolo di Samurai per la sua esperienza di trading.

    Oggi, il suo lavoro è considerato il fondamento dell’analisi tecnica giapponese moderna. I due libri di Homma -“Sakata Senho” e “Soba sani do ben”- sono la base teorica di quelle che oggi sono conosciute come “le cinque regole di Sakata”, la città natale di Homma.

    Le regole di Sakata sono cinque fondamentali principi per la previsione del futuro comportamento dei prezzi dei mercati. Dal momento che secondo la tradizione giapponese il 3 è un numero divino, in ognuna delle cinque regole di Sakata ricorre questo numero:

    San zen (tre montagne)
    San sen (tre fiumi)
    San ku (tre gap)
    San pei (niente a che vedere con l’omonimo protettore dei pescatori :D) (tre linee parallele)
    San po (la regola dei tre).

    Di fondamentale importanza, nella candlestick analisys, è comunque degli equilibri sulla quale essa si basa e che essa riflette. Ma di questo avremo modo di parlarne….

    Uno studio di Gregory Morris fa riferimento all’esistenza di una quarantina di forme d’inversione (in assoluto le più importanti) delineabili con la Candlestick analisys.
    Funzionano tutte…? Penso di no…

    Come tutta l’At, anche per C.A non esiste la certezza assoluta…esistono però certe configurazioni che statisticamente si sono rivelate più affidabili di altre…
    Io consiglio comunque di abbinarla sempre allo studio di qualche indicatore/oscillatore e di attendere i segnali di conferma.

    Ma di questo, come di molto altro, avremo modo di parlare….
    _________________________________________
    Per il momento, qualsiasi commento in merito può essere indirizzato a: [email protected]

    Presto con le ultime adesioni al forum di AT sarà anche per postarvi direttamente i commenti.

    <font size=-1>[ Questo messaggio è stato modificato da: Max Breakeven il 2002-05-01 20:08 ]</font>
     
  2. 8 Maggio 2002
  3. Max Breakeven

    Max Breakeven New Member

    Registrato:
    22 Agosto 2001
    Messaggi:
    249
    Località:
    Roma
    I contributi di Bipop serviranno a iniziare l'esplorazione del metodo di GANN.

    Riportiamo per comodità qui i cenni sulla biografia di GANN, già inseriti altrove su I.O.

    ___________________________________________
    di Bipop

    Biografia di GANN

    La speculazione o l'investimento, possono essere il "miglior" business del mondo se riesci a renderli il "vero" business. Ma per avere successo bisogna essere preparati ed avere studiato e non stupirsi degli eventi, seguire false notizie o soccombere alla paura, poiché, cosi' facendo, si va diritti verso il fallimento! Il successo nel fare trading lo raggiungi solo ponendoti delle regole e seguendole.
    W.D. Gann (Dal Corso Commodity Trading)


    William Delbert Gann nasce il 6 Giugno 1878 in una fattoria nei pressi di Lufkin ( Texas ) da Susan e Sam Houston Gann.
    W.D. è il primogenito di una famiglia che con il tempo diventerà molto numerosa con l'arrivo di altri 8 maschi e 2 sorelle,questo costringerà W.D. ad abbandonare la scuola per andare ad aiutare il padre nel lavoro in fattoria,essendo la sua una famiglia molto povera.

    I suoi genitori appartenevano alla chiesa metodista,e gli diedero un educazione molto rigorosa,in particolare la madre,donna molto religiosa gli fece leggere di continuo la Bibbia,ma contrariamente a quello che lei sperava il giovane William più che interessarsi alle Sacre Scritture per diventare un ministro del culto,rimaneva attratto all'interpretazione cabalistica di alcuni avvenimenti descritti.
    Queste continue letture portarono W.D. a conoscere a memoria l'intera Bibbia all'età di 21 anni.

    Un'altra grande passione che egli rivelò fin da piccolo fu la finanza,infatti quando era tredicenne per guadagnare qualche dollaro vendeva sigari sul treno che percorreva la tratta Texarkana-Tyler,e si soffermava sempre ad ascoltare i ricchi commercianti parlare dei loro investimenti.
    Alcuni anni più tardi si trasferi a Texarcana a lavorare in una brokerage house e la sera frequentava dei corsi presso una Business school,iniziando anche i suoi famosi studi.

    In quel periodo sposò Rena May Smith,dalla quale ebbe 2 figlie,Nora e Macie.
    Nel 1902 iniziò a fare i suoi primi trading sui contratti future sul cotone,ma non furono dei successi,anzi come lui più tardi ebbe modo di ricordare i suoi primi trading furono degl'insuccessi che gli costarono diversi dollari e questo perchè non aveva ancora la giusta preparazione e per questo era anch'esso vittima dei sentimenti quali paura,ansia e speranza.Secondo lui quelli che non affrontano il mercato con la giusta preparazione sono al 90% destinati all'insuccesso.

    Nel 1908 si trasferisce a New York e crea la sua più grande tecnica il MASTER TIME FACTOR,divorzia dalla moglie Rena May e si risposa con la 19enne Sarah Annify dalla quale ha due figli Velma e John,anche le altre due figlie vanno a vivere con lui.
    Nello stesso anno W.D. Gann inizia a mettere in pratica le sue teorie,ed è subito un grande successo.
    Nel 1942 alla morte della moglie si trasferiresce a Miami pur continuando il suo lavoro.

    Nel 1954 subisce un infarto e un anno dopo gli viene riscontrato un tumore allo stomaco in fase avanzata,i medici lo operano ma lui non ce la fa e muore il 14 Giugno 1955.

    Cose eccezionali:

    Nel corso della sua vita W.D. Gann è stato riconosciuto come un innovatore ed ha stabilito peformance strabilianti sia a livello di trading che in campo previsionale,riportiamo qui solo le principali.

    Quando si parla di Gann non si può non parlare della grande sfida del 1909.All'epoca W.D. si era gia creato il suo piccolo spazio facendo alcune previsioni rivelatesi corrette e questo portò il Sig.Richard D. Wyckoff,propietario e direttore di TICKET AND INVESTMENT DIGEST,rivista finanziaria molto in voga nei primi anni del secolo,a chiedere a Gann se era possibile controllare e documentare per un mese tutte le operazioni da lui fatte per poter vedere se realmente era possibile prevedere i punti d'inversione dei titoli come lui sosteneva.

    Gann accettò e per tutto il mese di Ottobre le sue operazioni vennero controllate ed il risultato fu incredibile,nei 25 giorni di trading ( all'epoca si lavorava anche il sabato ) vennero fatte 286 operazioni con una media di un operazione ogni 20 minuti.
    I gain furono 264 e i loss 22,con un 92.3% di operazioni vincenti che portarono ad un guadagno del 1.000%.
    Addirittura in una sola giornata ci furono 16 operazioni vincenti su 16 sullo stesso contratto indovinando sempre i punti di svolta del mercato.

    Sempre nel 1909 fece un'altra straordinaria previsione,era il mese di Agosto e Gann disse che il frumento sarebbe stato venduto a 1,2 dollari entro la fine del mese di Settembre.Giunti alle ore 12 del 30 Settembre il frumento quotava meno di 1,08 dollari e mentre l'ilarità e lo scherno degli altri investitori si faceva sentire sempre di più Gann disse che a lui non interessava quanto stava quotando,doveva salire e se cosi non fosse stato voleva dire che tutta la sua teoria non funzionava bene.

    Ad un certo punto il prezzo del frumento cominciò a salire in modo vertiginoso e a 1/2 ora dal termine delle contrattazioni raggiunse il prezzo di 1,2 dollari per poi cominciare a scendere nuovamente.
    Gann aveva iniziato a scrivere un report giornaliero,il SUPPLY AND DEMAND LETTER,nel quale a fine anno dava anche le previsioni sull'anno a venire.Nel report del 3 Novembre del 1928 scrisse che il Dow Jones sarebbe cresciuto fino ad inizio Aprile,per poi scendere e salire nuovamente fino a raggiungere un top per l'ultima settimana di Agosto o la prima settimana di Settembre e poi ci sarebbe stato il più grande crollo dei mercati finanziari.E cosi avvenne come sappiamo,ma lui non si fermò qui e nel 1931 disse che il collasso delle borse sarebbe finito nel 1932 e sappiamo che anche quello accadde.

    In generale si è calcolato che le sue previsioni annuali si sono rivelate esatte nel 85% di casi.
    Ma Gann non faceva previsioni solo di finanza,indovinò tutti i presidenti Usa dal 1904,l'inizio e la fine delle 2 Guerre Mondiali,l'abdicazione di Hitler ed altro ancora.

    Al massimo del suo successo Gann aveva 35 persone che lavoravano per lui facendo grafici ed occupandosi delle sue numerose pubblicazioni.Inoltre organizzava corsi avanzati il MASTER FORECASTING METHOD,che costava 2.500 $ e il NEW MECHANICAL METHOD e il TREND INDICATOR che costavano 5.000 $,pari cioè a circa 25.000 e 50.000 $ attuali.Gli alti costi erano una prima selezione,ma i partecipanti dovevano inoltre impegnarsi a non divulgare in qualsiasi forma gl'insegnamenti che gli venivano impartiti.
    Si calcola anche che Gann nel corso della sua carriera abbia guadagnato 50.000.000 di $

    Nel 1932 comprò un aereo privato ed assunse Elinor Smith,un aviatore che lo portava direttamente sui raccolti,cosi da permettergli di avere notizie dirette prima d'investire e di fare i suoi report.Essendo il primo a fare questo genere di cosa attirò nuova fama su di se e dimostrò ancora una volta la sua innovazione.


    Il personaggio Gann:

    Sono passati ormai quasi 50 anni dalla sua morte eppure W.D.Gann continua ad essere studiato per le sue tecniche,ma quello che stupisce a differenza di altri è che di Gann interessa anche la sua vita,si continuano a narrare avvenimenti,il perchè di questo è da ricercare in varie cose.In primo luogo lui incarna perfettamente il sogno americano,la persona povera che con il duro lavoro riesce ad essere conosciuto in tutto il Mondo,il ragazzino che vendeva sigari che arriva ad essere consultato da uomini d'affari e anche da politici.
    In secondo luogo fu il primo a non pensare in modo convenzionale.

    Nel mercato,soprattutto se si lavora in propio,ci si scontra sempre con persone che hanno più soldi,mezzi tecnici migliori e spesso notizie in modo più veloce,e quindi operare con le stesse tecniche può essere controproducente,bisogna essere innovativi e lui lo è sempre stato,molto più di altri e anche per questo attrae più di altri personaggi.

    Infine lui rappresenta un esempio per tutti,qualsiasi lavoro si faccia.Lui era un grandissimo eppure non ha mai smesso di studiare e di aggiornarsi,perchè anche se lui aveva scoperto che i mercati sono regolati dai cicli e lui era riuscito a capire questi cicli,sapeva altresi che i mercati ed i suoi cicli sono sempre in evoluzione e che ogni decisione dev'essere presa sulle circostanze.
     
  4. 9 Maggio 2002
  5. shamrock

    shamrock New Member

    Registrato:
    25 Aprile 2002
    Messaggi:
    310
    Località:
    Mar Ligure
    interessante, bella lettura ......ma aveva pure doti paranormali?
     

Utenti che hanno già letto questo Thread (Totale: 0)

Condividi questa Pagina