Alleanza Newcapitall (1 Viewer)

Registrato
5 Aprile 2012
Messaggi
3
Località
Toscana
Salve a tutti, essendo un nuovo iscritto, inizio col presentarmi (scusate se lo faccio qui, ma non ho trovato la sezione dedicata). Sono Matteo, ho 25 anni ed abito in Toscana. Lavoro nell'azienda di famiglia, specializzata in design e progettazione industriale.

Dopo questa breve introduzione, vorrei sottoporvi una polizza vita/morte che mi è stata recentemente proposta, per chiedere un vostro parere dato che non sono molto esperto/competente in materia :help:

La polizza che mi è stata proposta è un prodotto della linea investimenti Alleanza, denominata NEWCAPITALL.

Mi hanno detto che è un prodotto nuovo, con costi molto più bassi rispetto a le altre polizze vita offerte da altre compagnie.

Di seguito riporto la soluzione prospettatami, avente un premio annuo pari a € 1.500,00

  • Durata contrattuale: 25 anni
  • Premio annuo: € 1500
  • Caricamento percentuale: 6,79%
  • Capitale assicurato iniziale: € 34.847,78
  • Capitale garantito in caso di vita a scadenza: € 45.540,34
  • Ipotesi di rendimento finanziario futuro lordo: 4%
  • Ipotesi di rendimento futuro retrocesso: 3,5%
  • Tasso minimo garantito annuo: 2%

In pratica, mi è stato spiegato che dovrei versare un premio annuo di € 1.500 per 25 anni - il primo versamento sarebbe di € 1.510 - per un totale di € 37.510 e che, alla scadenza dei 25 anni, il capitale minimo garantito sarà di € 45.540,34 (lordi ?? :-?) mentre nel caso di rendimento al 3,5% annuo, il capitale indicativamente ammonterebbe a circa € 56.000,00 lordi.

Prima di sottoscrivere tale polizza, ho chiaramente chiesto alcuni giorni per valutare bene il tutto, dato che non ho mai sentito parlare un gran bene delle polizze sulla vita. Navigando in rete ho trovato diversi articoli riferiti a polizze similari a queste, dove venivano spiegati più o meno bene, i termini e le "trappole" presenti in tali polizze. In particolare, credo di aver capito che per capitale assicurato iniziale si intende il capitale minimo garantito a scadenza della polizza vita. Pertanto, facendo un calcolo elementare, risulterebbe che alla scadenza dei 25 anni, il valore dei premi da me versati sarebbe di € 37.510,00 a fronte di un capitale ass.iniziale pari a € 34.847,78 con una differenza di € 2.662,22 a mio sfavore :eek::down:

Come però ho premesso, non sono un esperto in materia di polizze vita, pertanto chiederei un vostro parere a riguardo, se magari ho capito male e tale polizza sia quindi conveniente o se oppure devo starne totalmete alla larga.

Vi ringrazio anticipatamente.
 

ARANCIA

Forumer storico
Registrato
30 Novembre 2010
Messaggi
1.682
La solita Alleanza

Ciao :) e benvenuto su IO


Salve a tutti, essendo un nuovo iscritto, inizio col presentarmi (scusate se lo faccio qui, ma non ho trovato la sezione dedicata). Sono Matteo, ho 25 anni ed abito in Toscana. Lavoro nell'azienda di famiglia, specializzata in design e progettazione industriale.

Dopo questa breve introduzione, vorrei sottoporvi una polizza vita/morte che mi è stata recentemente proposta, per chiedere un vostro parere dato che non sono molto esperto/competente in materia :help:

La polizza che mi è stata proposta è un prodotto della linea investimenti Alleanza, denominata NEWCAPITALL.

Mi hanno detto che è un prodotto nuovo, con costi molto più bassi rispetto a le altre polizze vita offerte da altre compagnie.

Di seguito riporto la soluzione prospettatami, avente un premio annuo pari a € 1.500,00

  • Durata contrattuale: 25 anni
  • Premio annuo: € 1500
  • Caricamento percentuale: 6,79%
  • Capitale assicurato iniziale: € 34.847,78
  • Capitale garantito in caso di vita a scadenza: € 45.540,34
  • Ipotesi di rendimento finanziario futuro lordo: 4%
  • Ipotesi di rendimento futuro retrocesso: 3,5%
  • Tasso minimo garantito annuo: 2%
In pratica, mi è stato spiegato che dovrei versare un premio annuo di € 1.500 per 25 anni - il primo versamento sarebbe di € 1.510 - per un totale di € 37.510 e che, alla scadenza dei 25 anni, il capitale minimo garantito sarà di € 45.540,34 (lordi ?? :-?) mentre nel caso di rendimento al 3,5% annuo, il capitale indicativamente ammonterebbe a circa € 56.000,00 lordi.
qui il link il contratto

NEWCAPITALL

primo consiglio non avere fretta e resisti alle presioni degli agenti (mica è un offerta che scade :lol:) e solo l'ultimo prodottino che vine spinto dalle reti di vendita per i budget :rolleyes:.
Studio con calma il contratto (anche se su allenza ho forti perpelssità :down: http://www.investireoggi.it/forum/alleanza-assicurazioni-vita-vt56362-2.html ) e ti scrivo cosa ne penso.
Prima di pensare a una polizza devi capire quali sono le tue esigenze mi raccomando ;).

Prima di sottoscrivere tale polizza, ho chiaramente chiesto alcuni giorni per valutare bene il tutto, dato che non ho mai sentito parlare un gran bene delle polizze sulla vita. Navigando in rete ho trovato diversi articoli riferiti a polizze similari a queste, dove venivano spiegati più o meno bene, i termini e le "trappole" presenti in tali polizze. In particolare, credo di aver capito che per capitale assicurato iniziale si intende il capitale minimo garantito a scadenza della polizza vita. Pertanto, facendo un calcolo elementare, risulterebbe che alla scadenza dei 25 anni, il valore dei premi da me versati sarebbe di € 37.510,00 a fronte di un capitale ass.iniziale pari a € 34.847,78 con una differenza di € 2.662,22 a mio sfavore :eek::down:

Come però ho premesso, non sono un esperto in materia di polizze vita, pertanto chiederei un vostro parere a riguardo, se magari ho capito male e tale polizza sia quindi conveniente o se oppure devo starne totalmete alla larga.

Vi ringrazio anticipatamente.
Leggerò il contratto ma direi che hai già trovato la risposta :D.

Aggiungo che questa polizza a capitale differito (praticamente un investimento) si appoggia ad una gestione separata che investe solo in fondi (quote OICR) con una duplicazione dei costi (paghi alleanza e paghi i gestori dei fondi):wall:
Alleanza > Gestione Euro AlleCapital

:down: ... :mad:

a presto
 
Ultima modifica:
Registrato
5 Aprile 2012
Messaggi
3
Località
Toscana
Ciao Arancia, ti ringrazio per il benvenuto e per i primi consigli. Questo pomeriggio ho avuto un nuovo incontro con gli agenti Alleanza, in quanto avevo espresso telefonicamente i miei dubbi e le mie perplessità. Come c'era da aspettarsi, mi sono sorbito 2 ore di cantilena su i vantaggi offerti dal loro prodotto e su i motivi per i quali dovrei sottoscrivere tale polizza. In soldoni,mi hanno detto che dovrei sottoscrivere questa polizza in previsione delle spese che mi troverò ad affrontare "strada facendo" nella vita (matrimonio, acquisto casa, figli) e che pertanto devo pensare questa assicurazione come un investimento per il futuro, dove a fronte di versamenti per tot anni di un determinato premio, mi ritroverei alla scadenza un'importante cifra liquidata in unica soluzione. Naturalmente hanno un pò sorvolato sul dicorso costi vari di gestione, mostrando solo il lato "buono" del loro prodotto (il classico specchietto per le allolode). Io ovviamente li ho lasciati parlare, riservandomi infine ulteriore tempo per valutare (anche se probabilmente sono più scettico di prima).
 
Ultima modifica:

ARANCIA

Forumer storico
Registrato
30 Novembre 2010
Messaggi
1.682
Ciao Arancia, ti ringrazio per il benvenuto e per i primi consigli. Questo pomeriggio ho avuto un nuovo incontro con gli agenti Alleanza, in quanto avevo espresso telefonicamente i miei dubbi e le mie perplessità. Come c'era da aspettarsi, mi sono sorbito 2 ore di cantilena su i vantaggi offerti dal loro prodotto e su i motivi per i quali dovrei sottoscrivere tale polizza. In soldoni,mi hanno detto che dovrei sottoscrivere questa polizza in previsione delle spese che mi troverò ad affrontare "strada facendo" nella vita (matrimonio, acquisto casa, figli) e che pertanto devo pensare questa assicurazione come un investimento per il futuro, dove a fronte di versamenti per tot anni di un determinato premio, mi ritroverei alla scadenza un'importante cifra liquidata in unica soluzione. Naturalmente hanno un pò sorvolato sul dicorso costi vari di gestione, mostrando solo il lato "buono" del loro prodotto (il classico specchietto per le allolode). Io ovviamente li ho lasciati parlare, riservandomi infine ulteriore tempo per valutare (anche se probabilmente sono più scettico di prima).
Ciao :)

2 ore che pasienza :eek: io li avrei presi a calci dopo 5 minuti :D
oppure peggio stampo i contratto dal sito apro excel e li distruggo mostrandogli quanto sia inutile tale prodotto.
Il contratto è una polizza di capitale differito che investe indirettamente in un fondo obbligazionario Alleanza con un costi veramente pazzeschi:
1) caricamento 7%
2) interessi tratenuti sul risultato 10% minimo 0,5%
3) costi del fondo interno 0,9% annuo di TER

IO NON LA FAREI ASSOLUTAMENTE ... l'unico scenario in cui potrebbe essere utile è con una deflazione per i prossimi 25 anni ovvero tassi 0% per tutta la dura contrattule... :rolleyes: ma aspetta se come hai scritto il capitale assicurato (il capitale che sarà pagato precontegginado il tasso garantito del 2%) è inferiore al cumulo dei premi :eek::down:
allora meglio il materasso.
che lardi ...:wall: la prossima polizza la chiameranno campo dei miracoli.:lol:

Buona Pasqua a te e famiglia;)
 
Ultima modifica:
Registrato
5 Aprile 2012
Messaggi
3
Località
Toscana
Ciao :)

2 ore che pasienza :eek: io li avrei presi a calci dopo 5 minuti :D
oppure peggio stampo i contratto dal sito apro excel e li distruggo mostrandogli quanto sia inutile tale prodotto.
Il contratto è una polizza di capitale differito che investe indirettamente in un fondo obbligazionario Alleanza con un costi veramente pazzeschi:
1) caricamento 7%
2) interessi tratenuti sul risultato 10% minimo 0,5%
3) costi del fondo interno 0,9% annuo di TER

IO NON LA FAREI ASSOLUTAMENTE ... l'unico scenario in cui potrebbe essere utile è con una deflazione per i prossimi 25 anni ovvero tassi 0% per tutta la dura contrattule... :rolleyes: ma aspetta se come hai scritto il capitale assicurato (il capitale che sarà pagato precontegginado il tasso garantito del 2%) è inferiore al cumulo dei premi :eek::down:
allora meglio il materasso.
che lardi ...:wall: la prossima polizza la chiameranno campo dei miracoli.:lol:

Buona Pasqua a te e famiglia;)
Anche se in ritardo :rolleyes:, ti ringrazio e ti rinnovo gli auguri di buona Pasqua :)

Riguardo la polizza, hai ulteriormente confermato le mie sensazioni iniziali, ovvero che fosse conveniente solo per loro :down:

Dirò di non essere interessato ;)

Grazie di nuovo
 
Registrato
10 Aprile 2012
Messaggi
4
La newcapitall ha un caricamento del 6,80% e trattiene lo 0,50% dal rendimento del fondo Euro AlleCapital.

Detto questo a scadenza il minimo garantito è 45k con un utile sugli 8k in 25 anni, ma la stima al 4% lordo (3,50% netto) è quella più realistica visti i rendimenti medi realizzati dal fondo.
La cifra di 56k è quella che si avvicina realmente a quello che andrai a riprendere in 25 anni con un utile di 19k che non è così poco.
Ricordati sempre che è vero che versi 37k, ma li versi in 25 anni e non tutti subito.

Il garantito è il 2%, ma per darti quello significa che da qui a 25 anni la compagnia non ha guadagnato niente nell'investire i tuoi soldi e visto che il fondo investe prevalentemente in titoli di stato, credo sia difficile che andrai a prendere il 2% a scadenza.
Dalla cifra che andrai a riprendere dopo 25 anni va tolta solo la tassa sull'utile che è presente in tutti i tipi di prodotti finanziari, ma ricorda che su prodotti obbligazionari/azionari è del 20%, mentre per il fondo Euro AlleCapital si calcola un'aliquota media tra la quota investita il titoli di stato (tassati al 12,50%) e la quota di investimenti obbligazionari.
Quindi avrai un'aliquota media sull'utile (i 19k per intendersi) di circa il 15%, di conseguenza riceverai al netto delle tasse 53k puliti
 

ARANCIA

Forumer storico
Registrato
30 Novembre 2010
Messaggi
1.682
:eek:
La newcapitall ha un caricamento del 6,80% e trattiene lo 0,50% dal rendimento del fondo Euro AlleCapital.
Acc solo il 6,8% di costi è un affare :lol: e poi non è o,5% ma il 10% con un minimo del 0,5%
Scordi i costi indiretti il fondo Euro AlleCapital investe nel fondo Allleanza Obbbligazionario
http://www.fondialleanza.com/contenuti/file/PS Fondo All obbl completo.pdf
Come vedi c' un'altro costo di gestione del fondo contenuto nella gestione pari la TER DELL 1,3%
:fiu:
Detto questo a scadenza il minimo garantito è 45k con un utile sugli 8k in 25 anni, ma la stima al 4% lordo (3,50% netto) è quella più realistica visti i rendimenti medi realizzati dal fondo.
:DD:
1) Vista dinamica dei tassi e del mercato obbligazionario solo chi non sa nulla può usare una media dei rendimenti passati pure decrescenti per stimare il rendimento per 25 anni del fondo.
2) Investendo da soli con tasso 3,5% il montante finale è 60.500 e senza penali di riscatto.
:lol::wall:

La cifra di 56k è quella che si avvicina realmente a quello che andrai a riprendere in 25 anni con un utile di 19k che non è così poco.
Ricordati sempre che è vero che versi 37k, ma li versi in 25 anni e non tutti subito..
:eek: o mamma ... :lol:

Il garantito è il 2%, ma per darti quello significa che da qui a 25 anni la compagnia non ha guadagnato niente nell'investire i tuoi soldi e visto che il fondo investe prevalentemente in titoli di stato, credo sia difficile che andrai a prendere il 2% a scadenza...
:DD:aiuto mi vien da vomitare dal ridere.

Dalla cifra che andrai a riprendere dopo 25 anni va tolta solo la tassa sull'utile che è presente in tutti i tipi di prodotti finanziari, ma ricorda che su prodotti obbligazionari/azionari è del 20%, mentre per il fondo Euro AlleCapital si calcola un'aliquota media tra la quota investita il titoli di stato (tassati al 12,50%) e la quota di investimenti obbligazionari.
Quindi avrai un'aliquota media sull'utile (i 19k per intendersi) di circa il 15%, di conseguenza riceverai al netto delle tasse 53k puliti ...
Questa è una stima della tassazione :eek: ma hai considerata che non investe solo in titoli ma nel fondo alleanza e quindi in un OICR di cui conosci solo indicativamente la composizione?
che dire .... :piazzista: saluti ;)
 
Ultima modifica:
Registrato
10 Aprile 2012
Messaggi
4
X ARANCIA:
I costi indiretti non vanno a colpire il cliente, nel senso che intervengono sul rendimento del fondo che di conseguenza è minore, ma io non dico che il fondo fa di più, io dico che quest'anno ha fatto il 3,96 dal quale trattengo lo 0,50%.
Il discorso al 2% è garantito dalla gestione separata e quindi lì non bisogna essere maghi per fare previsioni.
La stima al 4% lordo ce l'impone l'ISVAP come a tutte le compagnie assicurative perché è il rendimento medio reale di tutte le compagnie, poi cìè la possibilità che il cliente abbia meno del 4% lordo, ma anche quella che abbia di più ed io a nessuno ho mai detto, guarda che con l'andamento reale del fondo prenderai un 5%!

Scusa, ma sei investi da solo, l'investimento ti da un risultato sicuro senza rischi e se lo fai con una compagnia assicurativa no? Spiegati meglio scusa.

Il discorso che non versi tutto subito l'ho fatto perché spesso la gente tende a confondere premi unici dove versi tutto subito con premi ricorrenti.

Quello che volevo dire poi è che la compagnia non vive solo grazie ai caricamenti, quindi se non riesce a tirar fuori un utile dai sui investimenti credo che non riesca a sopravvivere a lungo, quindi è ovvio che la compagnia si impegnerà a far si che il fondo renda il più possibile, sia per un discorso di guadagno della compagnia, sia per continuare a lavorare.

Ok sulla tassazione puoi aver ragione, ma io ho scritto "circa" il 15%, poi potrà essere qualcosa di +, ma sicuramente non un 20% come per le obbligazioni e le azioni, in quanto gli investimenti sono diversificati.


Ah dimenticavo il capitale garantito al 2% è quei 45.000€ di cui parlavamo, quindi è superiore al versato anche al 2%, è una cavolata che riprende meno del versato
 
Ultima modifica:

ARANCIA

Forumer storico
Registrato
30 Novembre 2010
Messaggi
1.682
parola all'accusa ;-)

I costi indiretti non vanno a colpire il cliente, nel senso che intervengono sul rendimento del fondo che di conseguenza è minore, ma io non dico che il fondo fa di più, io dico che quest'anno ha fatto il 3,96 dal quale trattengo lo 0,50%.
Il discorso va chiarito considerare solo il rendimento di una strumento senza i valutare i costi diretti e indiretti è per me sbagliato! ha come conseguenza di sottovalutare i rischi che il gestore dovrà prendere per compensare i costi
esempio
Poniamo estistono due soli titoli A rende il 4% con un probabilità di defalut 0% B 8% con a probabilità di default del 50%
ora io investo in A e anche il gestore in A il mio rendimento è 4% quello del gestore è (4%- tutti i costi) appare evidente che il gestore per offrimi il 4% dovrà investire pure in B una quota crescente per compensare il costi
Quindi i costi diretti e in dieretti non spariscono ma sono compensati da maggiori rischi.

Il discorso al 2% è garantito dalla gestione separata e quindi lì non bisogna essere maghi per fare previsioni.
No non si deve essere maghi ma conoscere da cosa nasce il rendimento garantito non fare confusone tra investimenti con caratteristiche diverese.
Le gestioni separate contabilizzano il rendimento al costo storico e non al market to market.
Pertanto il 2% in parte è una finta garanzia che nasce come funzionano le gs.
Tale affermazione fa saltare sulla sedia un assicuratore ma non un attuario o un gestore di fondo che sa bene la differenza e le conseguenze che comporta.

La stima al 4% lordo ce l'impone l'ISVAP come a tutte le compagnie assicurative perché è il rendimento medio reale di tutte le compagnie, poi cìè la possibilità che il cliente abbia meno del 4% lordo, ma anche quella che abbia di più ed io a nessuno ho mai detto, guarda che con l'andamento reale del fondo prenderai un 5%!
La stima è fissata dall’ivap per evitare alle compagnie di sparala grossa e magari potare l’assicurato a fare valutazioni sbagliate ma permane da parte degli assicuratori il brutto vizio di non spiegare per ignoranza o peggio malafede da cosa nasce tale rendimento come è ottenuto con quali rischi e come vine calcolato :rolleyes: aspetto non trascurabile. ;)

Scusa, ma sei investi da solo, l'investimento ti da un risultato sicuro senza rischi e se lo fai con una compagnia assicurativa no? Spiegati meglio scusa.
Non fraintendere non si tratta di essere prevenuti ma di capire se l’investimento è conveniente o No.
I rischi ci sono sempre ma devono essere conosciuti, quando delego la gestione del mio denaro sarà il gestore a scegliere quali rischi prendere su i miei soldi.
Posto che sesistono bravi gestori e pessimi gestori (nella assicurazione o SGR) il vero problema è la poca trasparenza nelle scelte è il rischio che il rendimento minimo si trasformi in uno svantaggio.:rolleyes: lo spieghero in seguito.

Il discorso che non versi tutto subito l'ho fatto perché spesso la gente tende a confondere premi unici dove versi tutto subito con premi ricorrenti.
ok ...:rolleyes:
ma si deve dire anche che in un accumulo come ben saprai i costi hanno un impatto diverso sul montante rispetto a investimento in unica soluzione

Quello che volevo dire poi è che la compagnia non vive solo grazie ai caricamenti, quindi se non riesce a tirar fuori un utile dai sui investimenti credo che non riesca a sopravvivere a lungo, quindi è ovvio che la compagnia si impegnerà a far si che il fondo renda il più possibile, sia per un discorso di guadagno della compagnia, sia per continuare a lavorare.
Certo che la compagnia (per la verità ci campano gli agenti) non campa di soli caricamenti campa anche della gestione delle riserve tecniche ed è pur vero che non potrà prendere rischi oltre un certo livello.
Senza entrare nel tecnico proviamo a spiegar con un esempio se il tasso garantito 2% e retrocessione 90% con minimo 0,5% la compagnia dovrà nel panificare i sui investimenti prevedere almeno un ritorno pari al 2,5% e come lo farà? spesso lo fa semplicemente aumentando la duration dei titoli in portafoglio soprattutto sulle gestioni separate scaricando il rischio nel medio termine sugli assicurati in termini di minori rendimenti in caso di rialzo dei tassi.
Solo chi non ha chiaro questi aspetti tecnici fa confusione spero in buona fede.
Esistono anche buoni fondi obbligazionari che hanno reso bene ma perché doveri fare una polizza che contiene nella gestione separata un fondo pagando il 6,8% di caricamenti?
Ah vero per aver garantito il 2%:wall: ma siamo seri non consiglierei di fare questa polizza vedo una grossa sproporzione fra costi e benefici

Ok sulla tassazione puoi aver ragione, ma io ho scritto "circa" il 15%, poi potrà essere qualcosa di +, ma sicuramente non un 20% come per le obbligazioni e le azioni, in quanto gli investimenti sono diversificati.

Ah dimenticavo il capitale garantito al 2% è quei 45.000€ di cui parlavamo, quindi è superiore al versato anche al 2%, è una cavolata che riprende meno del versato
Mi sono basato su quanto scritto in precedenza ma supponiamo che si sia stato un errore se il capitale assicurato a scadenza con la rivalutazione sia 45540,34 eur
Bene capitalizzando i versamenti al 2% il montante dove essere di 49.000 eur mancano 3482 euro all’appello ... :rolleyes::wall:
E non sia mai hai bisogno prima dei soldi da quanto scritto dall'utentre ocis gli agenti non hanno speso una parola sui costi di riscatto :eek: ... bravi :wall:
Allora si che si rischia d’incassare meno del versato è pure scritto sul contratto.:wall:

Una bella assicurazione per l’agente e la compagnia per guadagnarci su ;)
 
Ultima modifica:
Registrato
10 Aprile 2012
Messaggi
4
Sui costi di riscatto posso dirti che sono scritti nero su bianco nel prospetto che viene dato al cliente e se la polizza dura 25 anni, si è sopra al capitale versato dopo 5-6 anni, se la durata si riduce, hai che dopo 3 anni già il valore di riscatto è superiore al versato.

PS: per un prodotto del genere la provvigione per il consulente è di poco più di 100€, non credo che sia questo un prodotto per arricchirsi
 
Ultima modifica:

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto