AMATE la vita....e siate felici! (3 lettori)

Ignatius

sfumature di grigio
Registrato
6 Febbraio 2007
Messaggi
24.673
Località
Via Lattea
1. Condivisibile in linea di principio...ma chi e come stabilisce la linea di demarcazione fra chi vale meno di 1 o chi vale più di 1?

2. Non so se hai visto una delle tante becere trasmissioni dove contrapponevano il sottosegretario SILERI (medico chirurgo) ad un "noVax"

3. Se tu compri un prodotto che ti decantano come risolutivo e poi alla prova dei fatti (dati veri certificati ISS) scopri che risolutivo non è che fai?
Torni a compralo...e sei tanto munifico da pagarlo anche di più?

4. Personalmente io ci andrei giù persino più pesante: controllo rapido sistematico e ripetuto a cadenza per tutti ...vaccinati e non...pure ai "guariti".
1. Ci si può fare un'idea delle capacità intellettive di una persona valutandola anche su altri fronti. Ad esempio, moltissimi noVacs hanno avuto i loro momenti di celebrità in passato indossando la divisa da noEuro (convinti che stampando lire si risolverebbero tutti i problemi economici italiani). Se un novacs guadagna fama - e soldi - sul web con il suo attivismo, o un virologo (o un giardiniere) guadagna ospitate televisive grazie ad una divulgazione orientata solo su uno specifico aspetto - di solito tragico - percepisco un vergognoso conflitto di interessi e non li ascolto, o applico una "tara" su quello che dicono.
[Ci scommettiamo che molti novacs e molte virostar si presenteranno alle prossime elezioni?]

2. Per mia fortuna le evito come la peste. Uno dei più grossi problemi della pandemia è che molti (virologi ma anche veterinari, dentisti, meteorologi ecc.) hanno scoperto che potevano avere tanti click, tanta celebrità, tante (remunerative) ospitate in TV con l'approccio "moriremo tutti", selezionando solo le notizie più catastrofiche sul virus.

3. Se mi hanno detto che un vaccino aveva un'efficacia dell'80-90%, e che non si sapeva quanti mesi sarebbe durata, e io l'ho considerato "risolutivo", il problema non è nel "prodotto". Il problema è la merda che ho nel cervello.

4. Concordo, sarebbe utile.
 

PICO

Forumer storico
Registrato
8 Giugno 2021
Messaggi
1.237
[Ci scommettiamo che molti novacs e molte virostar si presenteranno alle prossime elezioni?]
Ti piace vincere facile :cool:...sono le "qualità" fondamentali per essere candidati ideali...apparentemente qui in Italia...in realtà si sta espandendo anche all'estero...ma quantomeno conservano più dignità ed una volta scoperti si dimettono e spariscono.

Per il punto 3...amplifico quel SE iniziale....e se NON glielo avessero detto?
 
Ultima modifica:

[email protected]

Alla larga dai Pirla
Registrato
28 Giugno 2021
Messaggi
8.744
1. Ci si può fare un'idea delle capacità intellettive di una persona valutandola anche su altri fronti. Ad esempio, moltissimi noVacs hanno avuto i loro momenti di celebrità in passato indossando la divisa da noEuro (convinti che stampando lire si risolverebbero tutti i problemi economici italiani). Se un novacs guadagna fama - e soldi - sul web con il suo attivismo, o un virologo (o un giardiniere) guadagna ospitate televisive grazie ad una divulgazione orientata solo su uno specifico aspetto - di solito tragico - percepisco un vergognoso conflitto di interessi e non li ascolto, o applico una "tara" su quello che dicono.
[Ci scommettiamo che molti novacs e molte virostar si presenteranno alle prossime elezioni?]

2. Per mia fortuna le evito come la peste. Uno dei più grossi problemi della pandemia è che molti (virologi ma anche veterinari, dentisti, meteorologi ecc.) hanno scoperto che potevano avere tanti click, tanta celebrità, tante (remunerative) ospitate in TV con l'approccio "moriremo tutti", selezionando solo le notizie più catastrofiche sul virus.

3. Se mi hanno detto che un vaccino aveva un'efficacia dell'80-90%, e che non si sapeva quanti mesi sarebbe durata, e io l'ho considerato "risolutivo", il problema non è nel "prodotto". Il problema è la merda che ho nel cervello.

