Voluntary disclosure, domanda per il rientro capitali dall’estero

On line sul sito delle Entrate la bozza del modello per la domanda di adesione alla voluntary disclosure

di Redazione InvestireOggi, pubblicato il
On line sul sito delle Entrate la bozza del modello per la domanda di adesione alla voluntary disclosure

On line la nuova bozza per la domanda di adesione alla voluntary disclosure, la procedura di collaborazione per combattere l’evasione fiscale.

Rientro capitali dall’estero: la voluntary disclosure

Potranno partecipare alla disclosure tutti i contribuenti che non sono formalmente a conoscenza di verifiche, accertamenti amministrativi o procedimenti penali attivati nei loro confronti in materia di violazione di norme tributarie sulle attività estere rilevanti. La partecipazione è preclusa anche se la formale conoscenza è stata acquisita da soggetti solidalmente obbligati in via tributaria o da soggetti concorrenti nel reato tributario. Inoltre, l’adesione alla procedura dovrà riguardare tutte le attività detenute dai richiedenti e tutti i periodi di imposta per i quali non siano scaduti i termini per l’accertamento o la contestazione della violazione degli obblighi di dichiarazione previsti dalla legge per chi detiene capitali o investimenti all’estero. APPROFONDISCI- Rientro capitali dall’estero, è legge la voluntary disclosure. Ecco cosa prevede  

Cosa comporta la voluntary disclosure

Una volta perfezionata, l’adesione alla collaborazione volontaria permetterà di fruire della riduzione delle sanzioni minime alla metà, sia nel caso di detenzione o trasferimento delle attività “svelate” al Fisco in Italia, in un Paese dell’Unione Europea o in uno Stato aderente all’Accordo sullo spazio economico europeo incluso nella cosiddetta “white list”, sia nel caso in cui il richiedente autorizzi l’intermediario finanziario estero a trasmettere alle autorità finanziarie italiane tutti i dati relativi alle attività oggetto di disclosure. In tutti gli altri casi le sanzioni minime sono ridotte di un quarto. La procedura si perfezionerà esclusivamente dopo il versamento di tutte le somme dovute e non prevede la possibilità di avvalersi della compensazione. Ecco la bozza  Bozza_modello_voluntary_disclure

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Voluntary Disclosure

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.