A noi donne che ci lamentiamo dell'uso del corpo della donna in TV dicono sempre.... (1 Viewer)

Oshark

Ocean Soul
Registrato
8 Luglio 2009
Messaggi
1.464
Località
RE
I problemi che dici tu quali sarebbero?
La violenza così diffusa nei confronti delle donne,
La violenza sulle donne ... IO non sono violento con le donne, mai stato, e non lo divento certamente per una pubblicità di questo tipo ...

CHI è violento con le donne lo è anche se non ci sono pubblicità di questo tipo ... lo è, penso, per l'educazione ricevuta direttamente o indirettamente dal nucleo famigliare ...

Non capisco io, Oshark. Cosa c'entra una donna sexy che vomita con la vendita di un water?
E cosa c'entra una donna sexy seduta sulla tazza, con le mutande abbassate con i colori da parete?
E cosa c'entra una donna con il sedere al vento con il bricolage?
Può anche non c'entrare niente, ma chi se ne frega! Non è questo il punto ... il punto è che Ti senti offesa a prescindere dal fatto che la pubblicità sia assurda ...

I pubblicitari devono smetterla di usare il nostro corpo per vendere QUALUNQUE cosa. Perché noi siamo persone non pezzi di carne.

Sarà che a noi donne, a tutte quante (o a quasi tutte) è accaduto almeno una volta nella vita di sentirsi guardate o trattate come oggetti sessuali, ma quelle immagini OFFENDONO. Credimi.
Ripeto : chi se ne frega dei pubblicitari ... siete Voi a dare Loro troppa importanza e siete sempre Voi ( anche Voi ) a dare Loro ragione comprando i Loro prodotti ...

E ... anche ai maschi capita di sentirsi guardati o trattati come oggetti sessuali, sicuramente meno che alle Signorine, ma capita ...

Ripeto : io non mi sentirei offeso se ci fosse stato un uomo a culo in aria o con le mutande abbassate, al limite avrei schiumato invidia sentendo i gridolini eccitati delle Signore davanti ai cartelloni pubblicitari ...
 

Claire

ἰοίην
Registrato
8 Novembre 2010
Messaggi
44.926
Località
Il mondo dei sogni
La violenza sulle donne ... IO non sono violento con le donne, mai stato, e non lo divento certamente per una pubblicità di questo tipo ...

CHI è violento con le donne lo è anche se non ci sono pubblicità di questo tipo ... lo è, penso, per l'educazione ricevuta direttamente o indirettamente dal nucleo famigliare ...



Può anche non c'entrare niente, ma chi se ne frega! Non è questo il punto ... il punto è che Ti senti offesa a prescindere dal fatto che la pubblicità sia assurda ...



Ripeto : chi se ne frega dei pubblicitari ... siete Voi a dare Loro troppa importanza e siete sempre Voi ( anche Voi ) a dare Loro ragione comprando i Loro prodotti ...

E ... anche ai maschi capita di sentirsi guardati o trattati come oggetti sessuali, sicuramente meno che alle Signorine, ma capita ...

Ripeto : io non mi sentirei offeso se ci fosse stato un uomo a culo in aria o con le mutande abbassate, al limite avrei schiumato invidia sentendo i gridolini eccitati delle Signore davanti ai cartelloni pubblicitari ...
No, credimi. Ho studiato a lungo l'influenza che la rappresentazione della figura femminile nel media e in pubblicità ha sui gruppi sociali e QUEL tipo di rappresentazione, che è sempre più presente, ovunque, contribuisce in modo abbastanza determinante alla violenza che gli uomini esercitano sulle donne.
Contribuisce a de-umanizzare, oggettivizzandole, le donne. In modo anche abbastanza subdolo.
Ho già parlato di queste cose molte volte e non ho voglia di ripeterle nel dettaglio.
Ma fidati. Non sono cose che dico io.
Sono studi, ricerche. La psicologia sociale è una scienza seria e recente.

Non dovrei sentirmi offesa, Oshark, perché le donne vengono rappresentate come pezzi di carne?
Io mi sento offesa, invece.
Non sono un pezzo di carne, né io, né le altre donne nel mondo.