4. Concordo, sarebbe utile.
azz no euro si stampaggio selvaggio lira, te le vai a cercare :lol:
 

Ignatius

sfumature di grigio
Registrato
6 Febbraio 2007
Messaggi
24.673
Località
Via Lattea
Per il punto 3...amplifico quel SE iniziale....e se NON glielo avessero detto?
Sono uno spietato liberista darwinista (ma ho anche dei difetti :)).

E quindi, così come non mi commuovo se qualcuno ha perso dei soldi per aver comprato bond inaffidabili, fidandosi dell'impiegato di banca che gli ha detto "Queste obbligazioni rendono il 9% ma sono sicure come i Bund tedeschi che rendono l'1%", non provo solidarietà per chi - eventualmente - si è fidato di una sola fonte di informazioni (un vicino pro-vacs, per esempio) a fronte di un problema molto complesso.

Ma non ricordo categoriche informazioni del tipo "le dosi di vaccino dureranno per sempre, zero controindicazioni, copertura al 100%". Forse non le ho sentite perché non ho frequentato la TV spazzatura.
 

PICO

Forumer storico
Registrato
8 Giugno 2021
Messaggi
1.237
Ma non ricordo categoriche informazioni del tipo "le dosi di vaccino dureranno per sempre, zero controindicazioni, copertura al 100%". Forse non le ho sentite perché non ho frequentato la TV spazzatura.
Ora non ho tempo....ti metto questa come inizio e di cui devi considerare come al tempo (scorsa estate/5-6mesi fa) la maggioranza dei "media" nei Tg mostrava solo la sequenza 0:31-0:50 e non l'integrale (dove quantomeno il "finto" smorza il dogma):


Confronta:
con
 

candythief

Forumer attivo
Registrato
17 Agosto 2010
Messaggi
700
bene ora sappiamo chi la ebbe..

draghi il male, la fisiognomica, gerarca nazista.

io invece penso che debba essere dichiarato eroe nazionale per aver salvato migliaia di vite
comprese quelle dei no-vax che lo odiano a morte
gentilmente...
ci aggiorniamo dopo l'avvento della sesta inoculazione di svaccino
per comprendere chi merita il riconoscimento di eroe nazionale

nel frattempo, l'inoculazione quotidiana delle parole di questo video
potrebbe essere terapeutica per riuscire finalmente a comprendere
COSA è in atto dal 2020 su questo meraviglioso pianeta

Buona vita a tutti



1638530215193.png

VERA SHARAV
VS: Vorrei inquadrare la cosa perché la mia prospettiva è un po’ diversa. Non sono una scienziata. Da bambina sopravvissuta al terrore nazista, ho imparato lezioni indelebili sulla natura del male. Conosco le conseguenze dell’essere stigmatizzati e demonizzati come portatori di malattie. La mia prospettiva è informata dalla mia esperienza, dal ricordo storico e dall’evidenza empirica. Dovevamo indossare una stella di Davide gialla, come sanno i tedeschi, per identificarci, in modo da escludere gli ebrei. Le leggi di esclusione impedivano alla famiglia di partecipare alle attività normali. I nostri beni sono stati confiscati, ci è stato proibito di partecipare a tutti gli eventi scolastici, religiosi e culturali. I viaggi erano vietati agli ebrei.
Quindi non c’era scampo. Questi ricordi dolorosi della mia infanzia mi hanno sensibilizzato rispetto alla minaccia posta dagli attuali dettami restrittivi del governo. Nel 1776, Benjamin Rush, medico e firmatario della Dichiarazione d’Indipendenza, prevedeva il pericolo che la medicina potesse organizzare quella che lui chiamava una dittatura occulta. Sotto il regime nazista, le norme morali furono sistematicamente sradicate. La professione medica e le sue istituzioni furono radicalmente trasformate: La scienza accademica, l’industria delle armi e la medicina clinica erano strettamente intrecciate, come lo sono oggi. Il sistema nazista ha distrutto la coscienza sociale in nome della salute pubblica. Le aggressioni contro individui e gruppi di persone sono state istituzionalizzate. La politica di salute pubblica guidata dall’eugenetica sostituì l’attenzione dei medici nei confronti del benessere dell’individuo. La professione medica tedesca e le sue istituzioni sono state pervertite. Le politiche sanitarie coercitive hanno violato i diritti civili e umani individuali. Sono stati usati metodi criminali per far rispettare la politica.
La propaganda nazista usava la paura delle epidemie infettive per demonizzare gli ebrei come portatori di malattie che rappresentavano una minaccia alla salute pubblica. Questo è un segno distintivo dell’antisemitismo: incolpare il popolo ebraico di minacce esistenziali; nel Medioevo, gli ebrei sono stati incolpati della peste bubbonica e della peste nera. E’ la paura e la propaganda con le armi psicologiche che i nazisti hanno usato per imporre un regime genocida. E oggi alcuni cominciano a capire perché il popolo tedesco non si è ribellato. La paura ha impedito loro di fare la cosa giusta. Le linee guida mediche di oggi sono un grande passo indietro verso una dittatura fascista e un genocidio. Il governo impone misure mediche. Questi minano sia la nostra dignità che la nostra libertà. Prima sono state le vaccinazioni obbligatorie per i bambini. Ora sono quelli per gli adulti.
Questa oscura lezione dell’Olocausto è il fatto che ogni volta che i medici colludono con il governo e si allontanano dal loro personale obbligo clinico professionale di non nuocere all’individuo, si può trasformare la medicina da una professione umanitaria e di cura-guarigione in un apparato assassino. Sapete, la ragione per cui i greci facevano giurare agli studenti delle scuole di medicina il giuramento di Ippocrate prima di essere ammessi alla scuola di medicina era perché sapevano che in medicina si acquisisce la conoscenza di come uccidere davvero, e dovevano promettere che non avrebbero fatto danni o non sarebbero stati ammessi alla scuola di medicina. Credo che fossero più avanti di noi nella comprensione della natura umana.
Ciò che distingue l’Olocausto da tutti gli altri genocidi di massa è il ruolo centrale che ha avuto l’establishment medico, l’intero establishment medico. Ogni passo del processo omicida è stato approvato dall’establishment medico accademico e professionale. I professionisti della medicina e le rispettabili società e istituzioni mediche danno un’apparenza di legittimità all’assassinio di massa dei civili. Il T4 è stato il primo progetto di omicidio medico industrializzato della storia. Le prime vittime furono i neonati tedeschi handicappati e i bambini sotto i 3 anni. Sono stati identificati dalle ostetriche che ne hanno segnalato l’esistenza alle autorità. Le prossime vittime erano i malati di mente, seguiti dagli anziani nelle case di riposo. Le operazioni omicide erano metodiche e seguivano un protocollo molto attento. Sono stati inviati questionari a tutte le istituzioni psichiatriche chiedendo informazioni dettagliate su ogni paziente. Un comitato di 54 psichiatri ha preso le decisioni finali di vita e di morte per ogni paziente. Lo scopo del T4 era quello di togliere il peso economico a coloro che il regime e i medici consideravano mangiatori senza valore, e si trattava anche di liberare i letti per i soldati feriti. Il T4 è servito anche come progetto di test per sostanze chimiche e farmaceutiche nocive.
I profittatori finanziari del genocidio nazista erano le élite industriali. La loro storia di collaborazione con genocidi e regimi è ininterrotta. Hitler non avrebbe potuto realizzare queste operazioni omicide industrializzate e senza precedenti senza il sostegno finanziario dei banchieri di Wall Street e senza la cooperazione delle grandi corporazioni statunitensi, tedesche e svizzere che fornirono il materiale chimico, industriale e tecnologico. Le aziende che hanno tratto profitto dall’Olocausto includono Standard Oil e Chase Manhattan, entrambe di proprietà dei Rockefeller, IBM, Kodak, Ford, Coca-Cola, Nestle, BMW e naturalmente IG Farben e Bayer. La IG Farben fu il più grande approfittatore della seconda guerra mondiale, usando i detenuti di Auschwitz come manodopera schiava. I medici mandavano quelli che ritenevano idonei come lavoratori forzati nelle fabbriche e nelle miniere della IG Farben. Avevano anche il loro personale accampamento. Inoltre hanno condotto degli esperimenti. La tecnologia IBM ha facilitato la rapida implementazione dell’Olocausto. I dati sono stati registrati in computer IBM con schede perforate. Così gli ebrei d’Europa furono rapidamente identificati, rastrellati, segregati, deportati, perseguitati, imprigionati, tatuati, schiavizzati e sterminati. La pandemia del Covid 19 ha messo a nudo le politiche sanitarie motivate dall’eugenetica in Europa occidentale e negli Stati Uniti. Questa è una terrificante ripetizione di T4.

Nel 2006, durante l’epidemia di influenza aviaria H5N1, un gruppo di funzionari della sanità pubblica consigliò all’amministrazione Bush di implementare quarantene e chiusure e di adottare misure di isolamento. Le loro raccomandazioni di prendere in considerazione questi lockdown furono completamente respinte dal dottor Donald Henderson, che era un medico davvero rispettato, coinvolto anche nell’eradicazione del vaiolo. E ha scritto un rapporto. Era l’autore principale, erano in tre, e il rapporto era contro quello che lui chiamava una misura non scientifica, e quello che diceva, e cito, “L’esperienza ha dimostrato che le comunità di fronte a epidemie o altri eventi avversi rispondono meglio e con minore ansia quando il normale funzionamento sociale della comunità è meno disturbato. Una forte leadership politica e sanitaria rassicura e assicura, e deve fornire i servizi sanitari necessari, questi sono gli elementi di fondamentale importanza. Se nessuno dei due è soddisfacente, un’epidemia altrimenti gestibile potrebbe andare verso la catastrofe.
Oggi, il dibattito è vietato. Un medico non è autorizzato a pronunciarsi. Il virus è usato per il mantenimento di uno stato di paura. I lockdown si sono rivelati uno strumento molto efficace per il controllo sociale in questo periodo, ma non potevano cambiare il comportamento del virus. La gente è stata costretta a sottomettersi passivamente ai dettami del governo. I bambini privati dell’istruzione sono portati a diffidare delle persone. Le mascherine obbligatorie sono un’arma psicologica subdola; sminuiscono la nostra dignità di esseri umani liberi. Non sono efficaci né in questa né lo sono state in altre epidemie e sono l’equivalente simbolico della stella gialla.
Uno studio dopo l’altro ha scoperto che i lockdown distruggono milioni di vite e di mezzi di sussistenza e gettano milioni di persone nella povertà. Persino il Wall Street Journal ha ammesso che il danno creato dalle restrizioni non è servito a nulla. Per gli oligarchi globali, tuttavia, la pandemia di Covid è stata una vera e propria manna dal cielo. I miliardari americani hanno aumentato i loro immensi patrimoni personali di 2,2 trilioni di dollari solo nel 2020. Quindi non possiamo ignorare il forte incentivo finanziario per le restrizioni che distruggono la concorrenza, molte imprese a livello locale nella maggior parte delle città sono probabilmente insolventi. Dobbiamo comprare solo dal grande Amazon.
Tutto questo è previsto. Medici e scienziati che esprimono opinioni che criticano il diktat ufficiale sono trattati come eretici. Sono minacciati di perdere i loro mezzi di sussistenza, e sono sicuro che voi conoscete alcuni di loro. Chiunque metta in dubbio la sicurezza dei vaccini che sono stati lanciati attraverso “Operation Warp Speed” è imbavagliato e diffamato dai media. Ora questi contratti per il vaccino Covid 19 sono top secret sotto l’”Operazione Warp Speed”. Hanno anche usato un intermediario che fa cose per i militari, quindi questi contratti non possono essere acquisiti secondo il Freedom of Information Act. Non sono di proprietà del governo. Perché tutta questa segretezza? Perché l’amministratore delegato della Pfizer ha cercato concretamente di ricattare l’Argentina e il Brasile? Si può indagare su quali siano le ragioni finanziarie per voler avere un controllo così assoluto e l’assicurazione di non poter essere citati in giudizio. Voglio dire, arrivare al punto di esigere che diano le loro basi militari, le loro banche e le loro assicurazioni agli altri paesi? Insomma, tutte queste garanzie, perché?
Che cosa si sa che c’è nei contratti che noi non sappiamo? Se non c’è niente da nascondere, perché hanno così tanta paura? Non serve che i governi diano loro l’immunità. Hanno già l’immunità. Ma questo non è sufficiente. Bill Gates ha dichiarato nel 2020 che la soluzione finale alla pandemia sarà un vaccino. Potete voi decidere cosa significa. Naturalmente si riferisce ad essa, e lo sa, è abbastanza grande, in altre parole, questo è una sorta di soluzione finale. Per imporre le vaccinazioni contro il covid, i governi hanno adottato misure aggressive senza precedenti. Questo procedimento è fatto principalmente per assicurare un forte flusso di denaro. Stanno già parlando della necessità dei vaccini ogni anno. Tutto questo è di nuovo una risposta alla vostra domanda sul perché, vero? Non hanno ancora incassato. Le vaccinazioni sono iniziate solo a metà dicembre. Quali saranno i loro profitti alla fine del 2021?
Leggete “Il Grande Reset”. Klaus Schwab. La maggior parte di esso è stato esposto, ed essenzialmente si tratta di terminare il compito, che ora è globale.

...
 
Ultima modifica:

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 3)

Alto