3D sulle donne... (1 Viewer)

Claire

ἰοίην
Registrato
8 Novembre 2010
Messaggi
44.869
Località
Il mondo dei sogni
Al principio era il verbo...
Adamo ed Eva imposero il nome agli animali...

Le cose, molte cose, vengono riconosciute attraverso la parola, il logos.

Non parlare di alcuni argomenti è un modo per negarli, per nasconderli, per non considerarli.
E' come se, in un certo senso, l'evento, il fatto, o la cosa di cui non si parla non esistesse affatto.

Ora, ammetto che di donne si parla tantissimo.
Ma le modalità e i motivi per cui lo si fa sono sempre gli stessi, triti e ritriti.
O per esaltarne le virtù di beltà e dolcezza, o per oggettificarle.

Anche il parlarne sempre e solo come vittime non fa un buon servizio alle donne.

Ma è quasi obbligatorio in un mondo come quello attuale, riconoscere, nominare e parlare di virtù universali (quali l'intelligenza, la forza e l'eroismo) anche nelle donne, lasciando, per una volta, perdere la loro "forma estetica" e nominare, guardandoli in faccia per quello che sono, il femminicidio, lo stupro, la violenza domestica.

Infastidisce?
Non mi stupisce.
Non si fa altro che cercare di annullare, appunto non parlandone mai, (o non dando informazione adeguata) una semplice, banalissima verità. Le donne sono PERSONE, al pari degli UOMINI.
 

Go_To_|-|&|_|_

Majo Soto
Registrato
15 Ottobre 2011
Messaggi
42
non mi sfidare o Donna...

Nel principio di ogni cosa
Elohim
-Tutta la Divinità-
Diede forma ai cieli e alla terra.
E la terra era abissale confine
che si spalancava
e la tenebra ricopriva l’abisso.
E il respiro di Tutta la Divinità si espandeva sopra le acque.
E Tutta la Divinità disse: Vi sarà luce
e vi fu luce.
E Tutta la Divinità vide che la luce era una buona cosa
e sciolse una dall’altra
la luce e la tenebra.
E tutta la Divinità chiamò la luce: il giorno
e chiamò la tenebra: la notte
E vi fu il buio della sera
e vi fu il mattino.
Primo giorno.
 

Go_To_|-|&|_|_

Majo Soto
Registrato
15 Ottobre 2011
Messaggi
42
.
E Tutta la Divinità disse:
Vi sarà un vuoto, che si estenda nel mezzo delle acque,
e si avrà una separazione delle acque dalle acque.
E Tutta la Divinità fece questo vuoto che si estendeva
e sciolse le une dalle altre
le acque che erano al di sotto del vuoto
e le acque che erano al di sopra del vuoto.
E così fu.
E Tutta la Divinità chiamò quel vuoto: i cieli.
E vi fu il buio della sera
e vi fu il mattino.
Secondo giorno.
In principio c'era la Parola
e la Parola era accanto a Dio
e la Parola era Dio.
Essa era in principio accanto a Dio
e tutto ha cominciato ad esistere per mezzo di essa
e senza di essa non comiciò ad esistere nulla
di tutto ciò che ha cominciato ad esistere.
 
Ultima modifica:

Go_To_|-|&|_|_

Majo Soto
Registrato
15 Ottobre 2011
Messaggi
42
.
E Tutta la Divinità disse:
Le acque al di sotto dei cieli affluiranno verso un solo luogo
e si vedrà l’asciutto.
E così fu.
E Tutta la Divinità chiamò l’asciutto: la terra
e chiamò il luogo delle acque: i mari.
E Tutta la Divinità vide che questo era bene.
E Tutta la Divinità disse:
La terra farà germogliare le erbe
che germoglino e disseminino il loro seme
(e) il crescere dei frutti che dia frutto,
ciascun (frutto) secondo ciascuna sua specie
che abbia ciascuno il suo seme in se stesso
sulla terra.
E così fu.
E la terra fece sorgere le erbe che germogliano
e che disseminano il loro seme ciascuna secondo la sua specie
e la crescita dei frutti che hanno ciascuno il suo seme in se stesso,
ciascuno secondo la sua specie.
E Tutta la Divinità vide che questo era bene.
E vi fu il buio della sera
e vi fu il mattino.
Terzo giorno.
 

Go_To_|-|&|_|_

Majo Soto
Registrato
15 Ottobre 2011
Messaggi
42
.
E Tutta la Divinità disse:
Vi saranno forme di luce nel vuoto dei cieli
per separare il giorno e la notte
e serviranno da segni
per le suddivisioni dei tempi
e per i giorni e per gli anni.
E saranno come forme di luce nel vuoto dei cieli
per far splendere la luce sulla terra.
E così fu.
E Tutta la Divinità fece la coppia delle grandi luci:
la luce grande a raffigurare il giorno
e la luce piccola a raffigurare la notte.
E le stelle.
E Tutta la Divinità le stabilì nel vuoto dei cieli
per far splendere la luce sulla terra
e perché raffigurassero il giorno e la notte
e per separare l’una dall’altra la luce e la tenebra.
E Tutta la Divinità vide che questo era bene.
E vi fu il buio della sera
e vi fu il mattino.
Quarto giorno.
 

Go_To_|-|&|_|_

Majo Soto
Registrato
15 Ottobre 2011
Messaggi
42
.
E Tutta la Divinità disse:
Le acque emetteranno un brulicante alito di vita vermiforme
e i volatili che volano veloci sopra la terra
lungo il vuoto dei cieli.
E Tutta la Divinità diede forma agli immensi cetacei
e a ogni alito di vita che si muove contraendosi
e di cui le acque pullulano
e ciascuno (era) secondo la sua specie
e ogni volatile dall’ala forte:
ciascuno secondo la sua specie.
E Tutta la Divinità vide che questo era bene.
E Tutta la Divinità li benedisse dicendo:
Generate e moltiplicatevi
e riempite le acque, nei mari,
e i volatili si moltiplicarono nella terra.
E vi fu il buio della sera
e vi fu il mattino.
Quinto giorno.
 

Go_To_|-|&|_|_

Majo Soto
Registrato
15 Ottobre 2011
Messaggi
42
Nel primo post chiedevo di accorpare i 3D sulle donne, ma non avendo specificato quali, perché la minuta

Claire mi è letteralmente saltata in testa come un gatto pensando mi riferissi ai suoi ?

E’ forse in grado di leggere il pensiero a distanza ?

Nel mio secondo intervento cito testualmente “non mi sfidare” e relativo quote mi riferivo esclusivamente

alle sole prime due righe del suo ( intervento ) che sono una ricostruzione grezza di quanto accadde veramente, io lo so perché c’ero…

In risposta al resto del “pistolotto” la parola Donna ( notare l’uso della maiuscola ) racchiude il mio pensiero

Tutto il resto dovrebbe portare un raggio di luce in questa landa desolata

Mettete pure il lucchetto anche a questa
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto