Vodafone Exclusive: l’Aduc denuncia il ‘trucchetto’ del gestore

L'Aduc denuncia la Vodafone per pratica commerciale ingannevole e aggressiva.

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
L'Aduc denuncia la Vodafone per pratica commerciale ingannevole e aggressiva.

L’Aduc, associazione dei consumatori, sta denunciando in questi giorni, attraverso la diffusione di un comunicato stampa quella che è stata definita la bufala di Vodafone Exclusive.   Durante l’estate migliaia di clienti Vodafone hanno ricevuto un Sms che annunciava “Dal XXX il tuo piano tariffario includerà Vodafone Exclusive. Navighi sulla rete 4G più grande d’Europa e per la prima volta puoi utilizzare i Giga del tuo smartphone anche su PC e tablet. In più per te il Servizio Clienti dedicato 193 per parlare direttamente con un operatore e potrai andare al cinema in 2 al prezzo di 1 solo biglietto. Tutto incluso nel tuo piano che cambia e costerà 1,9 euro in più al mese. Per info complete, per mantenere le tue attuali condizioni o per recedere gratuitamente chiama il 42593 o vai su voda.it/exclusive.”.   A tutta prima l’impressione che si ha leggendo l’sms è quella di una modifica delle condizioni contrattuali davanti alle quali l’unica scelta che può fare il cliente è quella di accettarle decidendo di pagare 1,90 euro in più al mese oppure rifiutarle scegliendo di recedere il contratto cambiando operatore.   Ma in realtà non è così, Vodafone Exclusive è un servizio opzionale che il cliente può scegliere di avere o non avere e che Vodafone sta attivando su tutte le utenze interessate anche senza l’autorizzazione del cliente.   La pratica commerciale messa in atto da Vodafone, secondo il parere dell’Aduc, è una pratica commerciale ingannevole e aggressiva poiché il consumatore che ha ricevuto l’sms per non vedersi attivare l’opzione aggiuntiva e a pagamento dovrebbe chiamare il numero telefonico indicato o collegarsi al sito internet per gestire il servizio e chiedere che sia disattivato. La pagina web, però non chiarisce che si tratta di un servizio opzionale aggiuntivo ma rafforza, al contrario, l’idea che si tratti di una modifica contrattuale. L’informazione che si tratta di un servizio opzionale e aggiuntivo si trova soltanto nell’ultima riga delle Faq dell’ultima pagina in cui si legge “Posso non accettare queste modifiche? Tutti i clienti interessati dalle modifiche dei piani tariffari potranno esercitare gratuitamente il diritto di recesso previsto dall’art. 70, comma 4, del Codice delle Comunicazioni Elettroniche dalla data in cui hanno ricevuto comunicazione via sms o in fattura e sino al giorno della modifica indicato nella comunicazione, accedendo alla pagina variazioni.vodafone.it oppure attraverso l’apposito modulo.   Sarà possibile, inoltre, rinunciare a Vodafone Exclusive e mantenere le condizioni iniziali, senza modifiche di sorta, al numero gratuito 42593 oppure su voda.it/exclusive”.   Come molti clienti Vodafone hanno riferito all’associazione per il diritto dei consumatori, cosa ancora più grave, se il servizio è stato già attivato anche in caso di richiesta di disdetta Vodafone non riaccredita i soldi scalati per l’attivazione.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Normativa e Prassi

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.