E cosa dovevamo fare? Stare zitte? Accettare che decine e centinaia di famiglie ricevessero a casa volantini così offensivi nei riguardi non solo delle donne ma anche di chi soffre di disturbi alimentari?
Siamo talmente abituati allo squallore che stiamo tutti zitti, accettandolo quasi come inevitabile

Sulle signore che lanciano i gridolini e la tua invidia per le chiappe sode al vento di un eventuale modello, sorvolo, non capisco cosa ci sarebbe di bello.
 
Ultima modifica:

DANY1969

Forumer storico
Registrato
23 Marzo 2009
Messaggi
20.710
I problemi che dici tu quali sarebbero?
La violenza così diffusa nei confronti delle donne, trova terreno fertile ANCHE a causa di queste immagini e del continuo body-ism col quale le donne vengono rappresentate.

Ci sono studi di psicologia sociale molto seri e di rilievo internazionale che studiano le conseguenze sui gruppi sociali del continuo svilimento della figura femminile, come in quella pubblicità.

Non capisco io, Oshark. Cosa c'entra una donna sexy che vomita con la vendita di un water?
E cosa c'entra una donna sexy seduta sulla tazza, con le mutande abbassate con i colori da parete?
E cosa c'entra una donna con il sedere al vento con il bricolage?

I pubblicitari devono smetterla di usare il nostro corpo per vendere QUALUNQUE cosa. Perché noi siamo persone non pezzi di carne.

Sarà che a noi donne, a tutte quante (o a quasi tutte) è accaduto almeno una volta nella vita di sentirsi guardate o trattate come oggetti sessuali, ma quelle immagini OFFENDONO. Credimi.
Ci sarà sempre qualcuno che pensa che, poiché le donne sono sempre rappresentate come oggetti sessuali, lo siano davvero, sotto sotto.
Le conseguenze di questo modo di pensare sono sotto agli occhi di tutti.
:(
No, credimi. Ho studiato a lungo l'influenza che la rappresentazione della figura femminile nel media e in pubblicità ha sui gruppi sociali e QUEL tipo di rappresentazione, che è sempre più presente, ovunque, contribuisce in modo abbastanza determinante alla violenza che gli uomini esercitano sulle donne.
Contribuisce a de-umanizzare, oggettivizzandole, le donne. In modo anche abbastanza subdolo.
Ho già parlato di queste cose molte volte e non ho voglia di ripeterle nel dettaglio.
Ma fidati. Non sono cose che dico io.
Sono studi, ricerche. La psicologia sociale è una scienza seria e recente.

Non dovrei sentirmi offesa, Oshark, perché le donne vengono rappresentate come pezzi di carne?
Io mi sento offesa, invece.
Non sono un pezzo di carne, né io, né le altre donne nel mondo.

E cosa dovevamo fare? Stare zitte? Accettare che decine e centinaia di famiglie ricevessero a casa volantini così offensivi nei riguardi non solo delle donne ma anche di chi soffre di disturbi alimentari?
Siamo talmente abituati allo squallore che stiamo tutti zitti, accettandolo quasi come inevitabile

Sulle signore che lanciano i gridolini e la tua invidia per le chiappe sode al vento di un eventuale modello, sorvolo, non capisco cosa ci sarebbe di bello.
:up::bow:

Su una cosa sono perfettamente d'accordo con Oshark: "CHI è violento con le donne lo è anche se non ci sono pubblicità di questo tipo ... lo è, penso, per l'educazione ricevuta direttamente o indirettamente dal nucleo famigliare ..." :up:
Anche se devo aggiungere che la società in cui viviamo, di certo, non aiuta... anzi :rolleyes:.
La violenza fisica scaturisce da una mancanza di rispetto nei confronti della persona aggredita. Se tu consideri una donna una nullità, non avrai remore nell'umiliarla fisicamente o moralmente :rolleyes:

Di solito io sono molto ironica e cerco sempre il lato divertente della situazione, ma a volte, proprio non ci riesco :rolleyes:
 

