Acquisto prima casa acconto 40% (1 Viewer)

Registrato
28 Dicembre 2020
Messaggi
1
Buongiorno,
Ho una perplessità per la quale vi chiedo chiarimenti.
Ho individuato un immobile che intendo acquistare. L'immobile è dei miei genitori, nelle banche nelle quali ho chiesto informazioni non ho avuto contestazioni circa l'acquisto da famiglia.
Il costo dell'immobile ammonta a € 240.000
Anticiperò 110.000 e farò una richiesta di mutuo di 130.000
Ora il punto cruciale: l'azienda presso la quale lavoro attualmente mi ha fatto un contratto di sei mesi di prova (in scadenza a fine Febbraio) e se tutto va bene si trasforma in tempo indeterminato.
Ci sono delle buone probabilità che tutto vada a buon fine in azienda.
In banca (BPM) mi dicono che se non sono loro cliente, devono essere trascorsi 6/12 mesi da quando ho la trasformazione del contratto.
Possibile che dando un acconto del 45%, contratto indeterminato, paga di 1700 (netti), continuità lavorativa (lavoro da 15 anni, senza interruzioni) ci sia questo vincolo?
Con la suddetta banca avevo parlato mesi fa per avere un preventivo di mutuo. Ieri telefonicamente ho chiesto se subito dopo la trasformazione del contratto avr i potuto iniziare a muovermi e mi hanno detto quanto sopra. Credo che la persona con cui ho parlato non ricordasse nel dettaglio la mia situazione e l'acconto che darei (posso capire poiché sono passati alcuni mesi).
Altri istituti hanno rate più elevate e non li starei al momento valutando.
Attendo vostre considerazioni.
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto