Affitto con cedolare secca e successione

Discussione in 'Tasse, Redditi, Dichiarazioni' iniziata da Jacques10, 16 Gennaio 2019.

    16 Gennaio 2019
  1. Jacques10

    Jacques10 New Member

    Registrato:
    31 Dicembre 2018
    Messaggi:
    2
    Buongiorno a tutti,
    a settembre è deceduto mio padre, e mi trovo ora con un contratto di affitto con cedolare secca a canone concordato (10% di tassazione).
    Ho un dubbio che l'agenzia delle entrate non è in grado di risolvere:
    1) ho versato, come indicatomi dal sostituto di imposta (ovvero l'azienda presso cui lavorava come dipendente) , la seconda rata per la cedolare secca 2018 quindi per TUTTO l'anno 2018.
    2) Non ho ancora effettuato l'RLI per subentrare nel contratto, quindi non penso di poter usufruire del regime di cedolare secca fino alla prossima annualità del contratto (ma qui se sapete aiutarmi e rispondermi con precisione mi fareste un favore, in quanto anche a questo riguardo l'agenzia delle entrate è stata vaga e contraddittoria nelle risposte.
    Quello che mi chiedo è: considerando che ho pagato la cedolare secca per tutto il 2018 a nome di mio padre ,a in qualità di erede, nella mia dichiarazione dei redditi 2018 non dovrò pagare nulla per questo contratto di affitto? E dovrò invece inserirlo senza regime di cedolare secca per quel che riguarda la dichiarazione dei redditi 2019?
    Grazie a chiunque saprà aiutarmi, perchè sono davvero confuso a riguardo
     

Utenti che hanno già letto questo Thread (Totale: 5)

Condividi questa Pagina