Oshark

Ocean Soul
Registrato
8 Luglio 2009
Messaggi
1.464
Località
RE
Sulle signore che lanciano i gridolini e la tua invidia per le chiappe sode al vento di un eventuale modello, sorvolo, non capisco cosa ci sarebbe di bello.
Volevo solo evidenziare il fatto che, alcune Signore, si scandalizzano davanti a questa pubblicità ma, a parti invertite, sbavano ... ;)

Cià Clà
 

Claire

ἰοίην
Registrato
8 Novembre 2010
Messaggi
44.926
Località
Il mondo dei sogni
:up::bow:

Su una cosa sono perfettamente d'accordo con Oshark: "CHI è violento con le donne lo è anche se non ci sono pubblicità di questo tipo ... lo è, penso, per l'educazione ricevuta direttamente o indirettamente dal nucleo famigliare ..." :up:
Anche se devo aggiungere che la società in cui viviamo, di certo, non aiuta... anzi :rolleyes:.
La violenza fisica scaturisce da una mancanza di rispetto nei confronti della persona aggredita. Se tu consideri una donna una nullità, non avrai remore nell'umiliarla fisicamente o moralmente :rolleyes:


Di solito io sono molto ironica e cerco sempre il lato divertente della situazione, ma a volte, proprio non ci riesco :rolleyes:
Sottolinei bene il ruolo della società che non aiuta.
Anzi, alimenta i fenomeni di violenza.
Sull'origine della violenza fisica nei confronti delle donne, potrei parlarne a lungo, ma l'ho fatto altrove e quel che dici, anche se non completo, è parte del discorso.

Volevo solo evidenziare il fatto che, alcune Signore, si scandalizzano davanti a questa pubblicità ma, a parti invertite, sbavano ... ;)

Cià Clà
Le persone serie, che si impegnano davvero e non per "perbenismo" di fronte a simili immagini, non sono contente se al posto della donna, ci vedono l'uomo.
E non sbavano affatto in tale contesto.
 

patatina 77

Cratore di UGC
Registrato
8 Ottobre 2009
Messaggi
8.900
Sottolinei bene il ruolo della società che non aiuta.
Anzi, alimenta i fenomeni di violenza.
Sull'origine della violenza fisica nei confronti delle donne, potrei parlarne a lungo, ma l'ho fatto altrove e quel che dici, anche se non completo, è parte del discorso.



Le persone serie, che si impegnano davvero e non per "perbenismo" di fronte a simili immagini, non sono contente se al posto della donna, ci vedono l'uomo.
E non sbavano affatto in tale contesto.
infatti se aiutasse questo thread sarebbe già alla 150a pagina di gente che approva il tuo intervento.
 

ConteRosso

mod sanguinario
Registrato
30 Maggio 2008
Messaggi
16.279
Località
mondo virtuale
:up::bow:

Su una cosa sono perfettamente d'accordo con Oshark: "CHI è violento con le donne lo è anche se non ci sono pubblicità di questo tipo ... lo è, penso, per l'educazione ricevuta direttamente o indirettamente dal nucleo famigliare ..." :up:
Anche se devo aggiungere che la società in cui viviamo, di certo, non aiuta... anzi :rolleyes:.
La violenza fisica scaturisce da una mancanza di rispetto nei confronti della persona aggredita. Se tu consideri una donna una nullità, non avrai remore nell'umiliarla fisicamente o moralmente :rolleyes:

Di solito io sono molto ironica e cerco sempre il lato divertente della situazione, ma a volte, proprio non ci riesco :rolleyes:
mica tanto d'accordo la violenza nasce anche d al contesto culturale in cui si vive, mi spiego meglio se vivessimo nella foresta amazzonica probabilmente non ci sarebbero violenze sulle donne perché il contesto non lo permetterebbe e il reprobo verrebbe semplicemente allontanato dalla tribù...
Nella società di massa tutto concorre a formare una identità , un comportamento e come diceva McLuhan il medium è il messaggio
lasciar passare una pubblicità come quella della donna sulla tazza con le mutande abbassate è pornografia e svilisce la figura femminile
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto